Venerdì 10 e sabato 11 luglio (Grugliasco, ore 21,30, Teatro Le Serre, via Tiziano Lanza, 31, sulfilodelcirco.com) il Festival Sul Filo del Circo propone lo spettacolo di punta della propria programmazione: l’evento più atteso anche dal pubblico: la prima nazionale di BLAST del collettivo francese Cirque Farouche Zanzibar. Scritto e diretto da Jef Odet, BLAST (in francese “esplosione”) è un concerto di Cirque Farouche (letteralmente circo selvaggio) che riunisce sulla scena diciotto artisti di altissimo livello provenienti da tutto il mondo e dalle più importanti compagnie di circo contemporaneo del panorama attuale (tra cui segnaliamo un solista reduce dalle tournée di “Saltimbanco” del Cirque du Soleil). Immagini di grande suggestione, una spettacolare tempesta di piume, un vibrante bolero aereo, una deflagrazione di musica, un’esplosione di energia anarchica, un ossimoro di poesia e rude forza umana amalgamate sapientemente da una mise en scene in grado di costruire grandi tableau carichi di magia ed emozione.

In scena ogni sorta di evoluzione e tecnica acrobatica: trapezio oscillante, palo cinese, cerchio aereo, roue Cyr, mano a mano, acrodanse, bicicletta acrobatica, cinghie aeree, equilibrio alla corda molle, comicità e musica dal vivo.

Tra gli artisti che compongono il cast, Ivan Do Duc, straordinario artista della bicicletta acrobatica (disciplina che debutta al Festival Sul Filo del Circo che non ha mai ospitato virtuosi impegnati in questo genere di esibizione) con un luminoso percorso sportivo nei campionati di ciclismo artistico prima di approdare come solista al Cirque du Soleil all'interno dell'ultima versione della produzione "Saltimbanco". Nel suo ricco curriculum viene menzionato come uno dei primi atleti ad eseguire il salto mortale in bicicletta e si è esibito in  oltre 1000 spettacoli in cinque continenti.

Di grande impatto le evoluzioni al palo cinese di Fourat Gharbi ed Adrien Frettard ed i vertiginosi equilibri a grande altezza di Simone Benedetti alla corda molle. Simone torna così a Grugliasco dove ha mosso i primi passi nelle arti del circo essendosi formato alla Vertigo. Oggi Simone è un artista affermato, oltre che cofondatore della propria compagnia Circo Zoé, scritturato nelle compagnie più prestigiose del mondo. In scena ogni sorta di evoluzione e tecnica acrobatica: trapezio oscillante, palo cinese, cerchio aereo, roue Cyr, mano a mano, acrodanse, bicicletta acrobatica, cinghie aeree, equilibrio alla corda molle, comicità e musica dal vivo.

Scritto e diretto da Jef Odet
Con Jef Odet, Marion Verd, Chiara Sicoli, Simone Benedetti, Rafik Thlijani, Mohamed Dhiaa Gharbi, Fourat Gharbi, Ivan Do-Duc, Adrien Frettard, Yann Laforge, Pedro Gonçalves Guerra, Liz Braga Guimaraes, Anthony Weiss, Damien Fleau, Maxime Fleau Batteur, Isabelle Sorling Chanteuse, Jean Rollet Gerard, Diogenes Baptisttella.