CAMBIO PASSWORD
Compila i campi seguenti per cambiare la tua password.

La tua password pu˛ contenere da 5 a 18 caratteri e deve essere pi¨ sicura possibile.




LOGIN

Entra con Facebook

Connettiti a Circus News con un click, ottenendo le informazioni necessarie direttamente dal tuo profilo Facebook!
La forza sovversiva dell'arte circense nel romanzo "Mascar˛"
di SimoneCimino in EDITORIALI il 2 Dicembre 2020

Il 26 novembre scorso è uscito nelle librerie "Mascaró" di Haroldo Conti, nella traduzione di Marino Magliani e la prefazione di Gabriel García Márquez, edito da Exòrma Edizioni.

Pubblicata nel 1975, quest’opera è diventata un romanzo di culto per il suo alto contenuto simbolico e ribelle e vinse il Premio Casa de las Americas (Cuba), il più ambito premio letterario ibero-latinoamericano. L'anno seguente Haroldo Conti fu sequestrato dalle milizie del dittatore Videla e di lui non si seppe più nulla. Gabriel García Márquez, nella prefazione al libro, racconta le circostanze tragiche che hanno fatto di Haroldo Conti un desaparecido: «Contava allora cinquantun anni: aveva pubblicato sette bellissimi libri (…) Un commando di sei uomini armati arrivò in piena notte e lo portò via bendato coi piedi e le mani legati. Sarebbe scomparso per sempre»

Tutto ruota attorno ad un viaggio che un gruppo di personaggi fuori dal comune decide di intraprendere in un'Argentina concreta e allo stesso tempo sospesa nella meraviglia, costellata da luoghi poveri, marginali e semiabbandonati, distese rarefatte e villaggi senza tempo. Un viaggio che è in realtà senza meta, un felice vagabondare che nasce da un intenso desiderio di libertà.

Una profonda aspirazione all’emancipazione che viene appagata solo nel momento in cui i personaggi decidono di fondare un circo: è la forza sovversiva dell'arte, in particolare quella circense, che permette ai personaggi di sciogliersi da ogni vincolo, abbandonare consapevolmente ogni legame con l'esistenza precedente e cercare la propria vera strada.

Il circo, attraverso le esibizioni, lo sviluppo delle capacità espressive e del linguaggio del corpo, permette ai protagonisti di capire chi sono veramente e di assumere una consapevolezza che investe anche coloro che ammirano i loro spettacoli: nelle persone nasce un desiderio di riscatto che le Autorità non possono tollerare.

La potenza del circo, e più in generale dell'arte, si manifesta al suo massimo grado: solo attraverso il completo abbandono e la totale immersione in esso, gli uomini diventano veramente padroni di se stessi.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO

TAGS
mascar˛ex˛rma edizioniharoldo contilibriarte circense

0 Commenti:

2000 caratteri rimanenti
Annulla
Commenta per primo questo articolo!
ALBUM AGGIORNATI
Circo Martini Tayler
Niuman Circus (Busnelli)
Circo Millennium
Circo Acquatico Denji Show
Circo Henry Niuman
Rony Roller Circus
NEWSLETTER
Ricevi le ultime news comodamente sul tuo indirizzo email