Comano, 21 settembre 2014 – E’ ORMAI un appuntamento consolidato per tutti gli appassionati dei cavalli. Si chiude oggi la 47esima edizione di Comano Cavalli, rassegna dedicata al mondo equestre, che quest’anno ha proposto diverse e suggestive novità che aumentano la coreografia, come una zona saloon western, con tanto di toro meccanico da cavalcare. E ieri in tanti sono arrivati al centro fieristico del piccolo comune, per assistere alla finale del campionato italiano Team Penning Toscana. Una gara particolare, durante la quale i cavalieri, divisi in squadre, dovevano riuscire a chiudere in un recinto diversi vitelli, nel minor tempo possibile.

«I NUMERI rispecchiano quelli dello scorso anno — racconta Lino Piccinini, direttore della fiera — contiamo circa quattrocento cavalli. Si tratta di animali da esposizione, ma ci sono anche gruppi che fanno trekking a cavallo, sono partiti da diversi comuni lunigianesi e poi si sono accampati nel campo tende attrezzato. Gli espositori sono di Altopascio, Pistoia, Perugia e Reggio Emilia». Tante le famiglie arrivate a Comano coi bambini, tutti appassionati di cavalli. Per loro qualcosa di particolare, il battesimo della sella, proposto da Alessia Boschetti e dalla sua famiglia, che hanno allestito uno stand dedicato ai più piccini. Loro gestiscono, in località Cattognago, un agriturismo con tanto di scuola di equitazione e in questi giorni hanno fatto avvicinare per la prima volta tanti bimbi ai cavalli.

OGGI POMERIGGIO, un giovane acrobata che lavorava per il circo di Montecarlo, si esibirà in un sorprendente spettacolo ed è prevista anche la sfilata di stalloni del cavallo dell’Appennino. «Siamo molto soddisfatti della riuscita della rassegna — racconta la vice sindaco, Maria Lorena Mommi —, ci siamo impegnati molto, l’allestimento è più curato dello scorso anno, ci sono in programma molti spettacoli, un servizio bar e ristorante. Ogni anno cerchiando di aggiungere qualcosa di nuovo. Speriamo che il parco venga sempre più utilizzato, con i corsi di equitazione, trekking a cavallo, gare».

AD ORGANIZZARE la kermesse il comune di Comano, con la collaborazione di diverse associazioni presenti sul territorio, l’Asd I mulattieri 1865, le proloco di Comano e Fivizzano e l’associazione Allevatori cavalli Comano. Tutto si è svolto sotto l’occhio vigile del veterinario che si occupava dei cavalli, Walter Borghini, che da oltre vent’anni presta servizio durante i giorni di fiera, hanno dato il proprio contributo anche un centinaio di volontari. Appuntamento, quindi, per il prossimo anno. Nelle foto di Massimo Pasquali, alcune immagini di Comano cavalli 2014 

(di Monica Leoncini – lanazione.it)