CAMBIO PASSWORD
Compila i campi seguenti per cambiare la tua password.

La tua password può contenere da 5 a 18 caratteri e deve essere più sicura possibile.




LOGIN

Entra con Facebook

Connettiti a Circus News con un click, ottenendo le informazioni necessarie direttamente dal tuo profilo Facebook!
Il corpo che parla: workshop di teatro fisico 23 e 24 novembre
di SimoneCimino in EVENTI il 25 Ottobre 2019

23 e 24 novembre 2019
Scuola di piccolo circo Karakasa Il Laboratorio delle Meraviglie
Noventa di Piave, via Piave 12

Il corpo che parla

Per la prima volta in Italia il workshop di teatro fisico del quartetto ucraino Dekru

Karakasa Il Laboratorio delle Meraviglie, la scuola di piccolo circo con sede a Noventa di Piave, offre un’occasione unica per gli amanti del teatro fisico e per i curiosi che vogliono mettersi in gioco e scoprire tutte le potenzialità espressive del proprio corpo grazie all’aiuto di quattro performer ucraini considerati eredi spirituali di Marcel Marceau, celebre maestro dell’arte del mimo.

Il 23 e 24 novembre 2019, infatti, il quartetto Dekru propone per la prima volta in Italia un workshop intensivo aperto a tutti durante il quale i partecipanti avranno modo di esplorare la propria interiorità e trovare le tecniche più adatte per comunicare con gli altri attraverso l’uso artistico del corpo, guidati da trainer che hanno fatto di questo una professione, arrivando al successo internazionale. Dopo una carriera passata a calcare i palcoscenici più prestigiosi di tutto il mondo e ad esibirsi in importanti programmi tv come Tú sí que vales Italia, i Dekru sono stati invitati a presentare la loro arte davanti a Papa Francesco, un emozionante riconoscimento alla loro bravura nel produrre un linguaggio artistico capace di oltrepassare i confini e le barriere.

Scoprire il mondo significa innanzitutto scoprire sé stessi” spiega Alessandro Serena, direttore artistico di Circo e dintorni, l’associazione che ha fondato KarakasaLe nostre esperienze passano tutte attraverso il corpo. Uno dei primi modi in cui l'essere umano impara è l'imitazione di ciò che gli sta attorno. Ecco perché il mimo ha un fascino immortale. Sotto lo stupore di grandi e piccini davanti a un performer di teatro fisico si nasconde il sottile rapporto che ci lega al mondo esterno”.

Il workshop si svolgerà in due giornate, dalle ore 10 alle ore 17 (con una pausa pranzo tra le 13 e le 14) presso la Sala della Loggia di Noventa di Piave (via Piave 12, di fronte a Piazza Mercato), l’accogliente spazio messo a disposizione del Comune per la scuola di piccolo circo, sede dei corsi annuali e di numerosi eventi come mostre, laboratori, incontri con gli artisti.

Il laboratorio è rivolto a ragazzi e adulti (l’età minima per partecipare è 15 anni) ed è destinato sia a professionisti del settore che vogliono approfondire l’espressione corporea o affinare le proprie tecniche, sia ad appassionati e amatori dell’arte teatrale, mimica e comica.

Il percorso prevede esercitazioni singole, in coppia e di gruppo che affronteranno i seguenti temi:

Espressività e tecniche recitative

Pose plastiche perfette

Memoria delle azioni

Principi base della scuola di mimo di Étienne Decroux

Il movimento del corpo come movimento dell’anima

Informazioni e iscrizioni - info@circoedintorni.it 340 2925142

www.karakasa.org - www.opencircus.it

www.circoedintorni.it - www.facebook.com/circo.dintorni/

DEKRU, LA POESIA DEL TEATRO FISICO

Pluripremiati performer ucraini, i Dekru sono nati a Kiev nel 2010 e presto hanno ottenuto grandi riconoscimenti nelle principali rassegne del settore, vincendo al Festival Mondiale del Circo di Mosca e al Festival di Clown e Mimi di Odessa. Il loro spettacolo Anime leggere, scritto e diretto dalla regista Liubov Cherepakhina, insegnante della prestigiosa Accademia di Varietà e Arti Circensi di Kiev, è già stato presentato ed apprezzato in numerose nazioni di tutto il mondo tra le quali Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Polonia, Francia, Cina, Polinesia, Tahiti e Nuova Caledonia, oltre che in Italia, Russia e Ucraina. Durante la loro carriera i Dekru sono stati invitati ad esibirsi per Papa Francesco durante il Giubileo dello Spettacolo Popolare.

KARAKASA IL LABORATORIO DELLE MERAVIGLIE

La scuola di piccolo circo Karakasa Il Laboratorio delle Meraviglie nasce con l’idea di mettere a frutto tutte le esperienze che il Veneto orientale ha da sempre coltivato tanto nel circo classico quanto in quello contemporaneo attraverso un progetto di ampio respiro che sappia valorizzare le eccellenze artistiche già presenti e funga da volano per nuove iniziative radicando nel tessuto sociale le discipline dello spettacolo popolare.

Il territorio è il referente privilegiato di Karakasa. Sotto la direzione operativa di Antonio Pastrello, clown “sociale” impegnato da anni in attività di solidarietà negli ospedali e nelle associazioni della zona, la scuola ha progressivamente incrementato l’offerta di corsi di discipline circensi, laboratori nelle scuole e nelle realtà di Noventa di Piave, San Donà e dei paesi limitrofi, offrendo anche performance dal vivo in occasione di eventi speciali e ricorrenze cittadine. Sono almeno 9000 i giovanissimi coinvolti nelle attività del progetto.

OPEN CIRCUS

Sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Open Circus è un progetto di Circo e dintorni per la diffusione della cultura circense attraverso attività di formazione del pubblico e ricambio generazionale nel settore. Include circo classico e circo contemporaneo, stimolando il dialogo tra i due generi.

Open Circus interviene in contesti che hanno già una rilevanza consolidata nella filiera culturale. Teatri che ospitano importanti debutti, istituti attivi nel sociale, centri di formazione d'eccellenza, scuole di circo, festival e appuntamenti internazionali e in molti altri scenari. Fulcro delle attività sono due prestigiosi atenei milanesi, l’Università degli Studi di Milano e la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, nelle quali ogni anno vengono ospitati numerosi artisti internazionali, operatori del settore da tutto il mondo, workshop di discipline circensi e performance dal vivo.

Un altro caposaldo di Open Circus è l’impegno nel circo sociale attraverso la collaborazione con scuole e realtà attive in situazioni di disagio in Africa, Colombia e Romania.

Nel corso degli anni il progetto ha raggiunto decine di migliaia di persone nel mondo. Dato ancora più significativo se si considera che la maggior parte di esse sono ragazzi. Almeno millecinquecento universitari e oltre duemila tra bambini e adolescenti hanno partecipato alle attività di Open Circus, senza contare le migliaia di spettatori degli spettacoli, dei meeting e delle mostre.

 

CIRCO E DINTORNI

Circo e dintorni è un'associazione culturale che affonda le radici nel circo classico e si pone come punto di contatto tra tradizione e innovazione. Il direttore artistico Alessandro Serena, docente di Storia dello Spettacolo Circense e di Strada, proviene da una famiglia di circo tradizionale (è nipote di Moira Orfei) ed è stato tra i primi in Italia ad occuparsi di nuovo circo collaborando sin dal 2000 con la Biennale di Venezia in un percorso di contaminazione tra le arti.

Circo e dintorni produce spettacoli di teatro-circo con centinaia di repliche nel mondo. In Italia ha lavorato in teatri prestigiosi come il Goldoni di Venezia, il Vittoria di Roma, il Bellini di Napoli. Tra i maggiori successi vanno citati Il Clown dei Clown di David Larible, considerato il miglior clown classico dei nostri giorni, e The Black Blues Brothers, tributo comico musicale acrobatico al celebre film, salutato da Franco Cordelli sul Corriere della Sera come “la scintillante impresa dei magnifici cinque”; lo show ha partecipato al Festival Fringe di Edimburgo (la più importante kermesse teatrale internazionale) registrando oltre 12.000 spettatori ed ottime critiche.

Circo e dintorni realizza imponenti spettacoli acrobatico figurativi per grandi spazi aperti in importanti piazze italiane, come La Notte degli Elementi, vista da migliaia di spettatori in numerose città italiane e scelta per i festeggiamenti di Capodanno in Piazza Maggiore di Bologna e Piazza degli Affari di Milano.

Circo e dintorni organizza eventi speciali, spesso in collaborazione con grandi marchi tra i quali Ferrari, Philip Morris, Fiat, Ducati, Samsung, Kraft e Calzedonia.

Il direttore artistico Alessandro Serena ha curato numerosi programmi tv dedicati al circo, tra i quali gli speciali dedicati al Cirque du Soleil e al Festival di Monte Carlo. Diversi artisti della compagnia vengono richiesti con costanza in televisione, da Tú sí que vales a Lo show dei record, da Amici a Italia’s got talent passando per Chiambretti nights, Piazza Grande, Circo estate, Alle falde del Kilimangiaro, I fatti vostri, Circo Massimo, Scherzi a Parte e molti altri.

TAGS
il corpo che parlaworkshopkarakasadekrucirco e dintorni

0 Commenti:

2000 caratteri rimanenti
Annulla
Commenta per primo questo articolo!
ALBUM AGGIORNATI
Circo Moira Orfei
Niuman Circus (Busnelli)
Rony Roller Circus
Circo Maya Orfei - Madagascar
Circo Castellucci
Royal Circus
NEWSLETTER
Ricevi le ultime news comodamente sul tuo indirizzo email