E’ stato trovato dagli agenti del commissariato Scampia in un casolare nelle campagne di Mugnano. Il tigrotto era rinchiuso in una gabbia realizzata all’interno di un’azienda agricola.

Un cucciolo di tigre, di appena 4-5 mesi, ma già pericoloso per l’uomo, è stato trovato dagli agenti del commissariato Scampia in un casolare nelle campagne di Mugnano di Napoli. Il tigrotto era rinchiuso in una gabbia realizzata all’interno di un’azienda agricola adibita anche alla rivendita di prodotti ortofrutticoli.

Secondo quanto raccontato dal proprietario del casolare, la tigre è stata rinvenuta un paio di mesi fa nella zona campestre nei pressi dell’azienda agricola e custodita in attesa di un acquirente disposto a comprarla. Una versione dei fatti al vaglio degli investigatori che sono riusciti a compiere la singolare scoperta dopo la segnalazione di una partita di armi in zona.

Armi che, al momento, non sono state ancora rinvenute. 

Il titolare dell’azienda è incensurato e non risulta legato, secondo i primi riscontri effettuati dagli agenti, ad alcun gruppo criminale dell’area a nord del capoluogo campano. Il felino, che gode di buona salute, sarà messo in sicurezza dal personale e dai veterinari dell’Asl e accudito in una struttura specializzata.

napoli.repubblica.it