Venerdì 8 Agosto ha debuttato nella città pianegiana il circo Paolo Orfei (gestito della famiglia Castellucci) situato nella suggestiva location del lungomare affacciato sulla spiaggia dove in occasione del primo spettacolo sono state oltre 1000 le persone che si sono recate per assistervi.

La città di Gioia Tauro che si è prodigata grazie alla collaborazione di Clemente Corvo, membro del  sito Circus News nonché grande amico della famiglia Castellucci, ha fatto sì che il circo trovasse tutto il necessario per installare le sue strutture per il debutto della tournee calabrese.

Il circo presenta uno spettacolo molto variegato con artisti nazionali ed internazionali.
Una prima parte composta dai numeri di Jasmine Torregrossa col suo numero di fasce aeree  in una scenografia di batgirl, si continua col più giovane della compagnia Devis Attilio Castellucci col suo numero di filo basso, poi i clown provenienti dall’Ungheria, poi cavallo in libertà dell’addestratrice italiana Perla Bortolussi, intervallo con visita allo zoo del circo. 
Inoltre tra un numero e l’altro ci sono gli sketch comici di Alessandro Perelli, giovane nipote di Enis Castellucci, a cui è affidata la direzione della pista.

La seconda parte inizia con la gabbia dei leoni, 4 esemplari maschi e una femmina, addestrati magnificamente in dolcezza da Perla Bortolussi, poi vi sono i numeri di trapezio di Kaory Castellucci, i numeri di Simona Russo in Castellucci e le bascule della troupe ungherese Szebeni nonché altri numeri comici della stessa troupe.

Il pubblico gioiese è rimasto entusiasta dello spettacolo infatti non sono mancati gli incessanti applausi al numero di leoni in dolcezza di Perla Bortolussi, come ha ricordato anche Clemente Corvo, un numero completo che mostra l’amore verso il proprio mestiere di questa bravissima addestratrice italiana.

Vi ricordiamo che il circo Paolo Orfei  by Castellucci group) rimane a Gioia Tauro fino a giorno 11 agosto, poi toccherà le piazze di Palmi, San Ferdinando e Nicotera.

I corrispondenti dalla Piana di Gioia Tauro
Tommaso CUTRÌ
Clemente CORVO