Reduce dal grande successo a Roma,arriva a Milano il Circo de Los Horrores.

Si tratta di uno spettacolo straordinario nato nel 2007 dalla mente di Suso Silva, attore ed artista circense spagnolo, che ha iniziato a raccogliere successi in Spagna fino ad espatriare a Miami, in Perù nell’America latina ed anche in Italia.

È un misto di circo, teatro e cabaret che prende ispirazione dalle opere del famoso autore inglese Edgar Allan Poe, dai classici horror della Universal e della Hammer. Tanti gli elementi circensi come i numeri di acrobati, contorsionisti e clown, ma anche influenze teatrali come mostra la scenografia curata e contestualizzata e la trama che fa da filo rosso per tutta la durata dello spettacolo. La dimensione cabarettistica, invece, è data dalle performance degli artisti e del protagonista, che interagisce con il pubblico scherzando con lui e coinvolgendolo.

La trama del Circo de los Horrores vede un ometto con una valigia scendere da un treno alla fermata sbagliata che lo farà capitare in un antico cimitero, nel quale farà la conoscenza di personaggi inquietanti e singolari tra cui una donna che si rivelerà essere una vampira. Morso alla gola dalla donna, l’uomo verrà trasformato in un Nosferatu ed inizierà il suo viaggio alla scoperta del mondo soprannaturale che lo circonda.

Lo spettacolo sta avendo un grandissimo successo in ogni sua tappa, tanto che a Roma gli spettacoli sono stati prorogati fino al 20 aprile. Dal 30 aprile fino al 25 maggio ogni sera alle 21.00, invece, lo spettacolo si trasferirà a Milano, all’Idroscalo.

testo di Mathieu Blank