Uomo eclettico, dal grande carisma, capace di fare della propria passione il suo lavoro. 

È venuto a mancare nella giornata odierna Egidio Palmiri, classe 1923, personalità di spicco nello scenario circense italiano e internazionale, la sua formazione artistica avviene nei complessi circensi tedeschi, tornando in Italia, negli anni '40, portò a casa una serie di successi nell'ambio artistico (ricordato in scena con suo fratello Giovanni) e in ambito imprenditoriale, come produttore di spettacoli di altissima qualità.

Negli anni '50 divenne presidente dell'Ente Nazionale Circhi, carica che mantenne per un periodo lunghissimo, fino al passaggio delle consegne avvenute solo nel 2009 all'attuale presidente Antonio Buccioni; fu parte integrante nell'avvio del Festival Internazionale del Circo d'Italia, manifestazione alla quale partecipò in più occasioni come presidente di giuria, e fu ideatore e fondatore dell'Accademia di Arti Circensi, fiore all'occhiello della  formazione artistica circense italiana, con sede a Verona.

Da parte dello staff di Circus News giungano alla famiglia Palmiri le più sentite condoglianze.