CAMBIO PASSWORD
Compila i campi seguenti per cambiare la tua password.

La tua password può contenere da 5 a 18 caratteri e deve essere più sicura possibile.




LOGIN

Entra con Facebook

Connettiti a Circus News con un click, ottenendo le informazioni necessarie direttamente dal tuo profilo Facebook!

Il club dei gagi è uno spazio aperto a tutti: invia le tue discussioni, commenta e discuti tutto ciò che ruota intorno al circo!

Puoi anche pubblicare un annuncio se scambi materiale come locandine, biglietti o qualsiasi altri oggetto inerente il circo

2500 caratteri rimanenti
Annulla
LucaVicenza » 24 ore fa
Volevo complimentarmi con il Circo Millenium dei Coda Prin che sui social ha pubblicato le date della nuova tournée che partirà a settembre arricchita da new entry con le date e piazze fino a Dicembre!!!A settembre ci sarà anche il nuovo sito.Speriamo che serva da monito anche agli altri a pianificare e divulgare per la gioia del pubblico le prossime città mettendo da parte le “guerre” e i giochi a scacchi dell’ambiente...
Giulio » 7 giorni fa
"In un panorama italiano troppo spesso dominato da sciatteria, approssimazione, e scarso rispetto del pubblico, risulta una piacevole e inattesa sorpresa lo show messo in scena dal circo Sandra Orfei di Claudio Vassallo [...]

Non stiamo parlando di uno show sensazionale, irripetibile, irrinunciabile (per citare aggettivi e slogan anni Sessanta ancora oggi molto in voga ma quasi sempre immotivati), ma di uno spettacolo piacevole, dignitoso, serio, onesto. Traspira il desiderio di fare circo e migliorarsi, laddove sempre più di frequente prevalgono sciatteria e approssimazione."

Carissimi, queste sono solo alcune righe di una, a mio avviso interessante, recensione di Michele Casale sul Circo Sandra Orfei di Claudio Vassallo pubblicata dal sito ilridotto .info

Potete leggerla per intero qui http://www.ilridotto.info/it/content/la-forza-del-sorriso-e-la-voglia-di-stupire

chapiteau Giulio » 7 giorni fa
Perciò mi chiedo: perché remunerare una signora con un cognome importante invece di legare il proprio cognome ad un bel ricordo per il pubblico? Vale per Vassallo come per Martini.
LucaVicenza chapiteau » 7 giorni fa
Ricordo che vennero anni fa da queste parti e mi era piaciuto molto lo spettacolo...Bel numero di gabbia con le tigri pulito..Esotico e mi colpì molto il Galeone dei Pirati con tutti i rettili.Anch'io sono d'accordo che devono usare la loro vera identità e smetterla con questi finti Orfeini...Conta la qualità del vostro spettacolo,come lo fate il circo non il nome a cui il pubblico estraneo non crede più perché non ci capisce più nulla....Siete Vassallo e allora siate orgogliosi e issate luminosa sopra il tendone la vostra insegna...Chi uscirà felice di aver trascorso due ore assistendo a numeri di qualità ed emozionanti sara' la vostra migliore pubblicita'...mica si ricorderanno quale dei 1000 finti Orfei siete
Giulio » 8 giorni fa
Circo Queen chiuso... qualcuno sà come è andata a finire?
SimoneCimino gaggiostanco » 7 giorni fa
Non crediamo di poter essere annoverati tra i siti più o meno competenti in materia circense, né che nessuno su queste pagine si erga a "professore" propinando ricette risolutive. Unicamente il nostro è un sito di semplici amanti del circo che, nel pieno diritto di critica, esprime, più che giudizi, osservazioni e magari anche suggerimenti.
Diritto che crediamo, essendo quelli che il circo lo vanno a vedere (spettatori paganti), non può esserci negato da nessuno anche perchè siamo totalmente liberi, non dipendendo da alcuna impresa circense, né tanto meno percepiamo finanziamenti etc.

Da parer nostro, non da professori ma da appassionati, si dovrebbe valutare non solo il fenomeno Soleil ma anche le decine di circhi contemporanei che stanno suscitando sempre più interesse.
Inoltre e purtroppo sono rari i sitiweb dei circhi che risultano utili ed aggiornati.

Nel nostro piccolo continueremo a sostenere il circo parlandone e cercando di riuscire ad avvicinare sempre più persone alla nostra passione: il circo!
Luke » 12 giorni fa
Provocazione: nessuno si è ancora accorto della novità principale di quest'estate? E tra l'altro riguarda un complesso molto ma molto importante, anzi il più grande d'Italia. Dai facile, vediamo chi ci arriva e, soprattutto, se la giudica positivamente o negativamente.
LucaVicenza Luke » 10 giorni fa
Il Medrano che non va all'estero come da antica tradizione...La settimana scorsa ho incrociato gli automezzi nel vicentino e mi sono stupito passassero di lì senza utilizzare L'autostrada per raggiungere il Trevigiano.Non ha la gabbia dicono perché stanchi dei continui attacchi degli animalisti.Penso che un Circo come questo (proprietari anche di Parchi Divertimento ZooSafari)non abbia problemi economici tali da non potersela più permettere.Ha sempre proposto spettacoli Top Class.Medrano,American e Moira(gestione Walter Nones)hanno sempre avuto spettacoli molto belli di livello e quando passavano di qui per noi appassionati cresceva L'attesa del debutto per andare a vederli...Ormai purtroppo sta cambiando tutto anche gli entusiasmi di chi il circo lo fa e chi lo apprezza
gaggiostanco LucaVicenza » 9 giorni fa
be credimi che con una cinquantina di automezzi il prezzo dei pedaggi in quelle zone è proibitivo, prova ne sia che anche molti camionisti di linea saltano malvolentieri qualche tratta nel trevigiano e vicentino per via dei costi esorbitanti dei pedaggi.. per il resto ognuno cerca di fare quello che può, possibilmente con quello che ha...
Luke Luke » 11 giorni fa
Esatto. Medrano che dopo moltissimi anni si ferma d''estate in Italia e fa il giro che faceva la Moira con un programma ridotto. Remi in barca anche qua?
chapiteau Luke » 11 giorni fa
Parliamo del Medrano rimasto in Italia? Considerando che non ha il numero di gabbia è una scelta da interpretare. Ho pure notato che ha proceduto con una tournée da circo "normale"
tactical » 15 giorni fa
Salve a tutti, nella sezione tournee viene riportato nella citta' di Scalea dal 3 al 20 agosto, contemporaneamente, sia il circo sandra orfei che l imperial royal, è un errore di pubblicazione oppure si ripete la stessa cosa dell'anno scorso ?, dove sempre in agosto, negli stessi giorni,stessa città, erano presenti sia il Moira che il lidia togni (vinicio). Effettivamente in Calabria da circa 2 mesi sono presenti 4 complessi non sarebbe mica una novità questa cosa, visto anche il tipo località su mare,ma per il circo sandra orfei circusnews portava Scalea fino al 30 luglio.
SimoneCimino tactical » 15 giorni fa
Ciao tactical,
ti confermo che non è un errore di pubblicazione.
Il Circo Sandra Orfei di Claudio Vassallo dopo essere stato dal 14 al 30 luglio in via Po a Scalea, ha ora cambiato piazza ma sarà sempre nella città di Scalea dal 3 agosto in poi sulla s.s. 18 vicino lido L'Alba
Mentre Imperial Royal di Rudy Dell'Acqua è in programma dal 3 al 20 agosto sempre sulla s.s. 18 direzione Santa Maria del Cedro
tactical SimoneCimino » 14 giorni fa
Capito Simone, grazie, per ferragosto dovrei passare proprio da quella strada , dove l anno scorso erano abbastanza visibili entrambi, dalla statale appunto
SimoneCimino tactical » 14 giorni fa
Ah bene, se ti capita di fare qualche foto ce le invii?
tactical SimoneCimino » 14 giorni fa
Lo vedo un pò difficile, ma se riesco volentieri
Giulio » 16 giorni fa
Riporto il seguente post pubblicato dall'avvocato Benedetto Valerio sul suo profilo facebook.

Il Tribunale di Ravenna, con sentenza del 27 luglio 2018, ha condannato al risarcimento dei danni ed al pagamento delle spese processuali (oltre a due mesi di reclusione) un'attivista "animalista" che, nel settembre 2013, impediva la libera circolazione dell'auto pubblicitaria del Circo Millenium, di Derek Codaprin.
La Giustizia è lenta, ma alla fine arriva. Sono soddisfatto per il risultato, soprattutto per il mio amico Derek Codaprin, che con grande piacere ho assistito in questo processo, in cui eravamo costituiti parte civile.
Sono tante, troppe, le volte in cui i Circensi sono costretti a subire angherie, soprusi e discriminazioni. Spesso, troppo spesso, lasciano correre ma, come in questo caso, denunciano ed ottengono Giustizia.
scaramacai SimoneCimino » 16 giorni fa
Premesso che a me piacciono veramente molto le favole, soprattutto quelle semplici, lineari e ovviamente a lieto fine.
In questa non ho ben capito se i tre protagonisti sono armati e pericolosi o al contrario, carichi di slanci affettivi. Potete gentilmente aiutarmi?
chapiteau » 16 giorni fa
Ciao a tutti, per chi come me ha un interesse per gli esterni consiglio di usare Google maps sia con street views che con satellite. Vedrete che ad esempio con la prima funzione una piazza appare vuota mentre con la seconda scorgerete dei mezzi se non addirittura un complesso montato. Perché le immagini delle due modalità appartengono a momenti diversi.
tactical chapiteau » 15 giorni fa
Ciao chapiteau, qualche città con piazze o vie in cui si possono visionare ???
chapiteau tactical » 15 giorni fa
Ciao tactical, prova con Catania, Gela, Ercolano, Manfredonia. Per San benedetto del Tronto trovi vari bilici ma credo di un luna Park. In viale dell'olimpo a Palermo avvisti vecchi mezzi del Città di Roma.
tactical chapiteau » 14 giorni fa
Gli darò un occhiata , a Palermo è vero, in via dell olimpo ho notato anche io 3 o 4 mezzi del città di roma parcheggiati in uno spiazzo, fino a poco tempo fa su maps satellite invece era visibile in quella via l ex eleonora orfei, montato in una pista go-kart.
SimoneCimino chapiteau » 16 giorni fa
In modalità street view vi segnalo il circo Wigliams a Schiavonea via Vieste non ancora montato, mentre se si entra in una via perpendicolare tipo via Sassari lo si può vedere montato
Nick » 18 giorni fa
Buona sera, qualcuno conosce le prossime tappe estive del circo Moira Orfei? Grazie mille
Giulio Nick » 16 giorni fa
Andranno a Roseto degli Abruzzi
Rob » 18 giorni fa
http://www.dailymail.co.uk/news/article-5994863/Tiger-attacks-lion-performance-Russian-circus.html

Durante uno spettacolo del Zapashny Circus di Mosca, durante il numero di gabbia mista, una tigre si lancia contro un leone e lo afferra per la gola. La lotta fra i due animali viene assistitata da decine di spettatori inorriditi. Solo l'intervento del domatore pone fine al confronto fra i due felini.

http://ambientesostenibile.comune.fi.it/export/sites/cittasostenibile/materiali/animali/CriteriCirchiCitesDelibera10052000.pdf

Qui una serie di regolamenti della Cites sull'uso degli animali nei circhi, e proprio il Criterio 13 stabilisce il metodo di mantenimento, esibizione e trasporto di animali di speci diverse nel circo fra i quali, specificamente si riferisce in rapporto alle specii, differenze di eta', di gerarchie sociali, e rapporto tra preda e predatore. Dettagliatamente, gli animali non devono essere provocati o incitati per il divertimento del pubblico, tenuti in contatto quando i temperamenti delle specii non sono compatibili.
gaggiostanco Rob » 14 giorni fa
a risponderti come meriti ci sarebbe da diventare volgari...ma con te non ne vale la pena "sig" robertoditeodoro...continua a fare il tuo lavoro forse un giorno troverai qualcuno che ti candida...
SimoneCimino Rob » 16 giorni fa
Rob, hai tutto un tuo concetto interpretativo sul tema del nostro forum, dove si titola "TUTTO ciò che ruota intorno al mondo del circo" e non come da tua interpretazione (o necessità?) SOLO ciò che accade disgraziatamente nei circhi nel contesto di attrazioni con animali.

NESSUNO qui vieta a te e a tutti gli altri di postare notizie e soprattutto recensioni sul mondo circense, ma ci sembra che i tuoi commenti e i tuoi richiami siano più a "casa loro" su forum di chiara radice animalista che quì.

Le tue tesi, seppur rispettabilissime, hanno sollevato inoltre l'insoddisfazione di molti amici e in alcuni casi l'abbandono dal forum come nel caso dell'amico Renato Gagio-51.

Da parte nostra, come facciamo da 8 anni, nessuna censura a nessuno, ma se dovessimo intravedere ancora un uso di parte (animalista) "fuori dalle righe" (hai capito benissimo cosa vogliamo dire) ci troveremo, nostro malgrado, ad eliminare quei post che, a nostro giudizio, non siano in tema (puro) circense. Per farti un esempio di obiettività perché non hai postato anche questa notizia sul circo accaduta a Mosca?http://www.repubblica.it/solidarieta/volontariato/2018/07/27/news/mosca_il_circo_dei_teppisti-202823278/
Decisamente oltre che interessante è lodevole invece, come sempre, ci vuoi aggiornare sul tema animali-circo in veste negativa.
Sicuri di essere da te compresi un caro saluto.

per lo staff di CN (Simone)
Rob SimoneCimino » 10 giorni fa
Simone, una mattina fai una passeggiata per il Corso della citta' e incontri decine e decine di persone sconosciute tutte assorte nei loro pensieri. Tutti hanno una diversa identita', tutti stanno pensando a qualcosa di diverso da te, questo non significa che tu abbia piu' diritto a passeggiare sul corso degli altri: ignori e vai avanti.
Dubito che Gagio51/Renato abbia lasciato il forum ma se l'ha fatto in protesta per il mio modo di pensare e non si sentiva di DIBATTERE e affrontare il mio pensiero, o se l'abbia fatto come lui ha ammesso "non sopporto" come la penso, bhe, lascio giudicare.
Io affronto attaverso mail o messaggi privati su Facebook molte persone che frequentano questo forum, circensi e non, che mi forniscono informazioni sul circo presente e passato e offrendomi l'opportunita' di discutere. E' democrazia che mi fa parlare di circo senza offendere, minacciare o divenire inopportuni; le mie informazioni sono anche frutto di ricerche che molte menti giovani che frequentano CN non sono conoscienza per l'eta' o perche' non offerte, Queste sono corroborate da links, incluso quello della Cites che tutti gli Amanti del circo dovrebbero conoscere prima di protestare e pensare che non riguardi il circo.
Lascio ad altri dibattere argomenti piu' seri, come il tendone nuovo, "dove si tocca questo o quel circo", se il circo "tocca" la piazza di..., o ha se ha la gabbia o no. Sarebbe molto piu' opportuno se fonte di dibattito divenisse lo spettacolo e, francamente, su CN, quando questo avviene, e' sovente negativo. Su questo forum si fanno illazioni su circhi e famiglie, innuendo inopportuni, polemiche senza frutti, sarcasmo solo fine a se stesso. E' vero che la solita voce interviene a considerare tutti animalisti, a minacciare piu' o meno velatamente e facendo del vilipendio una professione: ma ehi!, questi non vengono redarguiti ma anzi tollerati e invitati! Simone, come hai notato, mi tengo sempre fuori da questo tipo di interventi, non commento e mi considero neutrale.
Se qualcuno ha protestato perche' i miei interventi riguardano "incidenti" con gli animali nei circhi , sarebbe invece molto piu' opportuno che offrissero un apporto attivo ai miei interventi, in favore del circo ma soprattutto al dinamismo del forum stesso. E qui, caro Simone, dove dovresti dibatterti.
Se poi una risposta ai miei posts non arriva, probabilmente perche' al link che aggiungo dovrebbe seguire un discorso plausibile.
Grazie
SimoneCimino Rob » 5 giorni fa
Non vogliamo utilizzare questi spazi per un noioso e poco utile dibattito a due. Ciò che sentivamo di dirti lo abbiamo già scritto, quello che auspichiamo, invece, vista la tua dichiarataci conoscenza e possibilità di contatti, è di poterti leggere non solo per eventi negativi che ruotano intorno al circo, ma anche per altri contesti.
Che ne dici di essere tu a chiedere a gagio51 di tornare tra noi?
Un saluto
gaggiostanco SimoneCimino » 14 giorni fa
evidentemente il "sign.", ..." Roberto di Teodoro"... si diverte cosi...
Lucio » 1 mesi fa
Dai Gagio 51 , non lasciarci!Ci mancherebbe la tua competenza ed il tuo equilibrio.
A presto
Lucio » 1 mesi fa
Ciao Guido..
Siamo vicini di casa. Sono di Lavezzola. Anche io aspetto da 10 anni che arrivi un circo in paese e quello di Praga andrebbe bene
Giulio Lucio » 1 mesi fa
Lucio, dal 4 all'8 agosto ci sarà il Cirque Bidon a Conselice... vai ad esplorare nuovi territori. Magari potrai dare consigli ai circensi dopo questa visita.
Lucio Giulio » 1 mesi fa
Noooo. A conselice mai andrò . Magari a voltana potrò andare. Chissà che incontri anche Luke a voltana
Luke Giulio » 1 mesi fa
Potete anche andare a Voltana. Lì abitano i trapezisti Olimecha che in questo momento sono fermi. Nel giardino di casa hanno montato la struttura del trepezio e li potete ammirare mentre si allenano
Giulio Luke » 1 mesi fa
Luke sei sempre aggiornato. Se passo da quelle zone certamente andrò a fare un saluto agli Olimecha. Li ho visti a Natale a Napoli, bel numero!
guido » 1 mesi fa
sono un nuovo iscritto al club ma di vecchia data dentro di me per la passione per il circo,vorrei se possibile sapere qualche cosa su dove si trova ora il Circo di Praga sono dei grandi amici,grazie aspetto notizie Guido da Ferrara
Giulio guido » 1 mesi fa
Ciao Guido, benvenuto!
Io personalmente non so dove si trova il Circo di Praga. Recentemente ho visto alcune foto del Praga molto rimpicciolito, come chapiteau usavano la hall.
Gagio-51 » 1 mesi fa
Gentilissimo Signor ROB,apprendo dalle sue risposte ai miei post-come tra le righe lei auspica un mio allontanamento da parte dei gestori di questo sito,inquanto le mie
posizioni (a suo giudizio)non sono allineate alla titolazione di questo forum-
Parimenti il silenzio in merito a questa "querelle"da parte dei gestori,dimentichi sicuramente di chi ha proposto la creazione di questo forum,mi porta a rifletterci.
E mi creda non avendo ne tempo ne voglia di ribattere ancora con Lei,non per timore e o vittimismo. NE TANTO MENO PER PAURA DI UN CONFRONTO !,accogliendo la sua proposta (chi le da' questo potere poi?)
abbandono da oggi la mia veste di partecipante a questo forum,rimanendo semplice lettore silente.
Lasciando a Lei democraticamente tutto lo spazio che vorra',per scrivere giudicare commentare tutto cio' che ruota(o rotola ?) intorno al circo.
Staremo a vedere se in futuro i suoi post(le assicuro quale affezzionato al circo e al sito me lo auguro sinceramente),queste pagine avranno maggior seguito ed interesse.
Ringraziando gli amici che in questi 8 anni hanno con me condiviso o non condiviso i miei post ed editoriali,la saluto cordialmente-
Buone ferie a tutti-viva il circo (quello giusto)w circusnews !
certo di aver preso una decisione a Lei grata,chiarendole che non evoco alla mia persona maggiori diritti (quali poi ?)e assicurandola come il mio era un suggerimento ai gestori non per un suo allontanamento ma per una maggiore morigerazione.


mi permetto in ultimo di riproporre alla sua attenzione un mio pensiero di 6 anni fa-
http://www.circusnews.it/article/316/L'EDITORIALE-CIRCUSNEWS-L'importanza-colore-grigio#.W0hMDUxuLmQ

Renato-gagio-51

PS=probabilmente " emigrero'" in un altro spazio mediatico
dedicato ai circofili-quando avverra' magari mi permettero' di farlo sapere agli
amici.


Giulio Gagio-51 » 22 giorni fa
Renato credo che i tuoi interventi, le tue conoscenze e la tua passione per un circo con la C maiuscola serviranno ancora.
chapiteau Gagio-51 » 1 mesi fa
Renato mi permetto di rivolgermi direttamente a te e non al nick, credo che nessuno debba lasciare il forum tanto meno tu. Sei tra i pochi competenti, se non altro per età. Spero che, se anche altri utenti te lo chiederanno, potrai ripensarci.
Rob Gagio-51 » 1 mesi fa
Nella Mia risposta, in nessuna delle sue parti ti ho consigliato di lasciare il forum, di emigrare in un forum diverso o chiesto agli organizzatori il tuo allontanamento. Rileggi ggi cio Che e' indirizzato a te. Grazie
Gagio-51 Rob » 1 mesi fa
POI CHIUDIAMOLA LI' PER PIACERE !
da suo post(a chapiteau ma palesemente rivolto al sottoscritto )= "Chi chiede censura si prefige lo scopo di zittirlo. Allontanatelo."
COMUNQUE ALLA MIA ETA' NON SONO QUI' A FARMI PRENDERE PER I FONDELLI DA NESSUNO TANTO MENO DA LEI !
Saluti E------------ BUONA VITA.
per l "emigrazione"e' una mia scelta senza suggerimento alcuno !
Rob Gagio-51 » 1 mesi fa
Mi sembra di capire che hai frainteso: chapiteau rispondeva a qualcunaltro quindi l'affermazione che hai citato non era rivolto a te. Penso che chapiteau possa confermare.
Gagio-51 » 1 mesi fa
Alle famiglie Togni e Canestrelli le piu' sentite condoglianze per la dipartita della Signora Lidia Togni Canestrelli -RIP
LucaVicenza Gagio-51 » 1 mesi fa
Condoglianze alle famiglie Togni!!!L''eredità di famiglia almeno in questo caso è in buone mani....
Rob » 1 mesi fa
http://www.dailymail.co.uk/news/article-5921591/Dumbo-Audience-crushed-elephant-falls-circus-performance-Germany.html

Dramma al circo Krone.
Durante uno spettacolo, un elefante nel panico inavvertitamente colpisce un altro elefante. Quest'ultimo letteralmente si rovescia sul pubblico dalla pista innalzata del circo creando panico e per fortuna solo qualche contusione fra gli spettatori. L'elefante non ha subito danni, pero' gli altri due in pista si sono affrettati ad aiutarlo a rialzarsi creando qualche problema.
Secondo un portavoce del circo, l'intervento dell'addestratore ha scongiurato problemi piu' seri e che tuttavia questo comportamento si puo riscontrare in natura.

Questo l'articolo, per sommi capi. Io aggiungo: non e' naturale per un elefante esibirsi nella pista di un circo, anzi e' costrizione. Non e' naturale per un elefante rovesciarsi su un pubblico. L'intervento dell'addestratore possiamo immaginarlo e' avvenuto con pungoli o barre elettriche per riportare la situazione a una condizione (a) normale.
Giustificare l'accaduto come un fatto che avviene anche in natura, parla solo di arroganza e protervia di qualcuno che pensa di saperne di piu' di decine di naturalisti che hanno studiato e tuttora studiano gli animali nel loro ambiente.
Gagio-51 Rob » 1 mesi fa
Il sottoscritto e credo la maggioranza dei lettori/frequentatori di questo sito
amano(con passione)il circo-si intende un circo "giusto"con la partecipazione di quegli animali compatibili con la realta' circense itinerante nel rispetto delle regole (cites ecc)almeno sino a quando non entrera' pienamente in vigore la legge che ne vietera'completamente la presenza.
Rispettando seppur non condividendo alcune prese di posizione,e comportamenti (picchetti fronte circo)dei cosidetti-animalisti.
Chiarito quanto sopra,scusami,ma almeno io non sopporto piu' il tuo modo di commentare eventi diciamo negativi in merito a incidenti e o altro nel contesto circo+animali.
Sei liberissimo di postare per diritto di cronaca l'evento,ma ti prego astieniti da commenti filo-animalisti,per questi ripeto sono presenti in rete numerosi siti dove chi legge ne condivide il pensiero.
Mi auguro che oltre agli amici frequentatori,anche i gestori di circusnews ,condividano la mia riflessione e nel caso intraprendano le dovute azioni.
un abbraccio.......................
Rob Gagio-51 » 1 mesi fa
Gagio51, non capisco cosa ti faccia paura, il confronto?
Eppure siamo nel club dei gagi e penso che democrazia e pluralita' dovrebbero essere tutelate. Rifiuta le chiamate di qualche circense che chiede censura: questa lasciala al circo.

Ma il forum, come spazio aperto di incontri di pensieri, opinioni e idee, si esplita grazie alla pluralita'. Qualora questa venisse a mancare, o si tentasse di omologare il pensiero, il forum cesserebbe di esistere.

A scanso di equivoci, io non sono un animalista, non sono affiliato con nessun gruppo, non faccio militanza. Ma ho imparato che in questo ambiente venire bollati come tale, significa screditare. Chi tenta di zittire l'individuo, vuole zittire il forum stesso.

Gagio-51, se tu ravvisi parole offensive nei miei interventi, affermazioni non corroborate da prove o racconti non attinenti alla realta', hai tutto il diritto di protestare e chiedere rimedi. Altrimenti, se per presa di posizione, o come tu ammetti, perche' non puoi sopportare, ebbene, fattene una ragione siamo diversi, ma non per questo tu dovresti avere piu' diritti. Grazie
gaggiostanco Gagio-51 » 1 mesi fa
sarebbe ora, si prendesse provvedimento verso i soliti provocatori e infiltrati ,non non parlo di censura ma di un minimo di buon senso e buon gusto, se molti circensi, e semplici appassionati hanno da tempo abbandonato questo spazio, che poteva inizialmente essere valido e interessante, è proprio perché provano ribrezzo e fastidio, per i soliti inopportuni commenti da parte di "noti" personaggi da anni impegnati a spargere letame e zizzania a contro il circo,(con gli animali precisiamo....) il circo ha i suoi difetti, molti ,moltissimi ,ma certa gente con i suoi sermoni,visto il loro discutibile passato ed il loro incerto presente... qui, credo non abbiano nulla da insegnare a nessuno
chapiteau gaggiostanco » 1 mesi fa
Che non scrivano a causa di Rob ho grossi dubbi. Non mi piace la sua crociata ma molti appassionati scrivono solo sotto Natale o quando arriva un circo dalle loro parti. I circensi poi... Basta vedere certi profili per capire che semplicemente non hanno cosa scrivere.
gaggiostanco chapiteau » 1 mesi fa
sicuramente non è l'unica causa, anche perché si rischia di sopravalutare una persona totalmente inutile... , in passato c'erano parecchi circensi e appassionati che si scambiavano opinioni e commenti su spettacoli e tournée, ma il fatto di arrivare in questo spazio e dover leggere le disgustose e lagnose rimostranze di un animaliota ..porta alla disaffezione e all'abbandono di questo spazio, poi se va bene a voi va bene a tutti... e la maggior parte diserta , peccato
Rob gaggiostanco » 1 mesi fa
"Il club del gagio e' uno spazio aperto a tutti: invia le tue discussioni, commenta e discuti su tutto cio che ruota intorno al circo": se per caso tu non l'abbia fatto, questo lo leggi come testata al forum club dei gagi. Ricorda, tutto cio che RUOTA INTORNO AL CIRCO. Grazie
gaggiostanco Rob » 1 mesi fa
casualmente "lei" vede e posta solo notizie negative.. specialmente e si tratta di circo con animali una casualità? non credo proprio...
chapiteau gaggiostanco » 1 mesi fa
Pochi commenti non vanno bene a nessuno ma Rob non scrive così spesso. Quante volte le news non ricevono commenti? Quante volte Gagio 51 inserisce link o spunti e nessuno replica? Ripeto che non condivido il tono di Rob ma il tema circo interessa sempre meno soprattutto come approfondimento. Secondo me non c'è altro.
Rob chapiteau » 1 mesi fa
Hai perfettamente ragione: se non condividi, discuti. Chi non lo fa ha decretato la morte del circo. Pluralita di idee e individualita' dovrebbero essere alla base della funzione di un forum: se venisse a mancare non esisterebbe il forum stesso. Chi chiede censura si prefige lo scopo di zittirlo. Allontanatelo.
gaggiostanco Rob » 1 mesi fa
sarebbe il "vostro" tipico comportamento, accusare denigrare ...e poi quando venite smascherati , chiederne l'allontanamento... ma non vi è rimasto, un briciolo di dignità?
Rob gaggiostanco » 1 mesi fa
"Vostro" chi? L'unico che sta a mendicare la propria dignita' qui, sei proprio tu. Ogni volta che intervieni su questo forum e' per accusare di animalismo chiunque osi postare qualcosa che non corrisponde al tuo pensiero. Ogni utente che ha recensito uno spettacolo negativamente,e ' un animalista, chi inserisce un articolo non troppo compiacente col circo, e' animalista. chi osa commentare l'ultimo fatto di cronaca dal mondo del circo e' animalista... Ma se proprio non ti ci ritrovi in uno spazio che tu consideri animalista perche' non ne fuoriesci? Guarda, il circusfaz e' piu allineato con l'ente circhi che con la realta'. Se vai a controllare lo spazio NEWS hanno iniziato a pubblicare gli appunti di viaggio con i manifesti dei circhi spagnoli! Seguira' la collezione dei biglietti dei circhi spagnoli.
Prego, vada pure.
gaggiostanco Rob » 1 mesi fa
oltretutto sei ridicolo e patetico, grave che non te ne sei ancora accorto... ma non ti preoccupare tutto nella norma sei un animalista...
Giulio Rob » 1 mesi fa
Ciao Rob, se guardassi attentamente lo stesso video che hai allegato al tuo post ti accorgeresti che la pista non è innalzata. È chiaro che si è verificata una contesa tra elefanti e poi non credo che l'elefante sia andato di sua volontà a rovesciarsi sul pubblico. Inoltre aggiungo che anche gli pseudoanimalisti pensano di saperne di piu' di decine di naturalisti che hanno studiato e tuttora studiano gli animali nel loro ambiente.
Sia chiaro che io non sono a favore/contro di nessuno, sono contro il circo fatto male ma non mi sembra proprio questo il caso.
LucaVicenza Giulio » 1 mesi fa
Concordo con te e Gagio-51:mi è sembrata una litigata tra elefanti e la domatrice non mi pare abbia colpe...Si sono spinti e uno ha perso l'equilibrio a ridosso del pubblico.Un elefante imbizzarrito non bastano certo due domatori a fermarlo:avrebbe distrutto e divelto ogni cosa al suo passaggio!!!!Ho visto dal vivo il numero di elefanti del Krone e mi sono sembrati tenuti molto bene...Giusto denunciare le schifezze però nemmeno trovare ogni pretesto per sparare merda....Gli elefanti al circo andranno scomparendo e questa è una certezza!!
Rob Giulio » 1 mesi fa
Giulio, la notizia parla di pista rialzata. Che non lo sia e' un altro fatto io ho tradotto la notizia come appare sul giornale (anzi i giornali). Il video infatti parla di un elefante nel panico (spooked) che ha caricato un altro elefante e poi trascinato verso il pubblico. E questo cio' che si vede nel video. Panico e qualche contusione fra il pubblico. The Independent aggiunge che lo spettacolo e' stato sospeso per poi riprendere senza il numero di elefanti. L'elefante caduto ha riportato un trauma alla zampa, tutto sommato curabile. Gli animalisti, che piaccia o no, parlano il linguaggio dei naturalisti, e parlano di animali nel loro ambiente.
chapiteau Giulio » 1 mesi fa
Credo che l'addestratore intendesse che in natura ci siano contese tra elefanti per indicare che non si tratti di colpe del circo. Certo, poteva cascarci il morto. Che non siano più i tempi dei serragli di inizio 900 lo abbiamo capito in molti, tuttavia non condivido la campagna che fai su questo sito. È evidente che questi numeri andranno scomparendo.
gaggiostanco Giulio » 1 mesi fa
e ma il "signore" (!!!) in questione passa le giornate a spulciare siti e riviste per trovare qualche notizia "bomba" che riguarda il circo... se poi si tratta di incidenti con animali gode come un riccio e la pubblica immediatamente... vien da pensare se lo faccia per compiacersi ai suoi "capi" associazionisti... per fare questo insostituibile lavoro
Luke gaggiostanco » 1 mesi fa
ahahha ... a proposito di questo e della psicosi animalista del circo italiano... fa molto ridere una cosa. Andate a vedere il profilo facebook di Raoul Olimecha che ha pubblicato il video. Troverete una polemica infinita con gente bloccata e le parole di Flavio Michi, Maurizio Colombo, Perla Bortolussi, Genny Martino e Guendalina Biasini che supplicano: non pubblicate ... siete matti... non sapete cosa scatenate e via così con reprimende del tipo siete dritti... non si fa così. Naturalmente si dimenticano, consciamente o no ... non lo so, che lo stesso video è stato condiviso dal sito ufficiale del Circo Krone oppure da personaggi "importanti" davvero come Walter Junior Orfei Malashikin... e nessuno si è sognato di dire le stesse cose su questi profili... ahahaah ... forti coi deboli... deboli coi forti ... ahahaaha...
Rob Luke » 1 mesi fa
Grazie. Infatti la testa che cito non e' animalista. A questa potrei aggiungere l'Independent, The Sun, The Daily Morror, The Mirror, The Times, Metro News, ITV, BBC, e fare il giro in America con Fox news, Sky TV, o in Francia con Le Monde, Liberation etc etc etc. Strano che nello spazio dedicato al circo, l'inserimento del video con notizia fa scalpore!
Giulio Luke » 1 mesi fa
Il fatto che si incita a non pubblicare e condividere certe notizie viene fuori perché si vuole evitare di far circolare stupidaggini come quello che hai scritto tu Luke.

In ogni caso non è giusto fare di tutta l'erba un fascio perchè ci sono alcuni circensi italiani che tengono veramente ai loro animali e si può toccare con mano andando a fargli visita.
Luke Giulio » 1 mesi fa
Ma cosa c'entra questa risposta??? Io ho posto in risalto un'altra cosa... ovverosia che i vari Colombo, Michi, Biasini, Bortolussi e Martino hanno commentato subito il post di Raul Olimecha... ma si sono ben guardati dal fare la stessa cosa con la famiglia Lacey-Sembach-Krone o col nipote della Moira... forti coi deboli ma debolissimi coi forti
Gagio-51 » 1 mesi fa
Si e' sposata Moira (junior)Malashikhina ,figlia di Lara Nones-Orfei -
felicitazioni
https://www.facebook.com/groups/1601283093519408/?__nodl
LucaVicenza Gagio-51 » 1 mesi fa
CONGRATULAZIONI!!!!Bella ragazza degna erede della nonna che stravedeva per lei....Chissà se lo zio sarà andato al matrimonio....Dubito....
Gagio-51 » 2 mesi fa
Mi chiedevo come mai Lara Orfei non avesse seguito il fratello Stefano,nell' "operazione Montemagno,"e che fine avesse fatto-apprendo oggi di una sua partecipazione con la figlia Moira yunior,allo spettacolo per la fiera di St.Alessandro in quel di Bergamo, il prossimo agosto,sotto lo chapiteau dei Coda Prin,come consueto con" la direzione artistica" di Rolando Orfei (figlio di Rinaldo)-che dire .......
penso che le baruffe tra cognate e le necessita' imprenditoriali-economiche abbiano posto fine definitivamente all'eredita' artistico-organizzativa di Moira e Walter-(rip)
Mi chiedo, vi chiedo,potra' in futuro Lara,"prestare artisticamente"anch'essa il nome della mamma ?-prestera' unicamente il suo nome Lara-? o piu' semplicemente avremo un secondo circo Moira Orfei seguito da un yunior,magari presente in caratteri piu' piccoli sui manifesti.........? ,per ora tristezza e sgomento,staremo a vedere.
http://www.orfeientertainment.it/
http://www.gossipblog.it/post/468597/brigitta-boccoli-attaccata-da-lara-orfei-circo-dipiu
LucaVicenza Gagio-51 » 2 mesi fa
Ma che notizia bella fresca!!'Era evidente che qualcosa stava covando dopo tutto questo silenzio....Piuttosto che lavorare con il fratello e condividere il tendone con la cognata televisiva portando avanti i resti di quello che era il grande circo di famiglia preferisce andare sotto contratto da altri che però la mettono come Special Guest in programma e sui manifesti..Questo la dice lunga e fa capire tutto!!Il caravan di Moira resterà parcheggiato a S. Donà di Piave o lo porteranno con loro???Mistero!!!Tra l'altro non è proprio in questo circo dove vive ancora l'elefantessa picchiata senza pietà in Grecia??Wow che spettacolo imperdibile allora...faranno la gioia degli animalisti a loro tanto cari!!!Ha ragione Chapiteau:che tristezza ragazzi!!!
Rob LucaVicenza » 2 mesi fa
Francamente le beghe di famiglia Orfei non me ne fregano proprio pero' e' interessante rilevare come la Boccoli nel rispondere a Lara Orfei, usa come esempio i valori della famiglia, dell'amore, il riserbo e il rispetto insegnati dalla stessa Moira, pero' per mezzo di una lettera pubblica.
Cio che pero' mi interessa e' la tua riflessione sul passato di Coda Prin e l'associazione con il nome di Moira Orfei. Lo stesso vale per Montemagno e la sua associazione con il nome di Moira!
Questo risponde a Salvatore 2001 che pensa maltrattamento degli animali nei circhi e' coniugabile solo col circo di un'altra Nazione e non l'Italia!
salvatore2001 Rob » 1 mesi fa
Caro Rob io non ho detto assolutamente questo....i post al quale ti riferisci non sono stati scritti dame ma da altri per "interpretare"una mia domanda che ripeto NON ho fatto per insinuare qualcosa su i maltrattamentima per semplice DISTRAZIONE non notando il trafiletto sotto il video che raccontava cosa successo e dove
Rob salvatore2001 » 1 mesi fa
Io mi riferivo a "dov'e' successo?" (nazione). Per dire che il circo non ha paese, nel bene e nel male si rispetta a vicenda ed e' di memoria corta. Dopotutto Moira Orfei non era tra i piu' santificati!
Gagio-51 LucaVicenza » 2 mesi fa
Mi permetto di aggiungere,che non sapendo tutti noi come siano andate in realta'le cose,osservo unicamente-
La "cognata televisiva"non era poi sempre presente in passato negli spettacoli-come non lo e' del tutto ora nella versione Montemagno/Orfei,avendo preferito ritornare alla sua professione teatrale-
In pratica anche Stefano nel "nuovo Moira"e' una Special guest-ne lui ne la sorella hanno potuto(saputo ?) proseguire autonomamente con il circo di famiglia,probabilmente per difficoltà gestionali, che gia'il grande Walter faticava a superare-probabilmente.
Nessun stupore in un contesto dove uno dei circhi di prima categoria,si presenta come M.(puntato)Orfei (Miranda)con la convinzione che i soliti gagi rimbambiti /boccaloni, interpretino magari in Moira quella m col solo punto-?
ribadiisco tristezza e sgomento e nessun futuro per il Circo-
LucaVicenza Gagio-51 » 2 mesi fa
Certamente le nostre sono solo come giustamente hai detto tu “osservazioni” da appassionati nostalgici che sotto quel tendone hanno sognato per tanti anni assistendo a numeri e spettacoli memorabili....Le beghe sono loro e non abbiamo il diritto d’interferire ma possiamo solo esprimere liberamente un parere e fare una riflessione.I problemi economici li ha ammessi a mezzo stampa la stessa Brigitta e la notizia circolava da tempo tra gli addetti ai lavori...Che le “due” non si sopportino mi pare evidente altrimenti perché non portare avanti insieme l’eredita’ dei genitori sotto la stessa mitica insegna(Moira Orfei) senza cercare altri escamotage?Ci può stare pure l’intervento economico esterno dei Montemagno,per carità ma un fratello e sorella cresciuti insieme che per anni hanno condiviso la stessa pista e la stessa insegna di famiglia ora rivali non penso sarebbe piaciuto a chi immaginava un futuro diverso e ha cercato invece di spianargli la strada in tutti questi anni(genitori)..Io dico sempre che l’unione Fa la forza!!!!Secondo me in mezzo c’e Qualche consigliere che “dietro le quinte” manovra il tutto....Il Circo di Moira Oferi è sempre stato imitato e copiato ma era unico!!!.Gli unici che lo possono portare avanti sono Lara e Stefano con le loro famiglie...Brigitta torna al Teatro suo antico amore?Bene ognuno segua le sue passioni e competenze
chapiteau Gagio-51 » 2 mesi fa
Vista dall'esterno è una situazione patetica. Oggi non può esserci un'erede di Moira perché pure l'originale a livello mediatico si trascinava ormai su gloria passata. Alla gente che sia Lara, Rinaldo, Pippo o Filomena Orfei importa molto poco. E questi dispetti rancorosi confermano solo che da genitori di spessore sono derivati non degni eredi.
Rob chapiteau » 2 mesi fa
E' sempre stato il mio pensiero che fino a quando Moira Orfei continuava ad impersonare e significare CIRCO, il circo non avesse problemi. Con la morte di Moira, gli attacchi al circo (tradizionale) sarebbero non solo aumentati, ma addirittura riuscire a colpire l'obiettivo. La prolificazione delle insegne Orfei, non solo supplisce la scomparsa del circo Orfei originale dalle piazze Italiane, ma diventa anche scaramantico contro gli attacchi animalisti.
Luke » 2 mesi fa
Per completezza d’informazione circense ... nell’ultima settimana oltre al torneo di calcio è successo anche questo ...
https://video.corriere.it/orso-si-ribella-domatore-circo-attacco-terrificante-urla-pubblico/a3dbf4e2-738c-11e8-ab58-f8ac6497bfa0?intcmp=video_wall_hp&vclk=videowall%7Corso-si-ribella-domatore-circo-attacco-terrificante-urla-pubblico
LucaVicenza Gagio-51 » 2 mesi fa
Che brutto scherzetto ha fatto lo struzzo....Con quel “domatore” ansiolitico andavo in panico anch’io solo vedendolo così agitato..
Rob Luke » 2 mesi fa
La crudelta' e la violenza esercitata contro l'animale indifeso e senza possibilita' di fuga e' la prova definitiva che il circo non e' il posto per gli animali. Ricordiamo che quell'orso e' incatenato, ha subito un addestramento con coercizione usando il metodo dei tizzoni o piastre ardenti e spesso artigli e denti vengono rimossi. Vivono in gabbie con spazi ridottissimi e privati di ogni arricchimento istintivo. Catturati da cuccioli e estirpati dalle loro madri da persone senza scrupoli, vengono venduti ai circhi per essere esibiti negli spettacoli.
LucaVicenza Rob » 2 mesi fa
Ho riguardato con più calma il video e si vede chiaramente che l’orso vuole attaccare l’assistente della Domatrice russa vestito di rosso già munito di bastone che scatta a pacche sulla schiena immediatamete.Probabilmente lavora con lei in pista durante l’addestramento e l’animale Appena lo vede si irrita e giustamente vorrebbe sgozzarlo.Non ho mai amato gli orsi al circo perché con la museruola da Dobermann e il tutù da ballerina classica m’intristiscono....Che vivano in gabbie piccole e legati alla catena (in alcuni casi)l’ho visto con i miei occhi...Li prendono piccoli di sicuro,senza arricchimenti anche...Credo meno alla storia delle piastre ardenti e ai tizzoni che in termini pratici trovo meno gestibili...I denti quelli che ho visto li avevano infatti entravano in pista con la museruola..Forchino e bastone sicuro buoni compagni di viaggio!!!Lo dirò fino al vomito:in Italia alcuni circhi hanno ospitato il numero più TRISTE e di cattivo gusto della storia:MAXIMOVA ROTTERMAYER,!!!Il suo numero???Ciofeca era addirittura il piatto forte dello show pompato sui manifesti...Una cosa è certa:Come li pungolava gli orsi quella era da Premio Oscar(ironico ovviamente)...Da rinchiuderla nella gabbia al posto dei suoi animali e poi buttare via la chiave e non c’entra un cavolo essere animalisti...Impossibile definire Arte un tale livello di VIOLENZA e CRUDELTÀ gratuiti.Quando un Direttore di uno dei complessi che la ingaggiava mi chiese a fine spettacolo un parere penso di averlo demolito!!!Dopo pochi mesi per fortuna la sostitui’....Forse tanto esagerato non ero allora
Rob LucaVicenza » 2 mesi fa
La pratica dell'addestramento degli orsi era (e in molti casi lo e' tuttora) molto popolare e praticata nei paesi dell'Est Europa, Cina e India. Infatti il circo di Mosca nei suoi programmi e spettacoli mostra sempre un numero con orsi ammaestrati e come tale ne viene associato per antonomasia.
Tuttavia, l'orso non nasce nel circo, ma vi arriva e sempre da cucciolo: le madri uccise perche' si avvicinavano ai centri abitati o alle fattorie e i cuccioli catturati e venduti ai circhi. Possiamo dilungarci sulla violenza che questi animali subiscono, agli istinti soffocati, alle costrizioni che devono patire per adattarli ai ritmi dello spettacolo circense: animali solitari; animali che camminano decine e decine di chilometri con ampi territori marcati; animali che vanno in letargo; animali con un ciclo riproduttivo unico fortemente influenzato al territorio dove vivono. Basti pensare all'orso polare e quanto sia difficile adattarlo ai climi italiani o sudamericani. Nessuno potra' dire che al Triberti, all'Orlando Orfei, al Vostok messicano o al Krone, o anche quello nelle mani della Maximova, questi erano trattati bene. Soffrivano.
Alcuni linnks sull'addestramento degli orsi

http://www.four-paws.org.uk/projects/bears/belitsa-sanctuary/about-dancing-bears/

https://www.peta.org/blog/bears-trained-circus/

https://www.youtube.com/watch?v=NHUvB9wWy48
salvatore2001 Luke » 2 mesi fa
Dove è successo? (nazione)
Luke salvatore2001 » 2 mesi fa
I casi sono due:

UNO: se la domanda è vera denota molta superficialità o inettitudine all'uso di supporti digitali. La didascalia del video è questa:

E’ accaduto nel villaggio di Olkhovka, nella regione russa di Volgograd. L’orso si rifiutava di scivolare su uno skateboard. Ha cominciato a divincolarsi, poi alle prime bacchettate sulla schiena inferte della domatrice, l’animale è parso sempre più a disagio. L’intervento di un altro domatore del circo ha peggiorato la situazione e l’orso, picchiato brutalmente, ha buttato a terra l’uomo e lo ha azzannato tra le grida del pubblico impaurito. C’erano molti bambini a guardare lo spettacolo. Per fortuna l’orso,, preso a bastonate ha mollato il collo del domatore che ha riportato feriti non gravi

DUE: se la domanda è retorica denota una gran conoscenza del mondo del circo dove è notorio che esiste un metodo d'ammaestramento russo (cattivo) ed una italiano (buono). Però attenzione che ora da noi c'è Salvini, che è molto amico di Putin, per cui anche in Russia potrebbe cambiare tutto e adottare anche lì il metodo buono. Ahahahahahahahaha

In ogni caso ... la colpa è sempre degli animalisti... non fa nulla se in tutti i circhi più grandi d'Europa la tendenza è tenere solo numeri con cavalli (da Knie e Nock la gabbia non c'è più da almeno un decennio e da qualche anno ciao elefanti, in germani Roncalli etc. hanno abbandonato gli animali e così via). Gli unici in controtendenza sono Krone (per ovvie ragioni visto che Lacey fa parte della proprietà) od il Mundial spagnolo dove anche lì la proprietà ha un numero d'elefanti e la gabbia è mandata dal fidanzato di una delle gemelle di cui sopra col numero d'elefanti.

Non mi stancherò mai di ripeterlo. Il circo italiano ha un solo grande problema: essere fuori dal tempo e governato da persone che vivono solo di passato e che non sanno guardare aldilà del loro naso
Gagio-51 Luke » 2 mesi fa
Potrebbe esserci un terzo sottinteso retorico caso,non puo' essere successo in Italia,............ da noi tutti i circensi amano l'animalo-detto questo sono d'accordo con te Luke,un abbraccio.
salvatore2001 Gagio-51 » 2 mesi fa
Ciao non è successo nulla ipotizato da te e da luke ...semplicemente o visto il video molto distrattamente senza notare il trafiletto sopra riportato da luke...e la domanda era semplice curiosità
Rob Gagio-51 » 2 mesi fa
Nel 1998, in Inghilterra, Mary Chipperfield, ereditiera del famoso nome circense, fu filmata nel matrattamento di uno scimpanze', Trudy. L'animale fu confiscato e altre immagini vennero alla luce a riguardo il marito, Richard Cawley, e la sua crudelta' verso gli animali nel loro allevamento. Nel 1999 furono processati, accusati di 12 imputazioni di crudelta' verso gli animali e multati di £8000. Intervistati, Mary Chipperfield disse "eppure rifaro' tutto esattamente come ho fatto fino ad ora".
Furono costretti a chiudere gli allevamenti britannici e sbarcarono in Francia dove furono "adottati" da Frederick Eldestien, direttore del Cirque Pinder. L'amicizia con gli Eldestein risalgono ai tempi di Gilbert e Dick Chipperfield: costui fornitore di animali, specialmente felini, al circo francese.
I Cawley-Chipperfield furono scoperti e denunciati dagli animalisti britannici e dovettero lasciare il Pinder. Ripararono in Spagna dove continuarono l'attivita' di allevatore e addestratori di animali (specialmente felini) forniti ai circhi di mezza Europa.
Dal 2003/04 i Chippefield iniziano una collaborazione con i circhi Italiani. I giocattoli che papa' Walter e mamma Moira hanno regalato a Stefano, provengono dagli allevamenti spagnoli Chipperfield. Addirittura David Jones Cawley e sua moglie Irina lavorano per il circo di Moira! Nel 2009 parte della gabbia finisce al circo Mundial in Spagna. David Cawley e sua moglie Irinanel 2011 mandano la gabbia del circo Americano Togni a Montecarlo. La figlia di Mary Cipperfield, Cristina si esibisce con una gabbia di felini al circo portoghese Cardinali. Nel 2010, i coniugi Chipperfield/Cawley personalmente recapitano una gabbia di tigri alla famiglia Bellucci. E' dei Chipperfield l'idea di riprodurre i felini albini che abbondano nelle gabbie di tutti i circhi Europei. Un paio di circhi italiani sono andati in tournee in Africa per tornare con i famosi felini bianchi: con tanto di passaporti e documenti rilasciati da veterinari. Gli stessi fratelli Lacey al circo Krone e al Charles Knie, sono in collaborazione con gli allevamenti spagnoli. I Chipperfiel hanno rapporti coi Boswell sudafricani. E dopo la condanna nel 1999, se i coniugi Cawley/Chipperfield sono tornati all'attivita di crudelta' verso gli animali e' grazie alle coperture e omerta' del circo spagnolo che, ricordiamo hanno forti connessioni con le famiglie italiane.
Ancora dubbi sulla santita' del circo italiano e dei suoi animali?
Rob Rob » 2 mesi fa
Non molto tempo fa Thomas Chipperfield fece un'apparizione al circo di Vienna con la sua gabbia di felini. Braccato in inghilterra (che finalmente nel 2020 proibira' i circhi con animali), nipote della famigerata Mary, non fa mistero del suo orgoglio di appartanere alla storica famiglia circense. Ovviamente i suoi felini provengono dalla Spagna!
Gagio-51 salvatore2001 » 2 mesi fa
Scusa cosa cambia dove e' successo ?l'importante e' che si attuino
severe leggi e.che le si facciano rispettare,perche'queste cose non succeda no piu' in Italia e nel mondo intero!
Comunque per tua curiosita' stavolta è successo in Russia
LucaVicenza Luke » 2 mesi fa
Video molto educativo dove anche uno stupido della strada capisce perfettamente quante bastonate prende quotidianamente quell’animale...La sua ribellione è fisiologica:come se uno di noi venisse costretto la domenica mattina ad alzarsi dal letto per andare a lavorare a suon di bastonate!!!.Numeri e immagini come queste decretano davvero la fine del Circo con animali!!!!Nel 2018 certi numeri nemmeno pensare di portarli in pista altrimenti i tendoni li svuotiamo invece di riempirli
Gagio-51 » 2 mesi fa
Da non perdere da domani a Fossano(CN)MIRABILIA circo contemporaneo
http://www.festivalmirabilia.it/
Gagio-51 » 2 mesi fa
Due calci al pallone in ricordo di Ronald Zorzan
Il primo Torneo dei circhi italiani, "Memorial Ronald Zorzan", si disputa il 20 giugno a Gatteo Mare(Rimini.) L'iniziativa nasce dai fratelli e cugini di Ronald, desiderosi di ricordare questo "giovane d'oro" prematuramente scomparso, nato il 26 aprile 1978 e tragicamente deceduto a seguito di un incidente, il 9 aprile 2003.
Grazie a un'idea di Elvis Codaprim sono stati designati 8 capitani per organizzare la sfida. E così scenderanno in campo circa 130 ragazzi dei circhi italiani, quindi con una rappresentanza davvero larga, si potrebbe dire quasi completa, di tutte le famiglie del circo.
Le squadre che si contenderanno la Coppa messa in palio dalla famiglia di Ronald sono TEAM MILANO, TEAM TAKIMIRI, TEAM ALCATRAZ, TEAM LARRY ROSSANTE, TEAM DARIX MARTINI, TEAM ROLANDO ORFEI, TEAM PARCHI RIUNITI E TEAM ROMINA ORFEI.
Al termine della manifestazione grande festa con tutti i ragazzi del mondo circense. Da non perdere!
(da pagina fb http://circo.it)

21-6-2018=vincitori team Milano,capitano Luke Franchetti
Giulio » 2 mesi fa
Ma il paladino dei circhi di gioia tauro, Clemente corvo, che fine ha fatto dopo il "duro attacco" che fece a Zavatta riguardo all'uso delle insegne che utilizzava??
alexzavatta Giulio » 2 mesi fa
Gli ho fatto un discorso a tu per tu. Così ha finito di scrivere stupidaggini.
Lucio » 2 mesi fa
Amici romagnoli del circo
E'in arrivo il circo bidon in bassa Romagna: Massalombarda, Alfonsine, Conselice, Fusignano, ecc. Salta Lavezzola
Gagio-51 Lucio » 2 mesi fa
Lucio ci risiamo ! La tua Lavezzola(3000 anime+o-) e' una frazione del comune di Conselice(10.000 anime circa in totale) ,localita' dove il circo bidon ,sara' piantato dal 4 all' 8 agosto,la distanza e' circa di 5/6 Km ,ci arrivi a piedi o in bicicletta-dai su...... (un abbraccio)
Luke Gagio-51 » 1 mesi fa
Tra l'altro a Voltana risiede pure la troupe dei trapezisti Olimecha e la loro casa la riconosci benissimo visto che in giardino hanno montato una struttura di ferro col trapezio per fare allenamento proprio da volanti
Rob » 2 mesi fa
http://www.dailymail.co.uk/news/article-5508707/Starving-emaciated-lions-tiger-rescued-verge-death.html

Questa soria inizia nel Marzo del 2018, quando in un circo stanziato nel sud della Spagna, Murcia, vengono scoperti un gruppo di leoni e tigri in condizioni disperate. Il circo di Francia, che a volte si presenta con l'insegna Cirque de Paris della famiglia Elich, teneva i felini in un rimorchio dalle dimensioni ridottissime, costretti a sopravvivere nei loro liquami e feci e ridotti a pelle e ossa. Agli animali erano stati segati i denti e estirpati gli artigli. Un leone aveva la coda mangiucchiata. Un'altro una infezione alle zampe.
Sono stati salvati dopo mesi di trattative da un gruppo di naturalisti Britannici che si sono affrettati a offrire loro tutto il necessario per salvarli da una morte certa. Ora sono stati trasportati in un centro di recupero per animali maltrattati in Alicante.
La notizia e' apparsa su parecchie testate britanniche e le immagini e il video girato, i quali si possono vedere nell'articolo, sono raccapriccianti e parlano del degrado, maltrattamento e incuria a cui gli animali vanno incontro quando il circo incontra delle difficolta'.
I naturalisti hanno fatto una ricerca sul numero di felini detenuti nei circhi Europei e vogliono promuovere una petizione da presentare al Parlamento Europeo affinche' i circhi con animali vengano proibiti.
Guardando queste immagini, chi ha il coraggio di vederle e l'intraprendenza di rompere con la tradizione di evitare di guardarle, viene da chiedersi se la compassione e l'umanita' alberghi nella famiglia Elich.
Ricercando sull'internet i proprietari di questo circo, ho dovuto leggere un articolo del giornale di Albacete dove la famiglia Elich non risparmia con orgogliosi superlativi farciti con la consueta umilta', la gloriosa storia del nome nella tradizione del circo Spagnolo. Abbiamo sentito tutto questo, peccato che questo orgoglio contrasta con la mancanza di empatia e compassione verso questi esseri viventi.
LucaVicenza Rob » 2 mesi fa
Altra riflessione:ma animali in quelle condizioni erano in grado di entrare in pista e "lavorare"??ci vuole coraggio per non dire imbecillità solo a mostrarli...Cosa può fare un leone che non si regge nemmeno in piedi??Salire su uno sgabello forse??rotolare?saltare o camminare sopra una pedana di legno??chissa' da quanto tempo erano ridotti così e abbandonati a se stessi...
Rob LucaVicenza » 2 mesi fa
Infatti, gli animali erano abbandonati a se stessi, non usati nello spettacolo, allo stremo delle loro forze. Sono stati necessari due mesi di trattative per ottenerli. Ora tuttavia sono arrivati all'Isola di Man, Uk, in un parco faunistico.
Giulio Rob » 2 mesi fa
Il punto è sempre quello...
Io sono favorevole al circo con gli animali, sono favorevole ad un circo fatto bene... per fare questo ci vuole un'ENTE che coordina il tutto.... c'è poco da fare
LucaVicenza Rob » 2 mesi fa
Le immagini si commentano da sole purtroppo....Per fortuna non ho mai visto in un circo italiano felini detenuti in quelle condizioni di estrema precarietà alimentare e d'igiene:VERGOGNOSO!!!!
chapiteau Rob » 2 mesi fa
La compassione che suscitano questi pochi scatti è pari alla perplessità su come potessero mostrarli/esibirli.
SimoneSadocco » 2 mesi fa
Avvisiamo i nostri utenti che è attiva la nuova linea telefonica 24h di Circus News, per chiamate, messaggi sms e WhatsApp! Prendete subito nota! 370 1336234
tivoli70 » 3 mesi fa
Bsera, a tutti ma per caso a Stefano Orfei non gli e' balenato un mezza idea di fare tour in Italia o Estero tipo Mostra Itinerante " La Regina Del CIRCO Moira Orfei", compresa visita alla " Casa Viaggiante" non cimeli e un tendone con veramente tutta la storia DELLA REGINA DEL CIRCO ITALIANO..............tanti oggetti, filmati, abiti ecc ecc.......... Sarebbe una bella idea.......che ne dite??????? Ciao da Alex
LucaVicenza tivoli70 » 3 mesi fa
Caro Alex,già un anno fa su questo blog avevo espresso la mia idea di poter aprire al pubblico la casa viaggiante di Moira....che ad oggi sembra non sia in tour con il circo omonimo....Sarebbe bello poterla portare in tour con il Circo e all’intervallo aprire la visita al pubblico...Penso sarebbe apprezzato da molti dei suoi ammiratori e un modo per ricordarla...Nessuno apparentemente sa dove si trovi....Ogni oggetto e pezzo di quella villa a quattro ruote che lei adorava(non la Villa in muratura che sta cadendo a pezzi nell’incuria più totale) parla di lei...La storia vera della famiglia Orfei e dell’unica Diva del Circo Italiano però sempre alla mano e dalla battuta pronta è racchiusa la’ dentro....Se mi capitasse a tiro Stefano ne proverei a parlare anche se penso che se non l’ha già fatto è perché probabilmente non gli interessa o vuole resti un ricordo privato
tivoli70 LucaVicenza » 3 mesi fa
E' un vero peccato di tutto ciò.......cmq è una bella idea se si mette in atto...........spettacolo normale con annessa visita a tutto quello che riguarda la GRANDE MOIRA...........compresa la Villa Su Ruote.....che io ho visto quando il circo faceva almeno una tappa l'anno dove abito......ed era anzi E' un vero pezzo di storia!!!!!!
Gagio-51 tivoli70 » 3 mesi fa
Testimonianza di come era=https://www.dailymotion.com/video/x2m3cl3
Gagio-51 » 3 mesi fa
Per avere un'idea di come si puo' fare Circo-visitate il sito del Knie (ch)e soprattutto visionate il filmato di presentazione tour2018,si questo e' circo tradizionale-
https://www.knie.ch/
salvatore2001 Gagio-51 » 3 mesi fa
Io rientro nei fedelissimi di Knie (pur vivendo in Calabria....vado tutti gli anni) e sinceramente penso che in europa non esista circo migliore di Knie(non me ne vogliano Bernar Paul e Jana Krone....)penso che sia lo spettacolo che il servizio riservato a gli spettatori siano impeccabili(vorrei ricordare che il festival di Montecarlo è colmo di professionalità che hanno lavorato o tuttora lavorano per il Knie....Pilz compreso) e soprattutto l'amore che il popolo elvetico ha per il proprio circo nazionale , dimostrato anche dalla centralità mediatica della fam. Knie

concludo invitandovi a vedere questa intervista del 2014 a David Larible nel quale racconta la sua 1 esperienza nel complesso

https://www.youtube.com/watch?v=Uamd-bUpJCQ
Ciao. Pilz non lavora per Knie. E' svizzero, ma collabora con Krone
Pilz rientra nei "hanno lavorato"infatti prima di Krone a iniziato la sua carriera circense da Knie
scaramacai Gagio-51 » 3 mesi fa
Qui, invece di ostentare amicizie e statuette, si è scelta la strada della serietà e dell'efficienza, garantendo ogni sacrosanto giorno uno spettacolo di alta qualità, prezzi stabili e trasparenti, animali addestrati e mantenuti nelle migliori condizioni possibili (e sempre verificabili). I risultati parlano chiaro.
scaramacai scaramacai » 3 mesi fa
Ecco una delle numerose carrellate di immagini capaci di darci una pur vaga idea dell'universo Knie e dell'atmosfera che vi si respira.
Tra i tanti spunti di riflessione mi sembra che il più eloquente sia proprio quello spazio pubblicitario (posizionato a fianco di una delle scale d'ingresso) utilizzato per pubblicizzare il prossimo show del Cirque du Soleil in terra elvetica. Che ne dite?
tivoli70 » 3 mesi fa
Bsera a tutti, volevo solo dire peccato per il sito Circusfans non aggiorni piu' da ormai giugno 2017 le tournee, aggiorna solo le news..........era un bel sito web sia per le news che per le tournee dei circhi metteva anche piu' date ..............non per questo dire nulla ma anche questo e' fatto molto bene ma a volte le date delle tournee vengono aggiornate tardi, capisco che molti circhi non vogliono dare le date dove andranno per non fare scontri con altri complessi e che chi gestisce il sito lo fa per hobby, anzi faccio i complimenti di come lo gestiscono BRAVI!!!!!!!
chapiteau » 3 mesi fa
Capisco l'importanza degli slogan, per i quali i circensi hanno predilezione, ma il continuo vantarsi di aver conosciuto Fellini da parte di diverse famiglie, credo sia davvero patetico.
Giulio chapiteau » 3 mesi fa
Caro chapiteau... vogliamo parlare degli slogan "con attrazioni del Festival di Monte Carlo" - "Con i migliori artisti del Cirque du Soleil" - "con i migliori artisti di Italia's Got Talent" - "con i migliori artisti di Tu Si Que Vales"
Gagio-51 Giulio » 3 mesi fa
Eppure...per una di queste insegne-slogan,se ne ragiono' tempo fa' ',ma come nulla "fudesse" anzi l'insegna in oggetto viene utilizzata da piu' imprese......
http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=9479&IdDett=16178
Rob Gagio-51 » 3 mesi fa
Mi ricordo quando il Circo di Stato di Mosca era un evento venduto come " scambio culturale"e tutti i giornali ne parlavano. Ora il circo di Mosca e' diventato uno dei plagi (e con esso anche frode nei confronti di coloro che pagano il biglietto pensando di assistere a uno spettacolo di qualita') piu' eclatanti ai danni del vero circo di Mosca (in difficolta' economiche) che non percepisce un centesimo sui diritti.
chapiteau Giulio » 3 mesi fa
Segnali di una distanza siderale dal pubblico, considerato massa di babbei. Gli stessi babbei che progettano i cellulari che usano, che li curano negli ospedali, che costruiscono i loro mirabolanti bilici. Ma che si dovrebbero bere le balle sui biglietti sconto.
scaramacai chapiteau » 3 mesi fa
Penso sia proprio questo l'inguaribile tarlo che affligge da sempre la stragrande maggioranza delle famiglie circensi di tradizione.
E' una visione personalissima che ho maturato in tanti decenni di frequentazioni e collaborazioni, ai quali ho saggiamente affiancato numerosi viaggi (circofili) all'estero e frequentazioni sempre più significative nell'ambito del cosiddetto "circo contemporaneo".
Da spettatore ho la netta sensazione che il modo di porsi dei "dritti" risulti troppo spesso negativo su molti fronti, mentre la medesima formula di spettacolo gestita da persone più aperte (ed oneste) riesce ancora ad accendere emozioni uniche ed irripetibili.
Allora ... buon circo a tutti!
Gagio-51 chapiteau » 3 mesi fa
Sull'argomento propongo/segnalo la lettura del pensiero di una circense sul tema gagi-dritti.
http://neviatogni.blogspot.it/2011/01/questo-post-e-indirizzato-tutti-i.html
Gagio-51 » 3 mesi fa
(RICONFERMO=non sono un animalista-ne condivido i modi e sistemi di contestazione di questi-)ma per puro diritto di cronaca propongo un democratico e educato dibattito-giudizio, su questo evento-che "stranamente"(credo)non ha ripreso nessun
sito circense-
https://www.greenme.it/informarsi/animali/27604-circo-senza-animali-francia

https://www.vanityfair.it/lifestyle/animali/2018/05/06/amilai-da-circo-denuncia-sofferenza-ex-domatore-francese
Rob Gagio-51 » 3 mesi fa
E' da un po' che in giro ma hai ragione, i siti circensi non l'hanno neppure considerato. E' vero pero' quando apparve la prima volta le affermazioni di Andre' Bouglione furono aspramente criticate dal circo (tradizionale) francese e specialmente dalla famiglia Bouglione che si affretto' a smentirle con: il signor Andre' Bouglione non e' parte della famiglia.
Sarebbe interessante conoscere, a parte le affermazioni piu' o meno partigiane, dove le sono le prove che gli animalisti "dicono bugie", e in quale modo si siano "ampiamente smentite".
Giulio Gagio-51 » 3 mesi fa
Caro Gagio-51, premetto che non voglio difendere i circensi italiani perché la qualità del circo in ITALIA si è molto abbassata (basta confrontarli con i vicini circhi svizzeri, francesi e tedeschi)
PERO' gli argomenti trattati in questi articoli da te segnalati, mi sembrano una bella trovata pubblicitaria da parte della Lav per mettersi in mostra e farsi notare dal nuovo governo che sta per nascere...
gaggiostanco Giulio » 3 mesi fa
ne abbiamo avuti anche in italia domatori "pentiti"...è abbastanza chiaro la cosa è stata architettata per raggiungere due obbiettivi, farsi pubblicità, e non fallire (visto che io suo lavoro non è più in grado di farlo) e fornire alibi alla solita stolta corrente animalista che continua con le solite bugie, tra la altro già ampiamente smascherate, la cosa grave è che trovino ancora allocchi che ci credono ai cerchi di fuoco alle droghe(????) e tutte le nefandezze partorite da menti malate ,quelle si, drogate
Gagio-51 gaggiostanco » 3 mesi fa
"Facciamo a capirci....."postare,segnalare un articolo,non significa condividerne i contenuti,osservo unicamente,(anche se ho sempre sostenuto che il mondo del circo deve essere apolitico),con la scelta di sponsorizzare una determinata parte politica,a cura dell'enc e del suo presidente (dimissionario ???)e vista la probabile formazione di un governo con una parte politica.opposta,che sicuramente "non ha a cuore"le problematiche del circo,non vi sara' possibilità e o necessita'di farsi notare,così come si devono distinguere le azioni degli animalisti,con la reale,situazione dello spettacolo viaggiante- situazione che va' sempre piu' peggiorando,non solo per le contestazioni animaliste, e non solo in Italia,(fallimento circo Pinder in Francia..... ecc) Buona domenica
Rob » 3 mesi fa
Su un sito dedicato al circo italiano tradizionale attivo su Facebook, si sono aperti vari fronti di discussione, fra i quali tra i piu' popolari sono: 1 Secondo voi qual'e' il circo italiano piu' grande? (dove la grandezza e' in considerazione delle dimensioni delle strutture); 2 Secondo voi e' meglio il tendone tradizionale coi contropali o quelli piu' moderni?
Uno degli argomenti aperti e' anche la chiusura anticipata del Cirque Pinder in Francia, gia' inserito e commentato su Circusnews, offerto con una suggestiva immagine dello spettacolo del circo. L'articolo, ripreso da un blog francese, non e' stato tradotto. Nessun commento, pero' molti amici del sito e del circo tradizionale si sono preoccupati a cliccare "MI PIACE" .
Una domanda: cio che leggiamo e' il riassunto del circo italiano?
scaramacai Rob » 3 mesi fa
Temo proprio di sì.
Giulio » 3 mesi fa
Ciao a tutti, avete notizie di un certo CIRCO LAMAR presenta GRECA ORFEI che sarà a Piazza Armerina in Sicilia dal 11 al 20 maggio?
TRAPEZIO Giulio » 3 mesi fa
Ciao Giulio..é l'ex circo massimo della famiglie Lauciello Maville
TRAPEZIO » 3 mesi fa
Ciao a tutti.Oggi mi é venuta un poco assai ( un modo di dire siciliano!!!) Di nostalgia nel vedere parcheggiati a Palermo in un parcheggi custodito all'aperto e ben visibile di fonte la piazza guarda caso storica del circo e cioè via dellolimpp; sono un camion con lo chapiteau e un altro camion chiuso del città di Roma. Dovrebbe essere lo chapiteau a tre piste..che nostalgia!!!
Giulio Gagio-51 » 3 mesi fa
Caro Gagio 51 sono d'accordo della nostalgia di trapezio, infatti parla del città di Roma quando c'era Elio Bizzarro... e non del recente mandato avanti da Alvaro Bizzarro
Gagio-51 Giulio » 3 mesi fa
Ok-infatti ho detto poco( sta' bene per gli anni con direzione di Elio Bizzarro)-assai (proprio no pensando all'attualita'/)ciao
Giulio TRAPEZIO » 3 mesi fa
Ciao Trapezio, non credo sia lo chapiteau a tre piste... probabilmente è lo chapiteau giallo con i contropali e antenne rosse che usavano qualche anno fa prima della chiusura. Attualmente l'insegna Circo Città di Roma, che si trova all'estero, sta utilizzando le strutture che venivano utilizzate per il Circo Bizzarro.
TRAPEZIO Giulio » 3 mesi fa
Non so che dirti caro Giulio ma ricordo che quando arrivava il città di Roma era una cosa pazzesca talmente vi erano molto mezzi e colori...bellissimo
chapiteau TRAPEZIO » 3 mesi fa
Ti capisco. I mezzi del Città di Roma era frequente incontrarli per le strade siciliane durante tutto l'anno. Ai tempi, senza internet, era sempre piacevole scoprire la presenza di un circo in una città.
Rob scaramacai » 3 mesi fa
Cirque du Soleil e' in Europa con Totem, sotto il Grand Chapiteau. Storicamente la compagnia canadese non ha mai portato 2 spettacoli sotto il tendone contemporaneamente in Europa. Unico precedente potrebbe essere Quidam che torno' in Spagna, Alicante, Malaga e Valencia, mentre Varekai stava concludendo il tour europeo e gia annunciato in Sud America. Una curiosita': Quidam usava un tendone giallo-blu e poi torno' a esibirsi sotto quello bianco riservato al mercato europeo.
Cirque du Soleil sara' in Svizzera, a Zurigo, dal 5 settembre al 14 ottobre e non conosco precedenti per Cirque che si sia esibito col tendone in due citta'. Considerando le dimensioni e popolazione svizzera, sarebbe economicamente fattibile prolungare la tappa di Zurigo, ne' tantomeno fermarsi per 3 mesi! Un esempio potrebbe essere l'Inghilterra dove raramente fa un tour col tendone, preferendo sostare a Londra per 8 settimane in un teatro di 5000 posti (a volte con 3 spettacoli giornalieri) e 4 settimane sotto il tendone a Manchester.
Inoltre con il tour di Ovo nelle arene e l'arrivo di Avatar anch'esso nelle arene, non vedrei Totem in un'altra citta' fra l'altro non e' ancora annunciato sul sito del Soleil e non lo farebbe fin quando lo spettacolo non avra' lasciato Zurigo.
Sara' proprio il Cirque du Soleil? Oppure un altro Cirque come sarebbe ovvio in Svizzera?
chapiteau scaramacai » 3 mesi fa
Sono sorpreso per due motivi:
-che il Nock non avesse già bloccato la piazza dove monta ogni anno.
-che il Soleil monti in una cittadina, per quanto ricca, per 3 mesi
Comunque non firmerò la petizione perché mi pare la difesa di un privilegio, quindi un'ingiustizia per altri.
Gagio-51 chapiteau » 3 mesi fa
La penso esattamente come te, Chapiteau-
Certo che in Svizzera pianificano e si preoccupano per la stagione 2019-
Da noi non si sa' quale piazza fara' questo o quel circo
il prossimo mese o settimana ! ! !
Ciao-





scaramacai chapiteau » 3 mesi fa
Anch'io non sottoscriverò la petizione per le tue stesse ragioni che condivido pienamente. Penso comunque che per avere un'idea più precisa a riguardo sarebbe risultato utile conoscere tutte le dinamiche che stanno dietro a questa vicenda.
Riguardo alla permanenza del Cirque du Soleil, in genere non supera le 5 o 6 settimane che solitamente garantiscono un'affluenza più che invidiabile; non dimentichiamoci infatti che il bacino d'utenza del Cirque risulta veramente molto esteso (pacchetti vacanza inclusi).
Ciao e grazie mille!
LucaVicenza » 4 mesi fa
Ciao,chiedo una info se in mezzo a voi c’e’ qualcuno davvero informato sui fatti...Passavo diretto a Jesolo per San Dona’ di Piave e il ricordo di Moira si è fatto vivido così prima ho fatto una capatina all’esterno di Villa Ancillotto ex Villa Orfei in mezzo alla campagna defilata a totale privacy protetta dal verde e boscaglia che ormai sta cadendo a pezzi,tutto abbandonato come i gatti randagi che la popolano e i sigilli all’ingresso finita all’asta...Sarebbe un posto stupendo da ristrutturare curando quel parco immenso...Poi mi sono detto passiamo per una visita alla tomba di famiglia degli Orfei(così recitavano i giornali alla scomparsa di Moira)...Faccio una ricerca e non la trovo,chiedo lumi e c’è chi mi dice che non esiste altri che Moira è veramente sepolta li...altri che gira ancora nella sua carovana dopo la cremazione con il circo...Ho trovato il custode del cimitero e mi ha confermato che a San Dona’ di Piave proprio non c’e’(spero non me l’abbia detto a tutela della privacy ma non penso perché in tanti le hanno voluto bene,conosciuta e penso vorrebbero omaggiarla di una visita).Proprio su questo blog qualcuno ha confermato che al circo non viaggia più al seguito la carovana di Moira...Mistero dunque o notizie infondate?
Gagio-51 LucaVicenza » 3 mesi fa
A San Dona' di Piave risiede Loredana Nones-sorella di Walter,credo che se la vai a trovare potra' illuminarti ! Tra l 'altro : che ne e' di Lara Orfei e la sua famiglia ?

LucaVicenza Gagio-51 » 3 mesi fa
Si lo so...Walter è mancato proprio in casa sua...Sguinzaglio un po’ di ganci giusti e vediamo cosa raccolgo....Potrebbero aver lasciato grande roulotte di famiglia parcheggiata da lei non penso se la portino dietro vuota...Anch’io mi sono posto la tua stessa domanda comunque....Forse la userà lei con la sua famiglia
furia13 » 4 mesi fa
Non capisco perché 0ra ci sono 2 circhi roiyal.
salvatore2001 furia13 » 4 mesi fa
Perchè i 2 fratelli ronny e davis (clown di bronzo con il mano a mano ,x capirci) si sono divisi dal altro royal e si sono aperti un circo x fatti loro (lo spettacolo è decisamente migliore di quello del royal originale adesso "imperial royal circus")
Giulio salvatore2001 » 4 mesi fa
A mio parere anche un altro grande circo, come era diventato Royal negli anni, è finito. Dalle divisioni difficilmente nascono cose migliori.
salvatore2001 Giulio » 3 mesi fa
Sinceramente avendo visto lo spettacolo del royal nel ultima piazza come circo unico (Cosenza) oltre ad averlo visto diverse altre volte dal 2013 ad oggi ti posso dire che il circo è già fortemente decaduto lo show del 2013 non è minimamente paragonabile con quello attuale (100 volte meglio nel 2013)

comunque anch'io penso che i circhi non dovrebbero dividersi ma al contrario unirsi per cercare di formare un complesso migliore
scaramacai » 4 mesi fa
Salvo qualche rara (e bellissima!) eccezione sembra proprio che il circo classico (con animali) stia arrancando un po' ovunque, o sbaglio?

https://solocirco.blogspot.it/2018/04/cirque-pinder-f-fine-tournee-anticipata.html
https://solocirco.blogspot.it/2018/04/germania-cosa-succede-ad-alcuni.html
CIRCHI FRANCESI: News
scaramacai Gagio-51 » 3 mesi fa
Il mio non era certo un quesito, bensì un invito alla riflessione ormai necessaria anche per i circofili più incalliti ed ottusi (per non parlare degli addetti ai lavori ...).
Dal mio punto di vista le motivazioni che inducono sempre più spesso lo spettatore a disertare determinati spettacoli sono talmente abbondanti ed eclatanti da non necessitare di ulteriori sottolineature; ciò che continua a lasciarmi stupefatto è lo sconcertante immobilismo culturale del circo nostrano (e non solo).
Mi trovo invece in sintonia pressoché totale con il buon Michele Casale, un carissimo amico con il quale sono solito intavolare frequenti ed appassionate riflessioni sulle tematiche circensi a 360°.
Non dimentichiamoci però che l'articolo citato, pur rimanendo attualissimo nei concetti fondamentali, cita quale esempio costruttivo un Circo Moira Orfei oggi ormai inesorabilmente scivolato su altri binari.
Gagio-51 scaramacai » 3 mesi fa
La domanda non era rivolta a Lei,ma come introduzione in generale alla lettura dei 3 link-concordo sul percorso verso binari "morti"non solo del Moira,ma della quasi totalita'delle imprese circensi-
(Chi e' causa del suo mal pianga se stesso ! [Ariosto] -)
Un abbraccio.
Giulio Gagio-51 » 4 mesi fa
Ha detto benissimo Michele Casale nel suo articolo, non c'è più tempo per arrangiarsi, il circo italiano ha urgente bisogno d'arte...
scaramacai scaramacai » 4 mesi fa
Scusate, ecco l'ultimo link corretto:

https://solocirco.blogspot.it/2018/04/circhi-francesi-news.html
Gagio-51 » 4 mesi fa
Non solo gli elefanti.......e' la volta dei lama che scappano.... dai Circhi.......
http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2018/04/27/news/scappano-gli-animali-del-circo-i-lama-in-fuga-lungo-la-noalese-1.16765384
Giulio Gagio-51 » 4 mesi fa
"Scappano" forse non è il termine più adatto...
prova a lasciare il portone di casa aperto e vedi cosa fa un bimbo di 3 anni... oppure lascia il pollaio con il cancello aperta e vedi, di certo non si leggerà sui giornali "bimbo scappa di casa", "i polli scappano dal pollaio"
scaramacai Gagio-51 » 4 mesi fa
L'ennesimo episodio spiacevole sul quale per me c'è poco da dire.
Mi rincuora l'atteggiamento equilibrato della direzione del circo.
tactical » 4 mesi fa
Salve club,qualcuno sa per quando tempo il circo wigliams resterà in calabria? o a breve si sposterà in un altra regione?
saluti
Giulio tactical » 4 mesi fa
Ciao, il Circo Wigliams resterà in Calabria anche per l'estate.
tactical Giulio » 4 mesi fa
Ciao, speriamo faccia anche la costa tirrenica cosentina allora
TRAPEZIO » 4 mesi fa
Miranda Orfei di Martini dalla Liguria in Campania..che voi sappiate scende verso la Sicilia?
Gagio-51 TRAPEZIO » 4 mesi fa
A breve non credo,anche perche' tra qualche mese inizia la stagione estiva sui litoranei,parimenti la Sicilia negli ultimi tempi ne ha gia' ospitati molti di.circhi di ogni dimensione,resta l'incognita piazza di Natale ,e vista l'assenza in Sicilia di Darix .Martini da un po' chissa'????



TRAPEZIO Gagio-51 » 4 mesi fa
Spererei nel medrano che manca da 25 anni....per non dire del l'americano da 22 anni..
Giulio TRAPEZIO » 4 mesi fa
Medrano lo escluderei... chissà un Americano ad una pista...
TRAPEZIO Giulio » 4 mesi fa
Giulio perche no a tre piste ?napoli si e Palermo no ?
chapiteau TRAPEZIO » 4 mesi fa
Arrivare in Sicilia significa grosso investimento per complessi di quel tipo che dovrebbero ammortizzare su molte piazze per periodi lunghi. Se da tanti anni non sbarcano di certo c'è qualche motivo.
pierdo_95 TRAPEZIO » 4 mesi fa
Per il Medrano e l’Americano la vedo molto ma molto difficile.... magari un darix martini è più facile che faccia Natale in Sicilia
Giulio TRAPEZIO » 4 mesi fa
Miranda Orfei di Martini si spostò a Genova con il traghetto e lasciando in Campania alcuni mezzi
Luke » 4 mesi fa
Amici dritti ... ma voi sapete cosa significa "intra moenia" o "extra moenia"??? Bucciò parla come mangi ... ahahaahha
http://www.circo.it/verso-lassemblea-con-spietata-sincerita/
Gagio-51 Luke » 4 mesi fa
"Intranos"sarebbe ora che i dritti fondino una vera associazione rappresentativa di categoria (non un ente-)"extranos"non se ne fara' niente e nulla cambiera' -un abbraccio Luke/
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Associazione_di_categoria
chapiteau Luke » 4 mesi fa
Se rilascia interviste o tiene conferenze non può parlare di galuppi e piazze loffie. Ha pur sempre dei ruoli fuori dal mondo circense. Certo, se parla così ai dritti....
Rob Luke » 4 mesi fa
Con intra moenia si intende qualcosa che avviene dentro le mura, generalmente parlando, di una citta o di una comunita'. Extra moenia, l'opposto. Nell'intervento di Buccioni qualcosa dovrebbe avvenire all'interno del modo del circo per poi uscire dai confine della comunita.
Sottolineando la sua neutralita' come presidente dimissionario, il suo lavoro intra moenia dovrebbe mettere assieme I disfattisti, I menefreghisti, quelli che fanno pressione (il respiro dietro il collo) e gli allineati (fam Valeriu), per studiare I nuovi sviluppi politici in Italia (intervento Extra moenia) e capire le strategie da applicare.
Sistema politico italiano dopo le elezioni, vista dalle stampa estera: Un paese ingovernabile in preda ai battibecchi e le confusioni delle spartizioni delle competenze politiche. Vecchia storia!
Luke Rob » 4 mesi fa
Guarda che queste cose io le so benissimo... la mia domanda era per i dritti... quanti avranno capito???? ahahahaha
Rob Luke » 4 mesi fa
Francamente questo o avevo capito. Ti dimostri una persona intelligente e come tale ti rispetto... Ci tenevo a sottolineare un passaggio del "comunicato": io presidente dimissionario dell'ente, che non ha circhi e neanche animali, mi sento neutrale e come tale invito chi mi soffia dietro il collo, i menefreghisti, i disfattisti e gli attivisti a prendere parte tutti assieme (non proprio) appassionatamente..
LucaVicenza Luke » 4 mesi fa
Forse parlando alla pancia della gente qualcosa si potrebbe anche ottenere ma se serve l’interprete ogni volta per decifrare il politichese la vedo molto dura.....La stampa estera ha il vizio di esagerare in molti casi per creare scoop e sensazionalismo contro il nostro Paese che vive di turismo ma in questo momento purtroppo ha ragione perché rischiamo di diventare come la Grecia se va avanti di questo passo....
Rob LucaVicenza » 4 mesi fa
Scusa, potresti tradurre? Se l'Italia vivesse di turismo investirebbe un po' di piu' sulle infrastrutture. Ma se andare a Rimini, una delle spiagge piu' famose d'Italia, viene accolto da alberghi costruiti alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la tua vacanza diventa deprimente. Vai a veder le localita' Spagnole e Portoghesi... Tedeschi, Austriaci e Francesi e cosi' via sono anni che disertano l'Italia. E vivendo all'estero ti posso garantire che puoi vedere pubblicita' sulla California, Marocco, persino Afghanistan (lol), ma mai l'Italia. Adesso che luoghi come Croazia, Dalmazia, Montenegro sono in demand, presto lo Stivale perdera' anche gli ultimi sciovinisti!
In Italia vige questa strana cultura che alcuni ruderi di opere costruite piu di 2000 anni fa dovrebbe mantenere la bilancia attiva; personalmente non penso per molto tempo se dal Colosseo alla Valle dei templi, Pompei le tombe etrusche, tutto si sta inesorabilmente sbriciolando a causa dell'incuria e del menefreghismo.
Gli italiani stessi si sono fatti furbi: invece di farsi spellare dai soliti connazionali facinorosi e affaristi che gestiscono stamberghe obsolete in localita' vittime della speculazione edilizia e dagli incendi (di stampo mafioso), se ne vanno a Marbella, Majorca, Montenegro, Sharm-el-Sheik, Djerba, costano meno e offrono di piu!
E credimi, se dovesse accadere come la Grecia, come tu dici, per l'Italia sarebbe un toccasana.
LucaVicenza Rob » 4 mesi fa
Speravo di non essere aulico come Buccioni oggetto della discussione....Non so che percezione ti arrivi del nostro Paese all'estero ma penso che l'Italia abbia un patrimonio inestimabile di città d'arte con paesaggi naturali stupendi(Sardegna,Sicilia,Puglia)Città come Roma(museo a cielo aperto che a luglio dello scorso anno mentre si scoppiava dall'afa era presa d'assalto dal turismo internazionale e sentivi parlare straniero in ogni angolo )...Non sono entrato in merito a Mafie e Faide o maialate politiche o ai problemi di malagestione...Vogliamo parlare della cucina italiana ammirata e invidiata in tutto il mondo ,riconosciuta come Top?"Vive di turismo" non inteso che sia il motore unico della nostra economia ma sicuramente abbia una buona influenza si'....Vieni a farti un giro al Lago di Garda e vedrai quanti hotel a 4-5 stelle troverai pieni di austriaci,tedeschi,svizzeri,francesi...Verona pullula di turisti...Fatti un giro a Venezia e vorrai fuggire dalla mole di persone che sovraffollano ogni calle...In Romagna ci sarà anche qc hotel del Dopoguerra ma anche 5 stelle lussuosi con Area Wellness...In Spagna,Francia e Germania non mi pare sguazzino nel lusso come strutture e "mangiare bene" rimane un ricordo lontano tranne poche strutture gestite bene da italiani...Costa meno sicuramente fare una settimana alle Canarie che in Sardegna da noi ma anche Ibiza e Formentera stanno diventando proibitive...Potendo scegliere la vacanza preferisco le nostre isole come strutture e servizi o le nostre stupende Dolomiti...Parliamo di circo però perché stiamo uscendo dagli schemi
chapiteau Rob » 4 mesi fa
È parzialmente come dici tu. Incuria e disorganizzazione ci sono ma per esempio ai laghi lombardi trovi tutto prenotato da stranieri sin da marzo. Per le coste già una buona percentuale di posti occupati. All'estero ho trovato strutture bisognose di lavori come ne trovi ovunque. Quanto alla fine della Grecia... Forse vivendo tu all'estero hai un'altra prospettiva....
SimoneCimino » 4 mesi fa
Su Rai Play, ancora disponibile per pochi giorni, il documentario "Circle". Le avventure della famiglia Togni, la più antica e importante dinastia circense d'Italia. Una saga familiare che attraversa oltre un secolo di storia d'Italia dove gli amori, le passioni ma anche le incomprensioni e l'odio, convivono sotto il tendone.

CLICCATE QUI: https://www.raiplay.it/video/2018/04/Circle-44cb569f-561b-4892-b067-b120e9276dc4.html
Consigliatissimo!
Rob » 4 mesi fa
Il 31 Marzo, durante uno spettacolo del Zirkus Charles Knie nella cittadina di Stendal dove il circo ha fatto sosta, il domatore Alex Lacey e' stato attaccato piuttosto violentemente da una delle sue leonesse. Il domatore inglese ha riportato varie ferite piuttosto gravi ed e' stato ricoverato per diversi giorni in ospedale e non sembra aver ripreso il lavoro.
Lucio Rob » 4 mesi fa
Ciao Rob! Sei l addetto agli incidenti?
Rob Lucio » 4 mesi fa
Ciao Lucio, no, e' una veduta a 360 gradi del circo al contrari di molti che arrivano a 180 gradi!
Lucio Rob » 4 mesi fa
Rob, guarda che scherzavo.
A presto Ciao
CARICA ALTRI POST
ALBUM AGGIORNATI
Circo di Vienna
Circo Orfei - Darix Martini
Circo Amedeo Orfei
Circo Krone
Circo Wigliams
Royal Circus
NEWSLETTER
Ricevi le ultime news comodamente sul tuo indirizzo email