(Adnkronos) – Piu’ di 100 spettacoli in 7 giorni di programmazione con 70 compagnie professioniste di cui 20 provenienti dall’estero in rappresentanza del variegato e colorato mondo dell’arte di strada. Dopo il successo di pubblico degli anni precedenti con piu’ di 100mila spettatori nell’ultima edizione, dal 23 al 29 giugno il ‘Veregra Street Festival’ portera’ per il 15esimo anno consecutivo la meraviglia, lo stupore e le magiche atmosfere dell’arte di strada nel centro storico di Montegranaro Fermo, vivace cittadina marchigiana rinomata per i calzaturifici di alta qualita’.

La manifestazione si rinnova con il ‘cibo di strada’, allestendo numerosi stand in cui cuochi professionisti prepareranno specialita’ italiane e internazionali e proponendo laboratori per bambini e adulti, degustazioni e dibattiti sull’educazione alimentare. Un grande contenitore di spettacoli di arte urbana ma anche un importante momento di condivisione sociale in un caleidoscopio di colori, suoni, immagini e sapori in un luogo dove e’ bello perdersi e ritrovarsi.

Sette giorni fitti di eventi con spettacoli che esplorano tutti i generi dell’arte urbana: dal teatro di strada alla musica, dalla danza al teatro di figura, dal clown al circo contemporaneo, dall’evento di piazza alla parata. Ancora una volta protagonisti assoluti saranno piazze, piazzette, vie e vicoli del borgo, il numeroso pubblico e agli artisti professionisti tra i quali gli spagnoli Los Excentricos, gli etiopi Fekat Circus, gli argentini Engranaje, il bulgaro Teodor Borisov, i cambogiani della compagnia francese Collectif Clowns d’Ailleurs ed d’Ici, i belgi Dirque&Fien, Petit Bras, Barto e Lonely Circus, gli inglesi Pangottic Circus.

Grande novita’ di questa XV edizione e’ la costituzione di una sezione dedicata al ‘cibo di strada’, un elemento culturale fondamentale nell’esprimere lo spirito dei luoghi e delle persone e quindi perfettamente in linea con l’arte urbana. Un ulteriore salto di qualita’ che amplia il concetto di cultura di strada’ al quale ci si e’ ispirati all’inizio di questa avventura con una scelta innovativa che ha avuto il vanto di ridare vitalita’ e qualita’ a luoghi una volta centrali nella vita delle persone e da tempo non piu’ vissuti come tali.

Lo ‘street food’ del Veregra intende promuovere e valorizzare l’immagine e la sostanza di un cibo povero che coniuga le tecniche della tradizione con la cura dei prodotti e l’ausilio della migliore attrezzatura tecnica. E cosi’, tra uno spettacolo e l’altro, il pubblico potra’ recarsi in uno dei tanti stand in cui cuochi professionisti prepareranno olive all’ascolana e cremini, hamburger di marchigiana, arrosticini abruzzesi, fritture di paranza, gnocchi fritti e piadine, churros, paella, empanadas, tacos, fish & chips e gyros pita.

Oltre all’allestimento degli stand il festival propone anche laboratori didattico culturali per bambini sull’educazione alimentare’, laboratori di cucina, degustazioni e dibattiti sulla convivialita’ e sull’importanza del cibo in strada. Non solo una grande kermesse artistica ma anche un’occasione per conoscere il territorio, i prodotti artigianali, le tipicita’ enogastronomiche locali ed etniche, i beni culturali e ambientali del territorio.