Nella rubrica dedicata alle notizie sui circhi esteri, questa settimana pubblichiamo un episodio accaduto qualche giorno fa al circo Pinder.

Il circo Francese Pinder, sabato 12 luglio doveva debuttare nella città di Courseulles, un comune di circa 4 mila abitanti.

Il circo doveva montare le proprie attrezzature al parco Edit Courseulles. Però in questo parco vi erano giunte circa 140 carovane dei viaggiatori della comunità Evangelica.

Il sindaco di questo Paese, non si aspettava l’arrivo della suddetta comunità ed aveva prenotato il parco soltanto per lo spettacolo del circo Pinder, che si sarebbe svolto nella sola giornata di sabato 12 luglio.

Inizialmente, i viaggiatori della comunità Evangelica, non intendevano lasciare la piazza ed avevano deciso ed annunciato che il loro trasferimento sarebbe avvenuto soltanto domenica 13 luglio, al termine della messa.

Il comune aveva già immaginato la nascita di conflittualità tra circo e comunità Evangelica. Il team di circo Pinder non intendeva abbandonare lo show. Non si poteva deludere il pubblico. Erano stati già prenotati oltre 700 biglietti per lo spettacolo. Il circo aveva anche bisogno di recuperare i propri costi, poiché il tour ha un costo giornaliero di 30.000 euro ed il circo impiega 165 persone.

Fortunatamente i viaggiatori della comunità, si sono trasferiti, evitando lo scontro, in un’altra zona della città ed il direttore del circo Pinder si è ritenuto soddisfatto ed infine i due spettacoli delle 17 e delle 20 si sono svolti con successo.

Abbiamo aggiunto in allegato, la foto di alcuni caravan della comunità Evangelica.