La compagnia dei saltimbanchi, diretta da Giulio Carfora , nei giorni 7 e 8 febbraio porterà in scena, presso la palestra della Scuola elementare Guglielmo Marconi, in Afragola, uno spettacolo entusiasmante e suggestivo : “IL CIRCO DEI SALTIMBANCHI”.

LA COMPAGNIA DEI SALTIMBANCHI PRESENTA: “IL CIRCO DEI SATIMBANCHI”
La compagnia dei saltimbanchi, diretta da Giulio Carfora, nei giorni 7 e 8 febbraio porterà in scena, presso la palestra della Scuola elementare Guglielmo Marconi, in Afragola, uno spettacolo entusiasmante e suggestivo: “IL CIRCO DEI SALTIMBANCHI”.

Prenderanno parte quattro artisti circensi: Julius Clown, Mario Porcario, Marcella Amiranda e il Mago Tobia dove si alterneranno in esibizioni di magia, mimi e giocoleria. Lo spettacolo nasce con l’intento di riuscire a fondere la magia del circo al linguaggio teatrale, senza l’utilizzo della tecnologia, dove tutte le esibizioni sono forme di intrattenimento tradizionale; si percepisce un contatto diretto con l’artista che stimola il pubblico ad interagire allo spettacolo divenendo parte di esso.

La recitazione vocale è ridotta al minimo mentre la narrazione è affidata al mimo e la gestualità. Lo spettacolo è rivolto non solo ai più piccini ma anche agli adulti; offre la possibilità di andare oltre la realtà, di catapultarti in un mondo fantastico dove tutto è espressione di magia.

Lascia stupefatti i piccini e riesce a risvegliare i ricordi allegri, legati all’infanzia, degli adulti. Lo scopo degli artisti è quello di far percepire al pubblico la loro dedizione, l’ amore e la passione nel svolgere questo mestiere e soprattutto sensibilizzare i giovani ad accostarsi a quest’arte.

Lo spettacolo ha già riscosso un notevole successo ma i nostri artisti vogliono riuscire ad abbattere ogni “frontiera” e far apprezzare la loro arte oltre il contesto provinciale ; Il loro non è solo uno spettacolo, delle semplici esibizioni ma un vero e proprio messaggio di vita: ”Apprezzare con gioia la vita”. Il ricavato dello spettacolo verrà devoluto all’associazione AIRETT (Associazione italiana sindrome di Rett) di Pina Ludi.