Un coccodrillo di due metri, schiacciato da una contabile di 120 chili che gli s’è schiantata addosso, ha riportato gravi ferite martedì nella regione di Murmansk, nel nord-ovest della Russia.

Fiodia, così si chiama il rettile, viaggiava tranquillo a bordo di un furgoncino del circo a cui appartiene, quando la donna, pure lei a bordo, ha perso l’equilibrio a causa di una sbandata ed è caduta dal sedile, finendogli sopra.

Traumatizzato, il povero animale, non ha smesso di vomitare per le tre ore successive. S’è poi potuto  accertare che non soffre di lesioni interne. Dovrà però osservare un periodo di assoluto riposo e non potrà tornare sotto il tendone per le prossime rappresentazioni. In compenso, ormai diventato una stella di prima grandezza in patria, parteciperà presto, a convalescenza conclusa, a una trasmissione televisiva.