Qual è lo spazio più magico e attraente per adulti e bambini? Il circo, anche se quello di Treossi, un nuovo spazio che si inaugura sabato 28 febbraio a Palermo, in via Paganini 4, non è il classico circo, spiegano che: "Sarà un circo senza circo ma con tutto il circo che potete figurarvi, un circo senza leoni ma pieno di ruggiti, un circo nel bel mezzo del circo, musicante e variegato, un circo folgorante, e un circo equestre, anche, forse, meno che mai, un circo zeppo di voci e di gente che dicono voci e di suoni simili a voci e tutti saranno il circo ché non ci sarà chi fa il circo e chi lo subisce". Insomma, le vere acrobazie sono quelle della fantasia. A questa si punta, da amplificare e allenare, sì perché esistono allenamenti alla fantasia, all'invenzione e all'attrazione.

Questi alcun dei temi che saranno sul piatto, serviti ben presto, il 13, 14 e 15 marzo, con una tre giorni in cui si potranno assaggiare e testare i laboratori di Treossi. Si consumeranno incontri unici e interessanti, qualche esempio? Si potranno conoscere particolari del progetto nazionale Santiago e di teatro e musica con Tino Caspanello e Salvatore Nocera. Treossi è un progetto della Pyka Onlus. Generato da Maria Natoli, docente di musica al Convitto nazionale di Palermo, da Dario Monti e Francesco Saltalamacchia, imprenditori, e inventato dallo scrittore e drammaturgo Rosario Palazzolo "Vi rinnoviamo dunque l'appuntamento con il circo di Treossi il 28 febbraio, in via Paganini 4 a Palermo.