Primo appuntamento con la rubrica del venerdì, dedicata al focus sugli animali circensi. In questa nuova rubrica, verrà inserita ogni settimana una news dedicata ad un animale del mondo del circo. La notizia riguarda principalmente le curiosità e le stranezze poco conosciute.
Questa settimana l’animale che scopriremo nel dettaglio è: la giraffa.

La giraffa è il più alto, tra tutti gli animali che vivono nella Terra, avendo un’altezza che supera anche i 5 metri.
Esse hanno uno spiccata velocità, riuscendo a raggiungere anche una velocità di circa 50-60 km/h, avendo a disposizione delle lunghe gambe di circa 2 metri di altezza.
Storicamente, la prima giraffa In Italia, è arrivata a Roma nel 46 a.C. e fu un omaggio di Cleopatra a Giulio Cesare. In quel periodo, la giraffa era considerata un animale prezioso, quasi sacro, che veniva scambiato anche con 350 schiavi.

Il loro problema principale è quello dell’abbeveramento, poiché per arrivare all’acqua, devono necessariamente divaricare le zampe posteriori, ed allungare il collo verso il basso, così da raggiungere una posizione molto scomoda.

Gli unici animali che creano problemi alla giraffa sono i leoni, ma solo se essi sono in branco. Ma certamente la giraffa può ben difendersi anche dai leoni, perché con un solo calcio con i propri zoccoli, può anche uccidere un leone. La loro migliore capacità è quella della vista.

La lingua della giraffa è lunga circa 45 cm ed ha un colore bluastro per proteggersi dalle scottature, ed essa è utilizzata per strappare la vegetazione di cui si nutre.
La gravidanza dura all’incirca 15 mesi. 

La vita della giraffa è di circa 10-15 anni, se essa vive allo stato selvativo, ed invece raddoppia la propria vita se vive in cattività, con durata di vita dai 20 ai 27 anni.
Il peso varia dai 500 ai 1900 kg. Solitamente, la giraffa femmina pesa leggermente meno della giraffa maschio.

Questa settimana vi proponiamo l’immagine della giraffa del Royal circus, scattata dal nostro amico Salvatore Imperio.