Gran finale con il Circo contemporaneo El Grito al tendone di Via Norvegia per “Natale all’Auditorium” Parco della Musica di Roma: il 3 e 4 gennaio lo spettacolo “20 Decibel”, il 5 e 6 gennaio “Scratch & Stretch”, tra circo, musica e teatro.

La Fondazione Musica per Roma e il Circo El Grito presentano la prima edizione di“ECCÌ! El Grito Christmas Circus”, festival inedito di spettacoli tra teatro e circo (circo contemporaneo, teatro di figura, clown, teatro fisico) adatta a un pubblico di ogni età e curata da Giacomo Costantini del Circo El Grito nell’ambito del Natale all’Auditorium.

Il progetto si pone l’obiettivo di rendere l’Auditorium Parco della Musica e il tendone del Circo El Grito luoghi simbolo del circo contemporaneo italiano, offrendo al pubblico romano una rassegna di successi internazionali.

Lo chapiteau del Circo El Grito è allestito in Via Norvegia, a due passi dall’Auditorium Parco della Musica. Circo El Grito, una tra le più importanti realtà italiane di circo contemporaneo presenti nel panorama europeo, svelerà, attraverso la rappresentazione dei suoi due spettacoli “20 Decibel” e “Scratch & Stretch”, il proprio universo poetico. La programmazione ha avuto inizio il 6 dicembre con l’anteprima italiana della nuova produzione “Drums and Circus”che debutterà il 25 Marzo 2014 a Bruxelles alla Biennale Internazionale di Circo “Festival Up!”, per poi proseguire con gli spettacoli di alcune tra le migliori compagnie italiane sulla scena internazionale: “Manoviva”, della storica compagnia di teatro di figura Girovago e Rondella; “Clown in Libertà”, del trio comico-musicale Teatro Necessario; “Kalabazi”, della clown cosmopolita Jessica Arpin e “Comedy Show”, del duo di teatro fisico Donati-Olesen. La programmazione si concluderà negli ultimi giorni delle festività natalizie con gli spettacoli del Circo El Grito “20 Decibel” e “Scratch & Stretch”.

Attento e sensibile alle tematiche di ecologia e sostenibilità ambientale, il Circo El Grito è il primo Eco-circo ad emissioni zero. Nel 2014 la C02 generata dalle attività legate alla tournèe del Circo El Grito, verrà compensata attraverso un progetto che prevede la promozione di fonti rinnovabili in India.

“20 Decibel” è un’ esplosione di fantasia e libertà, provocazione e bellezza. Un invito all’ascolto, ad affinare i sensi per percepire il “piccolo” che si nasconde dietro “l’evidente”. Un viaggio in un universo dove acrobazie aeree, colpi di pistola, danze e giocolerie non devono prevalere su immagini e suoni più tenui. I corpi si trasformano, le riflessioni possono durare all’infinito, gli oggetti suonano la loro anima.

Lo spettacolo debutta nel 2010 alla Biennale Internazionale di Circo “Pistes de Lancement” (Bruxelles). In pochi mesi “20 Decibel” diventa il cuore della Compagnia El Grito, la sostanza dalla quale, nel 2011, è nata la sua stessa forma: Il Circo El Grito nasce infatti dalla forza di “20 Decibel” spettacolo che “amplifica i sensi, che allarga il respiro e accarezza quella parte umana dedicata allo stupore e all’emozione.” (Il Giornale di Vicenza) 

20 DECIBEL 
“non c’è storia senza ascolto”
di e con Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini
Messa in scena: Louis Spagna
Ricerca acrobatica: Catherine Magis
Compagno di giochi: Giorgio Rossi
Aiuto alla concezione musicale : Paul Miquet
Luci: Domenico De Vita
Scenografe: Thyl Beniest e Sebastien Boucherit
Costumi: Beatrice Giannini

VENERDI’ 3 GENNAIO ore 21
SABATO 4 GENNAIO ore 21

CIRCO EL GRITO in via Norvegia
area antistante AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (ROMA)

El Grito nasce a Bruxelles dall’incontro tra Fabiana Ruiz Diaz (Montevideo, Uruguay) e Giacomo Costantini (Roma, Italia). Fabiana e Giacomo si conoscono nel 2006 in occasione di un gala dei circhi italiani. L’incontro è folgorante: dopo poche settimane partono insieme per il Sudamerica. In quel periodo, oltre alle affinità personali, i due giovani artisti scoprono una complementarietà artistica e umana che si esprime nella volontà di fondare una compagnia di circo contemporaneo. Ripartono per l’Europa alla ricerca di uno spazio che possa accogliere il loro progetto di compagnia e, dopo aver fatto tappa a Roma e Berlino, si stabiliscono a Bruxelles, dove vengono accolti dall’ Espace Catastrophe (punto di riferimento internazionale per il circo contemporaneo) che sostiene il loro primo spettacolo “Scratch & Stretch”

Un viaggio sorprendentemente originale, un’esperienza sensoriale dove perdersi in un componimento sinfonico di acrobazie, giocolerie e musiche toccanti. Uno spettacolo sensibile e poetico, dove l’incontro tra circo, musica e teatro dà vita a una tenera esplosione di energia che toccherà la vostra anima.

Spettacolo d’esordio della compagnia, nasce per essere rappresentato in strada e debutta nel giugno 2008 a Bruxelles con il sostegno di Espace Catastrophe, centro internazionale di creazione delle arti circensi. Lo spettacolo ha ottenuto un grande successo in Europa e in tre stagioni estive è stato rappresentato più di 180 volte tra Italia, Belgio, Francia, Austria e Germania. Grazie alla versatilità dello spettacolo, ne è stata creata una versione “sala” e una versione “chapiteau”.

SCRATCH & STRETCH
di e con: Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini
Occhio esterno: Micheline Vandepoel
Ricerca acrobatica: Catherine Magis
Luci: Domenico De Vita
Scenografie: Alex Theniè
Produzione: Circo El Grito
Sostenuto da: Espace Catastrophe

DOMENICA 5 GENNAIO ORE 17 E 21 
LUNEDI 6 GENNAIO ORE 11 e 16

CIRCO EL GRITO in via Norvegia
area antistante AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (ROMA)

Link Video: http://www.youtube.com/gritoel

Info: 06 80 24 12 81 
www.auditorium.com 
www.elgrito.net