Sta per cominciare la nona edizione del Raduno nazionale delle scuole di Piccolo Circo, in calendario a Sarzana, presso la Fortezza Firmafededa sabato 19 a domenica 27 aprile 2014, dalle 10 alle 18.

Il raduno, che richiama a Sarzana gli amanti del piccolo circo dal 2006, si rinnova di anno in anno e oggi rappresenta un appuntamento immancabile nell’agenda di molte scuole di circo, oltre che in quella di tanti appassionati.

Il cartellone di quest’anno è ricco di eventi, tra giochi, parate per le vie del centro, mostre d’arte, spettacoli serali di circo contemporaneo e di teatro comico; workshop e stage di circa 20 discipline circensi, dedicati a tutte le età e a tutti i livelli di abilità e laboratori didattico-creativi destinati ai più piccoli.

L’edizione 2014 si propone di festeggiare i 10 anni di attività della scuola Facciamo Circo di Sarzana, attraverso l’introduzione di importanti novità: la partecipazione straordinaria di quattro giovani allieve della Nablus Circus School, provenienti dai territori occupati della Cisgiordania, all’interno del progetto di scambio interculturale Italia-PalestinaPortiamo a Sarzana gli allievi della scuola di circo di Nablus, che ha trovato in Moni Ovadia e in Marco Rovelli duetestimonial d’eccezione.
Il progetto è finalizzato a offrire alle giovani ospiti un’occasione per dedicarsi a giochi e spensieratezza assieme ai coetanei italiani, che si sostituiranno alla paura e alle lunghe file aicheckpoint.

Un’ulteriore novità di quest’anno consiste nel viaggio nell’artecon il critico Philippe Daverio, che racconterà la storia del circo attraverso l’analisi di una trentina di opere di artisti dell’Ottocento e del Novecento.
Inoltre, uno chapiteau, ovvero un tendone da circo a tutti gli effetti, sarà montato nel fossato della Fortezza Firmafede durante i giorni della manifestazione.

Ad animare i partecipanti, oltre alle allieve della Nablus Circus School, sono attese 16 scuole di circo provenienti da tutta Italia, per un totale di circa 500 persone, tra allievi, insegnanti e accompagnatori, senza considerare il vasto pubblico di artisti esterni, italiani e stranieri, fan e curiosi.

Per Sarzana, il raduno del 2014 è anche il risultato finale di un lungo lavoro di contatti e di progetti che coinvolgono diverse componenti della città: le scuole dell’Istituto comprensivo Isa 13, che hanno dato forma all’idea del circo di centinaia di bambini, trasformando materiali di recupero in fantastici pannelli e sagome che arrederanno strade e piazze del centro; il Liceo Parentucelli, con il progetto didattico dal titolo Se questo è un popolo, finalizzato a fornire agli studenti una lettura sulla questione palestinese incentrata sul rispetto dei diritti umani sanciti dalla Convenzione di Ginevra del 1949.

E poi ancora: il cinema Italia, che ha ospitato la proiezione di due film palestinesi per raccogliere fondi da destinare al progetto di scambio; l’Accademia Bianchi che, con il progettoCircus in Musica, vedrà i suoi giovanissimi musicisti accompagnare l’esibizione dei piccoli di Facciamo Circo; le associazioni sportive Ecole e Polisportiva Levante Sarzana, con i loro incontri di approfondimento sulle discipline circensi; la galleria d’arte contemporanea Cardelli & Fontana; la libreriaL’Altro Luogo, con i suoi laboratori creativi sul tema Il circo a modo mio; i commercianti promotori dell’edizione pasquale della Soffitta.

Ecco il programma completo dell’edizione 2014 (ulteriori informazioni: sito dedicato al raduno).

  • tra giovedì 17 e sabato 19 aprile, nel fossato della Fortezza Firmafede, sarà montato il tendone da circoproveniente da Casatenovo, assieme alla scuola di circoSpazio Bizzarro
  • sabato 19 aprile, alle 19.30, ci sarà un aperitivo sotto il tendone
  • domenica 20 aprile, alle 21, il Trio Trioche si esibirà inChe aria tira!, concerto semicomico per pianoforte, flauto traverso, voce, cucchiai, flaconi di sciroppo, spray e così via (ingresso a offerta libera per raccolta fondi)
  • lunedì 21 aprile, alle 21, il Circo Inzir, progetto nato dalla volontà di un collettivo di artisti di portare i propri spettacoli nelle aree più povere del mondo, si esibirà nello spettacoloCabaret Circo (ingresso a offerta libera per raccolta fondi)
  • martedì 22 aprile arrivano le allieve della Nablus Circus School, accompagnate dal direttore della scuola
  • mercoledì 23 aprile, alle 21, presso il Cinema Italia (piazza Niccolò V 2), Philippe Daverio racconta Il circo nell’arte, basandosi sulle opere di artisti come SassuLéger,ChagallPicassoSeuratBotero, che hanno raffigurato il circo e la sua storia (ingresso a offerta libera per raccolta fondi)
  • giovedì 24 aprile, alle 21, Facciamo Circo invita il pubblico all’evento Facciamo Festa!, durante il quale gli ex allievi della scuola racconteranno, attraverso esibizioni e improvvisazioni, che direzione ha preso il loro percorso artistico (ingresso libero)
  • venerdì 25 aprile, alle 21, gli allievi e le allieve delle scuole di circo di tutta Italia si esibiranno, insieme alle giovani ospiti palestinesi e agli studenti dell’Accademia musicale Bianchi, in una serata emozionante dal titolo Tutti in pista(ingresso libero)
  • sabato 26 aprile, alle 21, la serata Tutti in pista si ripete. Ci sarà la partecipazione straordinaria di Marco Rovelli,testimonial del progetto di scambio interculturale Italia- Palestina. A seguire il giocoliere schizofrenico Giulio Lanzafame si esibirà nello spettacolo Tra le scatole(piazza d’Armi Fortezza Firmafede. Ingresso libero).