Il Festival internazionale e multidisciplinare Sul Filo del Circo festeggia la ventesima edizione e lo fa in grande: fra l’1 e il 9 luglio 2022 andranno in scena i più innovativi artisti di circo contemporaneo, fra grandi nomi e giovanissime e talentuose compagnie: in totale saranno 12 le formazioni artistiche che si avvicenderanno sui palcoscenici allestiti all’interno del parco culturale Le Serre di Grugliasco, cui quest’anno si aggiunge anche quello del Teatro Astra di Torino, che ospiterà la compagnia francese Le Plus Petit Cirque du Monde.

Saranno 26 le repliche aperte al pubblico, con una media di 3-4 spettacoli al giorno pensati per permettere, a chi lo desidererà, di avere un’esperienza immersiva nel mondo del circo contemporaneo e non solo, per serate uniche di spettacolo, godendo dei meravigliosi spazi che si trovano all’interno del Parco Culturale Le Serre di Grugliasco, alle porte di Torino. In totale saranno ben 6 le prime nazionali e 2 le prime regionali.

Il progetto storico Sul Filo del Circo, nato 21 anni fa per mano della Città di Grugliasco e approdato quest’anno alla 20esima edizione, trova coerenza all’interno del neonato progetto del centro di produzione blucinQue/Nice assieme agli altri quattro Nice Festival di Torino, Settimo, Moncalieri e Chieri e ne è il progetto di punta – spiega il direttore di produzione del centro blucinQue/Nice, Paolo Stratta -. Si rinnova, sul solco della recente tradizione varata dal Festival Sul Filo del Circo il dialogo fra maestri ed allievi, sempre alla ricerca del racconto e della testimonianza di nuovi linguaggi della contemporaneità. Nota ulteriore di questa edizione, la presenza di spettacoli coprodotti, nazionali e internazionali, di grande livello come quelli della danzatrice Marigia Maggipinto, già interprete di Pina Bausch, e del maestro della scena internazionale Jérôme Thomas al pari di compagnie talentuose come Duo Kaos e Collettivo 6tu”.

Sul Filo del Circo da quest’anno fa parte della rete di Festival organizzata dal centro di produzione blucinQue/Nice in collaborazione con Fondazione Cirko Vertigo e Fondazione Piemonte dal Vivo che, grazie al partenariato avviato con i Comuni di Chieri, Grugliasco, Moncalieri, Settimo Torinese e Torino, porta, nel corso del 2022, festival di innovazione chiamati Nice su ognuno di questi territori che rientrano nella Città Metropolitana. Hanno preceduto Sul Filo del Circo, i Nice Festival di Settimo Torinese dal 17 al 22 maggio e di Chieri il 25-26 giugno e 3 luglio. Seguirà in autunno il Nice festival di Torino, previsto dal 26 al 30 ottobre presso il teatro Café Müller e il teatro Colosseo, mentre a Moncalieri è in fase di definizione, nella seconda parte dell’anno, una programmazione sul solco delle iniziative degli ultimi anni.

I biglietti sono acquistabili presso la biglietteria all’interno del Parco Culturale Le Serre nei locali di Fondazione Cirko Vertigo in via Tiziano Lanza 31 – Grugliasco che, oltre ai consueti orari, sarà aperta due ore prima del primo spettacolo di giornata, oppure su Vivaticket e tramite la nuova APP del centro di produzione denominata blucinQue Nice e che è disponibile su Apple e Play Store.

I biglietti per assistere agli spettacoli di Sul Filo del Circo vanno dai 12 euro – ridotto a 10 euro per i convenzionati – agli 8 euro e sono acquistabili al link https://www.vivaticket.com/it/tour/festival-internazionale-sul-filo-del-circo/3049 . Sono previsti pacchetti giornalieri individuali e per visioni multiple che sono acquistabili esclusivamente presso il punto di vendita della Fondazione Cirko Vertigo. Tutte le info su www.sulfilodelcirco.com, per prenotazioni e informazioni ulteriori scrivere a biglietteria@blucinque.it o telefonare allo 011 071 44 88.

CARTELLONE PROGRAMMA

Il centro di produzione blucinQue/Nice con la ricca programmazione di festival di circo contemporaneo che tocca alcuni dei Comuni della Città Metropolitana di Torino intende farsi promotore di una vera e propria rete in grado di orientare i territori nel rispetto delle loro caratteristiche, a tutti i livelli: sociale, economico e valoriale. Si intende favorire in questo modo una circuitazione transfrontaliera delle compagnie ospitate e il partenariato con i Comuni, di respiro triennale, creando sul territorio una comunità di spettatori stabile. Alla rete dei cinque Comuni, in pieno accordo con le politiche della Città Metropolitana, si aggiungono le terre canavesane di Agliè, San Giorgio Canavese e Castellamonte, presso le quali si tiene il Festival della Reciprocità. Il centro di produzione, oltre all’organizzazione dei festival sopracitati e della produzione e diffusione di spettacoli prodotti e coprodotti, cura inoltre le stagioni teatrali della Città di Grugliasco e del teatro Cafè Müller di Torino.

insidebitcoins.com