«Venghino signori», si urlava una volta fuori dal tendone prima che iniziasse lo spettacolo del circo. Ecco «Venghino signori» oggi lo strilliamo anche noi, attraverso le colonne di Settegiorni, per invitare tutti a non perdere lo straordinario show portato in scena da venerdì 10 a domenica 12 ottobre dal Circo Kalinin, sotto la modernissima tensostruttura che sarà presto allestita in adiacenza del Centro Sportivo. «Proponiamo uno spettacolo circense unico al mondo – affermano gli organizzatori – Qualcosa che apre nuove frontiere al futuro del circo nella sua stessa essenza.

Per questo abbiamo predisposto una tensostruttura all’interno della quale potranno trovare posto ben 3500 persone. I lavori, che saranno portati a termine da Tensu Noleggi, sono già cominciati e il 30 settembre comincerà anche la prevendita dei biglietti per gli spettacoli in cartellone. Settanta minuti all’insegna del divertimento con giocolieri, clown e tutto ciò che un circo può proporre. Ma accanto a questi, novità assoluta per l’Italia, ci saranno le cosiddette “olografie”, cioè delle proiezioni tridimensionali assolutamente identiche al vero che lasceranno letteralmente a bocca aperta il grande pubblico, speriamo composto da tanti bambini e altrettanti adulti.

Le tecnologie necessarie per realizzare questo progetto sono molto costose, tanto che fino a oggi le olografie sono state prerogativa esclusiva solo di star quali il grande Michael Jackson, l’inarrivabile Madonna e poche altre. Noi crediamo molto in questa idea e per questo stiamo lavorando con energia per arrivare a proporre uno show che sia davvero sorprendente e coinvolgente in ogni suo istante. Non solo, per essere certi di divertire i bambini più che in qualsiasi altro circo nel siano mai stati, abbiamo pensato di mettere a loro disposizione anche un trenino gratuito, gonfiabili ed animazione, prima e dopo lo spettacolo».

Gli organizzatori spiegano che le olografie si integreranno con lo spettacolo al punto da rendere quasi impossibile per il pubblico la distinzione tra reale e irreale: «Così tutti i protagonisti dello show si confronteranno sul palco con apparizioni improvvise, giochi improbabili, evoluzioni mozzafiato di personaggi impossibili. L’olografia permette di ottenere effetti unici e straordinari. Consigliamo di prenotare fin da oggi il proprio biglietto per non perdere l’opportunità di vedere con i propri occhi in cosa consiste questa novità.

Chi verrà ad acquistare il tagliando in prevendita il 30 settembre potrà già prendere visione dell’imponenza della tensostruttura. Segno evidente che stiamo cercando di fare le cose nel migliore dei modi. C’è da fidarsi, sarà un evento unico e di grande stile». Ad accettare di esibirsi per la prima volta al fianco degli ologrammi sono gli artisti del circo Kalinin: «Un circo russo, di Kiev – spiegano i responsabili – che in passato non si era mai spostato dalla madrepatria.

Ha accettato di farlo ora, grazie al forte legame di amicizia che esiste tra noi. Fondato nel 1948 è andato nel tempo adeguando le proprie proposte alle esigenze del pubblico. Numeri esclusivi e divertenti non daranno tregua, in un susseguirsi evoluzioni da applausi». Questo spettacolo, date le sue caratteristiche, ha fin da subito attirato l’attenzione dei media: «Siamo sostenuti dai principali network radiofonici – confermano i responsabili – Ora speriamo che il pubblico recepisca il messaggio e si presenti numeroso ai botteghini».
Per info e prevendite: 
tel. 342 3597113

settegiorni.it