Torna in Ticino il più antico circo svizzero

LUGANO – Con inizio tournée a metà di marzo, il secondo più grande e anche il più antico circo svizzero, con il suo nuovo programma in corso sta deliziando il pubblico di tutta la Svizzera.

Artisti provenienti da dieci paesi e un programma molto variegato, caratterizzano la 154 Tournée. Tra le attrazioni principali c’è senza dubbio il giocoliere spagnolo Michael Ferreri che, per la sua bravura, è stato invitato a partecipare al Festival della Gioventù a Monte Carlo.

Attese sono anche le attrazioni dall’Etiopia. Con i loro numeri di contorsione e di giochi icariani e grazie al loro carisma vincente gli artisti africani essi sono ormai tra i favoriti del pubblico.

Il tour attuale è anche nel segno di un ritorno. Dopo sette anni di assenza e più anni all’estero, tornato Francesco Nock (Nock 8a generazione).

Ma Nock tale senza i numeri degli animali: cavalli, cammelli, asini e pony saranno presenti sotto la direzione di Franziska Nock (7 ° generazione Nock). Non mancherà anche l’artista Ticinese Paolo Finardi oltre all’esclusivo numero con cinque cani.

Gli appuntamenti:

Sabato 23.8 – Lugano, Stadio, ore 15.00 e 20.30

Domenica 24.8- Lugano, Stadio, ore 15.00 e 20.30

Lunedì 25.8 – Lugano, Stadio, ore 20.30

Martedì 26.8 – Lugano, Stadio, ore 20.30

Mercoledì 27.8 – Lugano, Stadio, ore 15.00 e 20.30

Sabato 30.8 – Chiasso, Stadio, ore 15.00 e 20.30

Domenica 31.8 – Chiasso, Stadio, ore 15.00

Mercoledì 3.9 – Bellinzona, Ex campo militare, ore 15.00 e 20.30

Venerdì 5.9 – Locarno, Via delle Scuole, ore 20.30

Sabato 6.9 – Locarno, Via delle Scuole, ore 20.30

Domenica 7.9 – Locarno, Via delle Scuole, ore 18.00

Martedì 9.9 – Biasca, Vicino Scuola Media, ore 20.00

Mercoledì 10.9 – Biasca, Vicino Scuola Media, ore 15.00

La cassa del circo è aperta dalle 10.00 alle 12.00 e un’ora prima di ogni spettacolo. Cavalcata sui pony dalle 10.00 alle 18.00

tio.ch