Aprono da stasera al giorno di Natale, dai tradizionali e amatissimi Orfei, Merano e Golden si aggiunge quest’anno il Nazionale alle Capannelle.

Acrobati, contorsionisti, clown e illusionisti ma anche cavalli bianchi, tigri e coccodrilli. La magia del circo torna nella Capitale per le feste con quattro appuntamenti. Aprono da stasera al giorno di Natale, il Golden Circus Festival di Liana Orfei al Teatro Tendastrisce, il Circo di Moira Orfei con lo spettacolo “Il Bacio del Leone” a Tor di Quinto, il Circo Nazionale Aldo Martini all’Ippodromo delle Capannelle, per la prima volta a Roma e il Circo Merano di Kevin Tucci in viale di Torre Maura.

Il Golden Circus Festival di Liana Orfei apre questa sera e proseguirà fino al 12 gennaio al Teatro Tendastrisce in via Giorgio Perlasca 69 (info 06.25391562) e presenta “I 30 anni d’oro del Golden Circus” edizione speciale con tanti artisti internazionali e le ultime tendenze nel panorama mondiale. Sotto il tendone, fra gli altri, la Compagnia Havana, una delle più grandi dell’America Latina, e, ideatrice del famoso Circuba, Du Quan Ho, dal Vietnam, che presenterà una singolare performance con dei tessuti e dei numeri con i cavalli con Paride Orfei, Rudy Bellini e Andrea Andreuzzi. Padrona di casa Liana Orfei che negli anni Sessanta rivoluzionò il mondo circense con “Il circo a tre piste”, con la regia e la coreografia di Gino Landi.

Al via questa sera, e resterà in città fino a domenica 2 febbraio, anche il Circo di Moira Orfei, anche lei con un passato da attrice cinematografica, fra i tanti film ha interpretato “Signore & Signori” di Pietro Germi, e una lunga carriera nel mondo del circo, in viale di Tor Di Quinto (info 333.5498227). Lo spettacolo si intitola “Il bacio del leone” ed è interpretato da Stefano Orfei Nones, figlio di Moira e Walter Nones, e la moglie, l’attrice Brigitta Boccoli. In scena una grande storia d’amore, scritta e diretta da Cinzia Berni, che si svolge attraverso tutti i diversi quadri del circo, fra cavalli, clown e tante avventure.

Al suo debutto nella Capitale mercoledì 25 il Circo Nazionale Aldo Martini all’Ippodromo delle Capannelle, in via Appia Nuova, dove resterà fino al 27 gennaio (info 331.3827902). Tanti i numeri proposti al pubblico, soprattutto in compagnia

 

 di splendidi animali, come le tigri siberiane che si esibiscono con il domatore Stefano Rossi ed i coccodrilli e serpenti che animano il numero di Mister Biasini. Spicca la contorsionista Miss Hilary ed il trasformista Serghey. Inaugura mercoledì 25 anche il Circo Merano della famiglia Tucci in viale di Torre Maura, dove sarà fino al 12 gennaio (info 327.3292907), con la direzione artistica di Kevin Tucci, che propone anche un numero con “cavalli in libertà”.

 
di CECILIA CIRINEI