Si chiama “Simply the Best!“ il nuovo sfavillante show a stelle e strisce dell’AMERICAN CIRCUS che ha appena festeggiato i suoi primi 50 anni di storia e che sarà ad Alessandria in Piazza D’Armi dal 4 all’8 dicembre (Casale Monferrato, nel novembre del 1963, fu la prima tappa italiana del colosso dei circhi).
L’AMERICAN CIRCUS, prodotto da John David Morton e dai fratelli Flavio e Daniele Togni, reduce dai successi in Germania, Olanda e Belgio con i precedenti spettacoli ‘Bellissimo, Extraordinary ed It’s Magic’ ripropone quest’anno uno sfavillante nuovo show sulle 3 piste attribuendosi l’onore di essere l’unico in Europa.
L’AMERICAN CIRCUS unisce sulle tre piste Oriente ed Occidente, con gli artisti del Ringling Bros. Barnum & Bailey Circus, il più grande circo degli Stati Uniti. Lo spettacolo torna a mettere in evidenza le 3 piste e si divide in due parti con di versi quadri e sarà come sedersi in poltrona e vivere un sogno così proprio come il primo quadro ispirato all’AMERICAN COLLEGE con delle vere e proprie sfide artistiche dove ci sarà un gruppo che proporrà un vero e proprio chiarivari ovvero salti a corpo libero a terra mentre un altro gruppo femminile si esibirà ai cerchi aerei. La musica è sempre quella dei celebri film statunitensi che ci porta alla volteggia a cavallo e ancora dell’entrata di tre piste di cavallini pony che salteranno in grandi cerchi e formeranno delle forme circolari quasi artistiche. La sfida finale del primo quadro quello dell’American Collage si conclude le celebri piramidi equestri con gli ALEX nelle vesti di Capitan America. Fantini, amazzoni e acrobati e cavalli si fonderanno in un'unica performance. Lo show prevede anche troupe che arrivano da molte parti del mondo come i KRETZU (Bulgaria) abiti saltatori alla banchina che si esibiranno con i loro salti mortali, ma anche specialisti di una seconda performances con salti mortali alle bascule con arrivo su di una piramide umana formata da 4 persone. Dicevamo che nello show di quest’anno fondamentali sono le 3 piste ed ecco che nel quadro THE WINNER vengono utilizzate a pieno.
Musica, colori, luci, laser ed effetti speciali per presentare animali in una dimensione fiabesca, nella pista centrale gli elefanti nelle due piste laterali i famosi e rarissimi cammelli bianchi. L’effetto scenico è di forte impatto. Tutto il numero si svolgerà con effetti speciali. E’ sarà proposto dalla nuova generazione TOGNI. Flavio Togni con questo numero ha vinto il clown d’Oro a Montecarlo dello scorso anno e che verrà riproposto in tv a Natale.
Con WHITE le 3 piste si popolano del più esaltante carosello equestre composto da straordinari esemplari di cavalli bianchi proposti con grande maestria, destrezza ed eleganza da CRISTINA, FLAVIO ed ENIS TOGNI.
Per la prima volta nel nostro paese il più spettacolare numero di belve feroci che vedrà nella grande arena tigri di diverse razze e colore, bianche rosa e reali del bengala creando un tappeto davvero speciale. Numero unico nel sue genere in cui colpisce lo straordinario rapporto dell’ammaestratore HANS SUPPMEYER con i pericolosissimi ma splendidi felini. Brivido a grande altezza con i trapezisti campioni d’Europa i FLYNG ZUNIGA che sono con i loro salti Mortali sono inseriti nel quadro FANTASIA DI UN MONDO INCANTATO E VIRTUALE. Una corografia studiata nei minimi particolari. Acrobati dell’aria con enormi fasce bianche e rosse, ginnasti, e cavalli per venti minuti faranno vivere il pubblico in un mondo incantato e allo stesso modo emozionante. Un numero è ideato e coreografato dal maggiore maestro esistente, il francese Claude Lergenmuller, che inventò questa disciplina (passata poi anche al circo, quindici anni fa e che ora sperimenta per al prima volta con un gruppo di atleti circensi.
“Sarà un volteggio continuo nel vuoto – spiega Lergenmuller – come un volo, una danza aerea che sincronizza elastici, fuoco, luci e corpi…una magia”. 
Uno spettacolo nello spettacolo tutto da gustare con gli occhi all’insù. E’ tempo quindi del FORTE APACHE con le straordinarie indiane che attraverso delle fasce colorate spiccheranno il volo sul pubblico e il capo tribù Mister DEREK che con le sue spettacolari evoluzioni aeree tenterà di conquistarle.
Altro momento clown dello show è l’esibizione del giovanissimo BRUNO TOGNI che a soli 18 anni è già una stella della pista con il suo numero di giocoleria. Un giocoliere con le palline, ne farà ruotare un’infinità tanto da imbambolare il pubblico presente. Bruno rappresenta la settima generazione Togni e rappresenta l’evoluzione del circo con un numero costruito nelle tre piste proprio dalla sua fantasia e che vede anche la partecipazione di un gruppo di ballerini. Anche quest’anno l’American Circus ha l’onore di ospitare gli straordinari numeri della famosa famiglia italiana, dei TOGNI che riserva una sorpresa equestre con FLAVIO DANIELE, BRUNO, CRISTINA, ENIS, ADRIANA, ILARIA e CLAUDIO nell’alta scuola equestre.
A far sbellicare il pubblico dalle risate ci penseranno gli irresistibili clown IVES MILETTI e REMINO CAVEAGNA che con sue gags saranno veri mattatori della pista insieme alla macchina comica di Mister BUBU. Insomma mai come stavolta l’AMERICAN CIRCUS SIMPLY THE BEST …è divertimento, è una vera occasione culturale per conoscere popoli e tradizioni lontane attraverso l’arte circense. Spettacoli: questa sera, giovedì 4, alle ore 21; tutti i giorni alle ore 17 e 21, domenica 7 nov. e lunedì 8 dic. ore 15,30 e 18,30. Visita allo zoo sabato e domenica ore 10-12,30. Per ulteriori informazioni visitate il sito internet: www.american-circus.com.it.