Viareggio, 2 febbraio 2013 – INAUGURAZIONE bagnata, Carnevale fortunato… Speriamo sia così, perché le previsioni per oggi sono davvero brutte con tanto di allerta meteo in tutta la Regione Toscana per vento forte e pioggia abbondante. Il servizio Lamma lascia però ben sperare per domani con un pallido sole che dovrebbe far capolino fra le nuvole.

Fuochi a parte — già annullati proprio per il rischio pioggia (ma anche per la presenza del tendone in piazza Mazzini) — al momento il programma va avanti con lo spettacolo del circo nero (fra le 18 e le 19 in piazza Mazzini) come attrattiva principale e prologo per l’alzabandiera sulle note di Su la coppa di champagne. Fra l’altro la cerimonia d’apertura, in attesa dell’arrivo domani di Carlo Verdone, avrà due ospiti illustri: Linda Collini e Igor Barbazza, due degli attori principali della soap opera più seguita in Italia: Cento Vetrine.

LA GIORNATA inaugurale sarà molto lunga ma si dipanerà in modo diverso rispetto al passato. Niente corteo per le strade del centro, ad esempio, ma eventi all’insegna dello spettacolo ed anche dello sport. Si inizia infatti con la maratona con cui la Burlamacca (intesa per la bandiera) viaggerà, portata a mano, per tutta la Versilia prima di arrivare in piazza Mazzini. Saranno gli atleti del gruppo Maratonando a farla sventolare, da Forte dei Marmi alla Passeggiata alle 19 in piazza Mazzini pochi attimi prima di issare la Burlamacca sul pennone centrale.

LE MASCHERE arriveranno anche in canoa, grazie all’iniziativa del Canoa Kayak. Il percorso sarà all’interno del porto per circa due chilometri. Il ritrovo delle canoe in maschera per l’imbarco principale è lungo al Triangolino. Alle ore 15, il serpentone di canoe sfileranno attraverso i canali e le darsene, per raggiungere il punto di sbarco lungo il canale Burlamacca. Ad arricchire l’allegra carovana anche tre Dragoni che ospiteranno Burlamacco, Ondina e Miss Carnevale.
All’arrivo in zona passerella verranno consegnati i ritratti degli artisti centenari, rappresentati sul carro allegorico della scuola media Don Milani. Il percorso sarà arricchito anche dalla presenza dei carri in miniatura dell’Associazione “Carnevale in miniatura”.

Ad animare il percorso musica e gruppi bandistici, ma anche ritmo, grazie a Malatucada, band di percussioni afro-brasiliane. La “Malatucada”, composta da musicisti di età compresa tra i 18 e i 40 anni, propone un repertorio che spazia su ritmiche di tutto il mondo, arrangiate e personalizzate: samba, funk, rock, hip hop, samba reggae, afro, maracatu’, ciranda, xote e molto altro. La band è composta da 20 percussionisti.
 

LIVE SHOW “Disco hit new generation” con il gruppo musicale Sismica. La fusione tra il gruppo Sismica e il corpo di ballo Jam Session Crew da vita ad uno show no stop (dalle 16,45 alle 17,30) con l’unico dj set live in circolazione dove musica e coinvolgenti coreografie vanno di pari passo senza lasciare un attimo di pausa al pubblico.
 

L’ALZABANDIERA. Al termine dello spettacolo del Circo Nero il cerimoniale dell’alzabandiera. Sul palcoscenico entreranno Burlamacco, Ondina e il tenore Denis Dallan che intonerà il “Nessun Dorma” per creare la giusta atmosfera in vista del momento clou della serata. A quel punto i maratoneti entreranno in piazza Mazzini portando la Burlamacca, insieme ai Marinari della Capitaneria di Porto, gli atleti del Viareggio con il tricolore. I Marinai a quel punto prenderanno in consegna il vessillo del Carnevale e lo porteranno al pennone per il rituale dell’alzabandiera, che sarà preceduto dall’inno nazionale. Ad accompagnare l’ascesa della Burlamacca sul pennone più alto della città sarà la magica tromba di Marco Bartalini che eseguirà gli squilli del Carnevale dal vivo. E a quel punto sarà veramente Carnevale. Forse un po’ bagnato — staremo a vedere – ma pur sempre Carnevale.