CAMBIO PASSWORD
Compila i campi seguenti per cambiare la tua password.

La tua password può contenere da 5 a 18 caratteri e deve essere più sicura possibile.




LOGIN

Entra con Facebook

Connettiti a Circus News con un click, ottenendo le informazioni necessarie direttamente dal tuo profilo Facebook!

Il club dei gagi è uno spazio aperto a tutti: invia le tue discussioni, commenta e discuti tutto ciò che ruota intorno al circo!

Puoi anche pubblicare un annuncio se scambi materiale come locandine, biglietti o qualsiasi altri oggetto inerente il circo

2500 caratteri rimanenti
Annulla
Gagio-51 » 2 giorni fa
Due calci al pallone in ricordo di Ronald Zorzan
Il primo Torneo dei circhi italiani, "Memorial Ronald Zorzan", si disputa il 20 giugno a Gatteo Mare(Rimini.) L'iniziativa nasce dai fratelli e cugini di Ronald, desiderosi di ricordare questo "giovane d'oro" prematuramente scomparso, nato il 26 aprile 1978 e tragicamente deceduto a seguito di un incidente, il 9 aprile 2003.
Grazie a un'idea di Elvis Codaprim sono stati designati 8 capitani per organizzare la sfida. E così scenderanno in campo circa 130 ragazzi dei circhi italiani, quindi con una rappresentanza davvero larga, si potrebbe dire quasi completa, di tutte le famiglie del circo.
Le squadre che si contenderanno la Coppa messa in palio dalla famiglia di Ronald sono TEAM MILANO, TEAM TAKIMIRI, TEAM ALCATRAZ, TEAM LARRY ROSSANTE, TEAM DARIX MARTINI, TEAM ROLANDO ORFEI, TEAM PARCHI RIUNITI E TEAM ROMINA ORFEI.
Al termine della manifestazione grande festa con tutti i ragazzi del mondo circense. Da non perdere!
(da pagina fb http://circo.it)

21-6-2018=vincitori team Milano,capitano Luke Franchetti
Giulio » 5 giorni fa
Ma il paladino dei circhi di gioia tauro, Clemente corvo, che fine ha fatto dopo il "duro attacco" che fece a Zavatta riguardo all'uso delle insegne che utilizzava??
alexzavatta Giulio » 3 giorni fa
Gli ho fatto un discorso a tu per tu. Così ha finito di scrivere stupidaggini.
Lucio » 7 giorni fa
Amici romagnoli del circo
E'in arrivo il circo bidon in bassa Romagna: Massalombarda, Alfonsine, Conselice, Fusignano, ecc. Salta Lavezzola
Gagio-51 Lucio » 7 giorni fa
Lucio ci risiamo ! La tua Lavezzola(3000 anime+o-) e' una frazione del comune di Conselice(10.000 anime circa in totale) ,localita' dove il circo bidon ,sara' piantato dal 4 all' 8 agosto,la distanza e' circa di 5/6 Km ,ci arrivi a piedi o in bicicletta-dai su...... (un abbraccio)
Rob » 12 giorni fa
http://www.dailymail.co.uk/news/article-5508707/Starving-emaciated-lions-tiger-rescued-verge-death.html

Questa soria inizia nel Marzo del 2018, quando in un circo stanziato nel sud della Spagna, Murcia, vengono scoperti un gruppo di leoni e tigri in condizioni disperate. Il circo di Francia, che a volte si presenta con l'insegna Cirque de Paris della famiglia Elich, teneva i felini in un rimorchio dalle dimensioni ridottissime, costretti a sopravvivere nei loro liquami e feci e ridotti a pelle e ossa. Agli animali erano stati segati i denti e estirpati gli artigli. Un leone aveva la coda mangiucchiata. Un'altro una infezione alle zampe.
Sono stati salvati dopo mesi di trattative da un gruppo di naturalisti Britannici che si sono affrettati a offrire loro tutto il necessario per salvarli da una morte certa. Ora sono stati trasportati in un centro di recupero per animali maltrattati in Alicante.
La notizia e' apparsa su parecchie testate britanniche e le immagini e il video girato, i quali si possono vedere nell'articolo, sono raccapriccianti e parlano del degrado, maltrattamento e incuria a cui gli animali vanno incontro quando il circo incontra delle difficolta'.
I naturalisti hanno fatto una ricerca sul numero di felini detenuti nei circhi Europei e vogliono promuovere una petizione da presentare al Parlamento Europeo affinche' i circhi con animali vengano proibiti.
Guardando queste immagini, chi ha il coraggio di vederle e l'intraprendenza di rompere con la tradizione di evitare di guardarle, viene da chiedersi se la compassione e l'umanita' alberghi nella famiglia Elich.
Ricercando sull'internet i proprietari di questo circo, ho dovuto leggere un articolo del giornale di Albacete dove la famiglia Elich non risparmia con orgogliosi superlativi farciti con la consueta umilta', la gloriosa storia del nome nella tradizione del circo Spagnolo. Abbiamo sentito tutto questo, peccato che questo orgoglio contrasta con la mancanza di empatia e compassione verso questi esseri viventi.
LucaVicenza Rob » 11 giorni fa
Altra riflessione:ma animali in quelle condizioni erano in grado di entrare in pista e "lavorare"??ci vuole coraggio per non dire imbecillità solo a mostrarli...Cosa può fare un leone che non si regge nemmeno in piedi??Salire su uno sgabello forse??rotolare?saltare o camminare sopra una pedana di legno??chissa' da quanto tempo erano ridotti così e abbandonati a se stessi...
Rob LucaVicenza » 9 giorni fa
Infatti, gli animali erano abbandonati a se stessi, non usati nello spettacolo, allo stremo delle loro forze. Sono stati necessari due mesi di trattative per ottenerli. Ora tuttavia sono arrivati all'Isola di Man, Uk, in un parco faunistico.
Giulio Rob » 11 giorni fa
Il punto è sempre quello...
Io sono favorevole al circo con gli animali, sono favorevole ad un circo fatto bene... per fare questo ci vuole un'ENTE che coordina il tutto.... c'è poco da fare
LucaVicenza Rob » 12 giorni fa
Le immagini si commentano da sole purtroppo....Per fortuna non ho mai visto in un circo italiano felini detenuti in quelle condizioni di estrema precarietà alimentare e d'igiene:VERGOGNOSO!!!!
chapiteau Rob » 12 giorni fa
La compassione che suscitano questi pochi scatti è pari alla perplessità su come potessero mostrarli/esibirli.
SimoneSadocco » 17 giorni fa
Avvisiamo i nostri utenti che è attiva la nuova linea telefonica 24h di Circus News, per chiamate, messaggi sms e WhatsApp! Prendete subito nota! 370 1336234
tivoli70 » 24 giorni fa
Bsera, a tutti ma per caso a Stefano Orfei non gli e' balenato un mezza idea di fare tour in Italia o Estero tipo Mostra Itinerante " La Regina Del CIRCO Moira Orfei", compresa visita alla " Casa Viaggiante" non cimeli e un tendone con veramente tutta la storia DELLA REGINA DEL CIRCO ITALIANO..............tanti oggetti, filmati, abiti ecc ecc.......... Sarebbe una bella idea.......che ne dite??????? Ciao da Alex
LucaVicenza tivoli70 » 23 giorni fa
Caro Alex,già un anno fa su questo blog avevo espresso la mia idea di poter aprire al pubblico la casa viaggiante di Moira....che ad oggi sembra non sia in tour con il circo omonimo....Sarebbe bello poterla portare in tour con il Circo e all’intervallo aprire la visita al pubblico...Penso sarebbe apprezzato da molti dei suoi ammiratori e un modo per ricordarla...Nessuno apparentemente sa dove si trovi....Ogni oggetto e pezzo di quella villa a quattro ruote che lei adorava(non la Villa in muratura che sta cadendo a pezzi nell’incuria più totale) parla di lei...La storia vera della famiglia Orfei e dell’unica Diva del Circo Italiano però sempre alla mano e dalla battuta pronta è racchiusa la’ dentro....Se mi capitasse a tiro Stefano ne proverei a parlare anche se penso che se non l’ha già fatto è perché probabilmente non gli interessa o vuole resti un ricordo privato
tivoli70 LucaVicenza » 22 giorni fa
E' un vero peccato di tutto ciò.......cmq è una bella idea se si mette in atto...........spettacolo normale con annessa visita a tutto quello che riguarda la GRANDE MOIRA...........compresa la Villa Su Ruote.....che io ho visto quando il circo faceva almeno una tappa l'anno dove abito......ed era anzi E' un vero pezzo di storia!!!!!!
Gagio-51 tivoli70 » 22 giorni fa
Testimonianza di come era=https://www.dailymotion.com/video/x2m3cl3
Gagio-51 » 25 giorni fa
Per avere un'idea di come si puo' fare Circo-visitate il sito del Knie (ch)e soprattutto visionate il filmato di presentazione tour2018,si questo e' circo tradizionale-
https://www.knie.ch/
salvatore2001 Gagio-51 » 23 giorni fa
Io rientro nei fedelissimi di Knie (pur vivendo in Calabria....vado tutti gli anni) e sinceramente penso che in europa non esista circo migliore di Knie(non me ne vogliano Bernar Paul e Jana Krone....)penso che sia lo spettacolo che il servizio riservato a gli spettatori siano impeccabili(vorrei ricordare che il festival di Montecarlo è colmo di professionalità che hanno lavorato o tuttora lavorano per il Knie....Pilz compreso) e soprattutto l'amore che il popolo elvetico ha per il proprio circo nazionale , dimostrato anche dalla centralità mediatica della fam. Knie

concludo invitandovi a vedere questa intervista del 2014 a David Larible nel quale racconta la sua 1 esperienza nel complesso

https://www.youtube.com/watch?v=Uamd-bUpJCQ
Contropalo salvatore2001 » 21 giorni fa
Ciao. Pilz non lavora per Knie. E' svizzero, ma collabora con Krone
salvatore2001 Contropalo » 21 giorni fa
Pilz rientra nei "hanno lavorato"infatti prima di Krone a iniziato la sua carriera circense da Knie
scaramacai Gagio-51 » 25 giorni fa
Qui, invece di ostentare amicizie e statuette, si è scelta la strada della serietà e dell'efficienza, garantendo ogni sacrosanto giorno uno spettacolo di alta qualità, prezzi stabili e trasparenti, animali addestrati e mantenuti nelle migliori condizioni possibili (e sempre verificabili). I risultati parlano chiaro.
scaramacai scaramacai » 24 giorni fa
Ecco una delle numerose carrellate di immagini capaci di darci una pur vaga idea dell'universo Knie e dell'atmosfera che vi si respira.
Tra i tanti spunti di riflessione mi sembra che il più eloquente sia proprio quello spazio pubblicitario (posizionato a fianco di una delle scale d'ingresso) utilizzato per pubblicizzare il prossimo show del Cirque du Soleil in terra elvetica. Che ne dite?
tivoli70 » 1 mesi fa
Bsera a tutti, volevo solo dire peccato per il sito Circusfans non aggiorni piu' da ormai giugno 2017 le tournee, aggiorna solo le news..........era un bel sito web sia per le news che per le tournee dei circhi metteva anche piu' date ..............non per questo dire nulla ma anche questo e' fatto molto bene ma a volte le date delle tournee vengono aggiornate tardi, capisco che molti circhi non vogliono dare le date dove andranno per non fare scontri con altri complessi e che chi gestisce il sito lo fa per hobby, anzi faccio i complimenti di come lo gestiscono BRAVI!!!!!!!
chapiteau » 1 mesi fa
Capisco l'importanza degli slogan, per i quali i circensi hanno predilezione, ma il continuo vantarsi di aver conosciuto Fellini da parte di diverse famiglie, credo sia davvero patetico.
Giulio chapiteau » 1 mesi fa
Caro chapiteau... vogliamo parlare degli slogan "con attrazioni del Festival di Monte Carlo" - "Con i migliori artisti del Cirque du Soleil" - "con i migliori artisti di Italia's Got Talent" - "con i migliori artisti di Tu Si Que Vales"
Gagio-51 Giulio » 1 mesi fa
Eppure...per una di queste insegne-slogan,se ne ragiono' tempo fa' ',ma come nulla "fudesse" anzi l'insegna in oggetto viene utilizzata da piu' imprese......
http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=9479&IdDett=16178
Rob Gagio-51 » 1 mesi fa
Mi ricordo quando il Circo di Stato di Mosca era un evento venduto come " scambio culturale"e tutti i giornali ne parlavano. Ora il circo di Mosca e' diventato uno dei plagi (e con esso anche frode nei confronti di coloro che pagano il biglietto pensando di assistere a uno spettacolo di qualita') piu' eclatanti ai danni del vero circo di Mosca (in difficolta' economiche) che non percepisce un centesimo sui diritti.
chapiteau Giulio » 1 mesi fa
Segnali di una distanza siderale dal pubblico, considerato massa di babbei. Gli stessi babbei che progettano i cellulari che usano, che li curano negli ospedali, che costruiscono i loro mirabolanti bilici. Ma che si dovrebbero bere le balle sui biglietti sconto.
scaramacai chapiteau » 27 giorni fa
Penso sia proprio questo l'inguaribile tarlo che affligge da sempre la stragrande maggioranza delle famiglie circensi di tradizione.
E' una visione personalissima che ho maturato in tanti decenni di frequentazioni e collaborazioni, ai quali ho saggiamente affiancato numerosi viaggi (circofili) all'estero e frequentazioni sempre più significative nell'ambito del cosiddetto "circo contemporaneo".
Da spettatore ho la netta sensazione che il modo di porsi dei "dritti" risulti troppo spesso negativo su molti fronti, mentre la medesima formula di spettacolo gestita da persone più aperte (ed oneste) riesce ancora ad accendere emozioni uniche ed irripetibili.
Allora ... buon circo a tutti!
Gagio-51 chapiteau » 1 mesi fa
Sull'argomento propongo/segnalo la lettura del pensiero di una circense sul tema gagi-dritti.
http://neviatogni.blogspot.it/2011/01/questo-post-e-indirizzato-tutti-i.html
Gagio-51 » 1 mesi fa
(RICONFERMO=non sono un animalista-ne condivido i modi e sistemi di contestazione di questi-)ma per puro diritto di cronaca propongo un democratico e educato dibattito-giudizio, su questo evento-che "stranamente"(credo)non ha ripreso nessun
sito circense-
https://www.greenme.it/informarsi/animali/27604-circo-senza-animali-francia

https://www.vanityfair.it/lifestyle/animali/2018/05/06/amilai-da-circo-denuncia-sofferenza-ex-domatore-francese
Rob Gagio-51 » 1 mesi fa
E' da un po' che in giro ma hai ragione, i siti circensi non l'hanno neppure considerato. E' vero pero' quando apparve la prima volta le affermazioni di Andre' Bouglione furono aspramente criticate dal circo (tradizionale) francese e specialmente dalla famiglia Bouglione che si affretto' a smentirle con: il signor Andre' Bouglione non e' parte della famiglia.
Sarebbe interessante conoscere, a parte le affermazioni piu' o meno partigiane, dove le sono le prove che gli animalisti "dicono bugie", e in quale modo si siano "ampiamente smentite".
Giulio Gagio-51 » 1 mesi fa
Caro Gagio-51, premetto che non voglio difendere i circensi italiani perché la qualità del circo in ITALIA si è molto abbassata (basta confrontarli con i vicini circhi svizzeri, francesi e tedeschi)
PERO' gli argomenti trattati in questi articoli da te segnalati, mi sembrano una bella trovata pubblicitaria da parte della Lav per mettersi in mostra e farsi notare dal nuovo governo che sta per nascere...
gaggiostanco Giulio » 1 mesi fa
ne abbiamo avuti anche in italia domatori "pentiti"...è abbastanza chiaro la cosa è stata architettata per raggiungere due obbiettivi, farsi pubblicità, e non fallire (visto che io suo lavoro non è più in grado di farlo) e fornire alibi alla solita stolta corrente animalista che continua con le solite bugie, tra la altro già ampiamente smascherate, la cosa grave è che trovino ancora allocchi che ci credono ai cerchi di fuoco alle droghe(????) e tutte le nefandezze partorite da menti malate ,quelle si, drogate
Gagio-51 gaggiostanco » 1 mesi fa
"Facciamo a capirci....."postare,segnalare un articolo,non significa condividerne i contenuti,osservo unicamente,(anche se ho sempre sostenuto che il mondo del circo deve essere apolitico),con la scelta di sponsorizzare una determinata parte politica,a cura dell'enc e del suo presidente (dimissionario ???)e vista la probabile formazione di un governo con una parte politica.opposta,che sicuramente "non ha a cuore"le problematiche del circo,non vi sara' possibilità e o necessita'di farsi notare,così come si devono distinguere le azioni degli animalisti,con la reale,situazione dello spettacolo viaggiante- situazione che va' sempre piu' peggiorando,non solo per le contestazioni animaliste, e non solo in Italia,(fallimento circo Pinder in Francia..... ecc) Buona domenica
Rob » 2 mesi fa
Su un sito dedicato al circo italiano tradizionale attivo su Facebook, si sono aperti vari fronti di discussione, fra i quali tra i piu' popolari sono: 1 Secondo voi qual'e' il circo italiano piu' grande? (dove la grandezza e' in considerazione delle dimensioni delle strutture); 2 Secondo voi e' meglio il tendone tradizionale coi contropali o quelli piu' moderni?
Uno degli argomenti aperti e' anche la chiusura anticipata del Cirque Pinder in Francia, gia' inserito e commentato su Circusnews, offerto con una suggestiva immagine dello spettacolo del circo. L'articolo, ripreso da un blog francese, non e' stato tradotto. Nessun commento, pero' molti amici del sito e del circo tradizionale si sono preoccupati a cliccare "MI PIACE" .
Una domanda: cio che leggiamo e' il riassunto del circo italiano?
scaramacai Rob » 1 mesi fa
Temo proprio di sì.
Giulio » 2 mesi fa
Ciao a tutti, avete notizie di un certo CIRCO LAMAR presenta GRECA ORFEI che sarà a Piazza Armerina in Sicilia dal 11 al 20 maggio?
TRAPEZIO Giulio » 2 mesi fa
Ciao Giulio..é l'ex circo massimo della famiglie Lauciello Maville
TRAPEZIO » 2 mesi fa
Ciao a tutti.Oggi mi é venuta un poco assai ( un modo di dire siciliano!!!) Di nostalgia nel vedere parcheggiati a Palermo in un parcheggi custodito all'aperto e ben visibile di fonte la piazza guarda caso storica del circo e cioè via dellolimpp; sono un camion con lo chapiteau e un altro camion chiuso del città di Roma. Dovrebbe essere lo chapiteau a tre piste..che nostalgia!!!
Giulio Gagio-51 » 2 mesi fa
Caro Gagio 51 sono d'accordo della nostalgia di trapezio, infatti parla del città di Roma quando c'era Elio Bizzarro... e non del recente mandato avanti da Alvaro Bizzarro
Gagio-51 Giulio » 2 mesi fa
Ok-infatti ho detto poco( sta' bene per gli anni con direzione di Elio Bizzarro)-assai (proprio no pensando all'attualita'/)ciao
Giulio TRAPEZIO » 2 mesi fa
Ciao Trapezio, non credo sia lo chapiteau a tre piste... probabilmente è lo chapiteau giallo con i contropali e antenne rosse che usavano qualche anno fa prima della chiusura. Attualmente l'insegna Circo Città di Roma, che si trova all'estero, sta utilizzando le strutture che venivano utilizzate per il Circo Bizzarro.
TRAPEZIO Giulio » 2 mesi fa
Non so che dirti caro Giulio ma ricordo che quando arrivava il città di Roma era una cosa pazzesca talmente vi erano molto mezzi e colori...bellissimo
chapiteau TRAPEZIO » 2 mesi fa
Ti capisco. I mezzi del Città di Roma era frequente incontrarli per le strade siciliane durante tutto l'anno. Ai tempi, senza internet, era sempre piacevole scoprire la presenza di un circo in una città.
Rob scaramacai » 2 mesi fa
Cirque du Soleil e' in Europa con Totem, sotto il Grand Chapiteau. Storicamente la compagnia canadese non ha mai portato 2 spettacoli sotto il tendone contemporaneamente in Europa. Unico precedente potrebbe essere Quidam che torno' in Spagna, Alicante, Malaga e Valencia, mentre Varekai stava concludendo il tour europeo e gia annunciato in Sud America. Una curiosita': Quidam usava un tendone giallo-blu e poi torno' a esibirsi sotto quello bianco riservato al mercato europeo.
Cirque du Soleil sara' in Svizzera, a Zurigo, dal 5 settembre al 14 ottobre e non conosco precedenti per Cirque che si sia esibito col tendone in due citta'. Considerando le dimensioni e popolazione svizzera, sarebbe economicamente fattibile prolungare la tappa di Zurigo, ne' tantomeno fermarsi per 3 mesi! Un esempio potrebbe essere l'Inghilterra dove raramente fa un tour col tendone, preferendo sostare a Londra per 8 settimane in un teatro di 5000 posti (a volte con 3 spettacoli giornalieri) e 4 settimane sotto il tendone a Manchester.
Inoltre con il tour di Ovo nelle arene e l'arrivo di Avatar anch'esso nelle arene, non vedrei Totem in un'altra citta' fra l'altro non e' ancora annunciato sul sito del Soleil e non lo farebbe fin quando lo spettacolo non avra' lasciato Zurigo.
Sara' proprio il Cirque du Soleil? Oppure un altro Cirque come sarebbe ovvio in Svizzera?
chapiteau scaramacai » 2 mesi fa
Sono sorpreso per due motivi:
-che il Nock non avesse già bloccato la piazza dove monta ogni anno.
-che il Soleil monti in una cittadina, per quanto ricca, per 3 mesi
Comunque non firmerò la petizione perché mi pare la difesa di un privilegio, quindi un'ingiustizia per altri.
Gagio-51 chapiteau » 2 mesi fa
La penso esattamente come te, Chapiteau-
Certo che in Svizzera pianificano e si preoccupano per la stagione 2019-
Da noi non si sa' quale piazza fara' questo o quel circo
il prossimo mese o settimana ! ! !
Ciao-





scaramacai chapiteau » 2 mesi fa
Anch'io non sottoscriverò la petizione per le tue stesse ragioni che condivido pienamente. Penso comunque che per avere un'idea più precisa a riguardo sarebbe risultato utile conoscere tutte le dinamiche che stanno dietro a questa vicenda.
Riguardo alla permanenza del Cirque du Soleil, in genere non supera le 5 o 6 settimane che solitamente garantiscono un'affluenza più che invidiabile; non dimentichiamoci infatti che il bacino d'utenza del Cirque risulta veramente molto esteso (pacchetti vacanza inclusi).
Ciao e grazie mille!
LucaVicenza » 2 mesi fa
Ciao,chiedo una info se in mezzo a voi c’e’ qualcuno davvero informato sui fatti...Passavo diretto a Jesolo per San Dona’ di Piave e il ricordo di Moira si è fatto vivido così prima ho fatto una capatina all’esterno di Villa Ancillotto ex Villa Orfei in mezzo alla campagna defilata a totale privacy protetta dal verde e boscaglia che ormai sta cadendo a pezzi,tutto abbandonato come i gatti randagi che la popolano e i sigilli all’ingresso finita all’asta...Sarebbe un posto stupendo da ristrutturare curando quel parco immenso...Poi mi sono detto passiamo per una visita alla tomba di famiglia degli Orfei(così recitavano i giornali alla scomparsa di Moira)...Faccio una ricerca e non la trovo,chiedo lumi e c’è chi mi dice che non esiste altri che Moira è veramente sepolta li...altri che gira ancora nella sua carovana dopo la cremazione con il circo...Ho trovato il custode del cimitero e mi ha confermato che a San Dona’ di Piave proprio non c’e’(spero non me l’abbia detto a tutela della privacy ma non penso perché in tanti le hanno voluto bene,conosciuta e penso vorrebbero omaggiarla di una visita).Proprio su questo blog qualcuno ha confermato che al circo non viaggia più al seguito la carovana di Moira...Mistero dunque o notizie infondate?
Gagio-51 LucaVicenza » 2 mesi fa
A San Dona' di Piave risiede Loredana Nones-sorella di Walter,credo che se la vai a trovare potra' illuminarti ! Tra l 'altro : che ne e' di Lara Orfei e la sua famiglia ?

LucaVicenza Gagio-51 » 2 mesi fa
Si lo so...Walter è mancato proprio in casa sua...Sguinzaglio un po’ di ganci giusti e vediamo cosa raccolgo....Potrebbero aver lasciato grande roulotte di famiglia parcheggiata da lei non penso se la portino dietro vuota...Anch’io mi sono posto la tua stessa domanda comunque....Forse la userà lei con la sua famiglia
furia13 » 2 mesi fa
Non capisco perché 0ra ci sono 2 circhi roiyal.
salvatore2001 furia13 » 2 mesi fa
Perchè i 2 fratelli ronny e davis (clown di bronzo con il mano a mano ,x capirci) si sono divisi dal altro royal e si sono aperti un circo x fatti loro (lo spettacolo è decisamente migliore di quello del royal originale adesso "imperial royal circus")
Giulio salvatore2001 » 2 mesi fa
A mio parere anche un altro grande circo, come era diventato Royal negli anni, è finito. Dalle divisioni difficilmente nascono cose migliori.
salvatore2001 Giulio » 2 mesi fa
Sinceramente avendo visto lo spettacolo del royal nel ultima piazza come circo unico (Cosenza) oltre ad averlo visto diverse altre volte dal 2013 ad oggi ti posso dire che il circo è già fortemente decaduto lo show del 2013 non è minimamente paragonabile con quello attuale (100 volte meglio nel 2013)

comunque anch'io penso che i circhi non dovrebbero dividersi ma al contrario unirsi per cercare di formare un complesso migliore
scaramacai » 2 mesi fa
Salvo qualche rara (e bellissima!) eccezione sembra proprio che il circo classico (con animali) stia arrancando un po' ovunque, o sbaglio?

https://solocirco.blogspot.it/2018/04/cirque-pinder-f-fine-tournee-anticipata.html
https://solocirco.blogspot.it/2018/04/germania-cosa-succede-ad-alcuni.html
CIRCHI FRANCESI: News
scaramacai Gagio-51 » 2 mesi fa
Il mio non era certo un quesito, bensì un invito alla riflessione ormai necessaria anche per i circofili più incalliti ed ottusi (per non parlare degli addetti ai lavori ...).
Dal mio punto di vista le motivazioni che inducono sempre più spesso lo spettatore a disertare determinati spettacoli sono talmente abbondanti ed eclatanti da non necessitare di ulteriori sottolineature; ciò che continua a lasciarmi stupefatto è lo sconcertante immobilismo culturale del circo nostrano (e non solo).
Mi trovo invece in sintonia pressoché totale con il buon Michele Casale, un carissimo amico con il quale sono solito intavolare frequenti ed appassionate riflessioni sulle tematiche circensi a 360°.
Non dimentichiamoci però che l'articolo citato, pur rimanendo attualissimo nei concetti fondamentali, cita quale esempio costruttivo un Circo Moira Orfei oggi ormai inesorabilmente scivolato su altri binari.
Gagio-51 scaramacai » 2 mesi fa
La domanda non era rivolta a Lei,ma come introduzione in generale alla lettura dei 3 link-concordo sul percorso verso binari "morti"non solo del Moira,ma della quasi totalita'delle imprese circensi-
(Chi e' causa del suo mal pianga se stesso ! [Ariosto] -)
Un abbraccio.
Giulio Gagio-51 » 2 mesi fa
Ha detto benissimo Michele Casale nel suo articolo, non c'è più tempo per arrangiarsi, il circo italiano ha urgente bisogno d'arte...
scaramacai scaramacai » 2 mesi fa
Scusate, ecco l'ultimo link corretto:

https://solocirco.blogspot.it/2018/04/circhi-francesi-news.html
Gagio-51 » 2 mesi fa
Non solo gli elefanti.......e' la volta dei lama che scappano.... dai Circhi.......
http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2018/04/27/news/scappano-gli-animali-del-circo-i-lama-in-fuga-lungo-la-noalese-1.16765384
Giulio Gagio-51 » 2 mesi fa
"Scappano" forse non è il termine più adatto...
prova a lasciare il portone di casa aperto e vedi cosa fa un bimbo di 3 anni... oppure lascia il pollaio con il cancello aperta e vedi, di certo non si leggerà sui giornali "bimbo scappa di casa", "i polli scappano dal pollaio"
scaramacai Gagio-51 » 2 mesi fa
L'ennesimo episodio spiacevole sul quale per me c'è poco da dire.
Mi rincuora l'atteggiamento equilibrato della direzione del circo.
tactical » 2 mesi fa
Salve club,qualcuno sa per quando tempo il circo wigliams resterà in calabria? o a breve si sposterà in un altra regione?
saluti
Giulio tactical » 2 mesi fa
Ciao, il Circo Wigliams resterà in Calabria anche per l'estate.
tactical Giulio » 2 mesi fa
Ciao, speriamo faccia anche la costa tirrenica cosentina allora
TRAPEZIO » 2 mesi fa
Miranda Orfei di Martini dalla Liguria in Campania..che voi sappiate scende verso la Sicilia?
Gagio-51 TRAPEZIO » 2 mesi fa
A breve non credo,anche perche' tra qualche mese inizia la stagione estiva sui litoranei,parimenti la Sicilia negli ultimi tempi ne ha gia' ospitati molti di.circhi di ogni dimensione,resta l'incognita piazza di Natale ,e vista l'assenza in Sicilia di Darix .Martini da un po' chissa'????



TRAPEZIO Gagio-51 » 2 mesi fa
Spererei nel medrano che manca da 25 anni....per non dire del l'americano da 22 anni..
Giulio TRAPEZIO » 2 mesi fa
Medrano lo escluderei... chissà un Americano ad una pista...
TRAPEZIO Giulio » 2 mesi fa
Giulio perche no a tre piste ?napoli si e Palermo no ?
chapiteau TRAPEZIO » 2 mesi fa
Arrivare in Sicilia significa grosso investimento per complessi di quel tipo che dovrebbero ammortizzare su molte piazze per periodi lunghi. Se da tanti anni non sbarcano di certo c'è qualche motivo.
pierdo_95 TRAPEZIO » 2 mesi fa
Per il Medrano e l’Americano la vedo molto ma molto difficile.... magari un darix martini è più facile che faccia Natale in Sicilia
Giulio TRAPEZIO » 2 mesi fa
Miranda Orfei di Martini si spostò a Genova con il traghetto e lasciando in Campania alcuni mezzi
Luke » 2 mesi fa
Amici dritti ... ma voi sapete cosa significa "intra moenia" o "extra moenia"??? Bucciò parla come mangi ... ahahaahha
http://www.circo.it/verso-lassemblea-con-spietata-sincerita/
Gagio-51 Luke » 2 mesi fa
"Intranos"sarebbe ora che i dritti fondino una vera associazione rappresentativa di categoria (non un ente-)"extranos"non se ne fara' niente e nulla cambiera' -un abbraccio Luke/
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Associazione_di_categoria
chapiteau Luke » 2 mesi fa
Se rilascia interviste o tiene conferenze non può parlare di galuppi e piazze loffie. Ha pur sempre dei ruoli fuori dal mondo circense. Certo, se parla così ai dritti....
Rob Luke » 2 mesi fa
Con intra moenia si intende qualcosa che avviene dentro le mura, generalmente parlando, di una citta o di una comunita'. Extra moenia, l'opposto. Nell'intervento di Buccioni qualcosa dovrebbe avvenire all'interno del modo del circo per poi uscire dai confine della comunita.
Sottolineando la sua neutralita' come presidente dimissionario, il suo lavoro intra moenia dovrebbe mettere assieme I disfattisti, I menefreghisti, quelli che fanno pressione (il respiro dietro il collo) e gli allineati (fam Valeriu), per studiare I nuovi sviluppi politici in Italia (intervento Extra moenia) e capire le strategie da applicare.
Sistema politico italiano dopo le elezioni, vista dalle stampa estera: Un paese ingovernabile in preda ai battibecchi e le confusioni delle spartizioni delle competenze politiche. Vecchia storia!
Luke Rob » 2 mesi fa
Guarda che queste cose io le so benissimo... la mia domanda era per i dritti... quanti avranno capito???? ahahahaha
Rob Luke » 2 mesi fa
Francamente questo o avevo capito. Ti dimostri una persona intelligente e come tale ti rispetto... Ci tenevo a sottolineare un passaggio del "comunicato": io presidente dimissionario dell'ente, che non ha circhi e neanche animali, mi sento neutrale e come tale invito chi mi soffia dietro il collo, i menefreghisti, i disfattisti e gli attivisti a prendere parte tutti assieme (non proprio) appassionatamente..
LucaVicenza Luke » 2 mesi fa
Forse parlando alla pancia della gente qualcosa si potrebbe anche ottenere ma se serve l’interprete ogni volta per decifrare il politichese la vedo molto dura.....La stampa estera ha il vizio di esagerare in molti casi per creare scoop e sensazionalismo contro il nostro Paese che vive di turismo ma in questo momento purtroppo ha ragione perché rischiamo di diventare come la Grecia se va avanti di questo passo....
Rob LucaVicenza » 2 mesi fa
Scusa, potresti tradurre? Se l'Italia vivesse di turismo investirebbe un po' di piu' sulle infrastrutture. Ma se andare a Rimini, una delle spiagge piu' famose d'Italia, viene accolto da alberghi costruiti alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la tua vacanza diventa deprimente. Vai a veder le localita' Spagnole e Portoghesi... Tedeschi, Austriaci e Francesi e cosi' via sono anni che disertano l'Italia. E vivendo all'estero ti posso garantire che puoi vedere pubblicita' sulla California, Marocco, persino Afghanistan (lol), ma mai l'Italia. Adesso che luoghi come Croazia, Dalmazia, Montenegro sono in demand, presto lo Stivale perdera' anche gli ultimi sciovinisti!
In Italia vige questa strana cultura che alcuni ruderi di opere costruite piu di 2000 anni fa dovrebbe mantenere la bilancia attiva; personalmente non penso per molto tempo se dal Colosseo alla Valle dei templi, Pompei le tombe etrusche, tutto si sta inesorabilmente sbriciolando a causa dell'incuria e del menefreghismo.
Gli italiani stessi si sono fatti furbi: invece di farsi spellare dai soliti connazionali facinorosi e affaristi che gestiscono stamberghe obsolete in localita' vittime della speculazione edilizia e dagli incendi (di stampo mafioso), se ne vanno a Marbella, Majorca, Montenegro, Sharm-el-Sheik, Djerba, costano meno e offrono di piu!
E credimi, se dovesse accadere come la Grecia, come tu dici, per l'Italia sarebbe un toccasana.
LucaVicenza Rob » 2 mesi fa
Speravo di non essere aulico come Buccioni oggetto della discussione....Non so che percezione ti arrivi del nostro Paese all'estero ma penso che l'Italia abbia un patrimonio inestimabile di città d'arte con paesaggi naturali stupendi(Sardegna,Sicilia,Puglia)Città come Roma(museo a cielo aperto che a luglio dello scorso anno mentre si scoppiava dall'afa era presa d'assalto dal turismo internazionale e sentivi parlare straniero in ogni angolo )...Non sono entrato in merito a Mafie e Faide o maialate politiche o ai problemi di malagestione...Vogliamo parlare della cucina italiana ammirata e invidiata in tutto il mondo ,riconosciuta come Top?"Vive di turismo" non inteso che sia il motore unico della nostra economia ma sicuramente abbia una buona influenza si'....Vieni a farti un giro al Lago di Garda e vedrai quanti hotel a 4-5 stelle troverai pieni di austriaci,tedeschi,svizzeri,francesi...Verona pullula di turisti...Fatti un giro a Venezia e vorrai fuggire dalla mole di persone che sovraffollano ogni calle...In Romagna ci sarà anche qc hotel del Dopoguerra ma anche 5 stelle lussuosi con Area Wellness...In Spagna,Francia e Germania non mi pare sguazzino nel lusso come strutture e "mangiare bene" rimane un ricordo lontano tranne poche strutture gestite bene da italiani...Costa meno sicuramente fare una settimana alle Canarie che in Sardegna da noi ma anche Ibiza e Formentera stanno diventando proibitive...Potendo scegliere la vacanza preferisco le nostre isole come strutture e servizi o le nostre stupende Dolomiti...Parliamo di circo però perché stiamo uscendo dagli schemi
chapiteau Rob » 2 mesi fa
È parzialmente come dici tu. Incuria e disorganizzazione ci sono ma per esempio ai laghi lombardi trovi tutto prenotato da stranieri sin da marzo. Per le coste già una buona percentuale di posti occupati. All'estero ho trovato strutture bisognose di lavori come ne trovi ovunque. Quanto alla fine della Grecia... Forse vivendo tu all'estero hai un'altra prospettiva....
SimoneCimino » 3 mesi fa
Su Rai Play, ancora disponibile per pochi giorni, il documentario "Circle". Le avventure della famiglia Togni, la più antica e importante dinastia circense d'Italia. Una saga familiare che attraversa oltre un secolo di storia d'Italia dove gli amori, le passioni ma anche le incomprensioni e l'odio, convivono sotto il tendone.

CLICCATE QUI: https://www.raiplay.it/video/2018/04/Circle-44cb569f-561b-4892-b067-b120e9276dc4.html
Consigliatissimo!
Rob » 3 mesi fa
Il 31 Marzo, durante uno spettacolo del Zirkus Charles Knie nella cittadina di Stendal dove il circo ha fatto sosta, il domatore Alex Lacey e' stato attaccato piuttosto violentemente da una delle sue leonesse. Il domatore inglese ha riportato varie ferite piuttosto gravi ed e' stato ricoverato per diversi giorni in ospedale e non sembra aver ripreso il lavoro.
Lucio Rob » 3 mesi fa
Ciao Rob! Sei l addetto agli incidenti?
Rob Lucio » 3 mesi fa
Ciao Lucio, no, e' una veduta a 360 gradi del circo al contrari di molti che arrivano a 180 gradi!
Lucio Rob » 3 mesi fa
Rob, guarda che scherzavo.
A presto Ciao
Gagio-51 » 3 mesi fa
A proposito di elefanti.............ne e' "scappato" un'altro -nel bergamasco.......
https://www.ilgiorno.it/bergamo/cronaca/elefante-fuga-1.3826142
Luke Gagio-51 » 2 mesi fa
E' quello di Roland Folloni
Rob » 3 mesi fa
Un incidente sull'autostrada spagnola nei pressi di Albacete vede coinvolto un automezzo del circo che trasportava 5 elefanti. L'automezzo si e' ribaldato e i 5 elefanti sono fuoriusciti dal mezzo costringendo la polizia a chiudere l'autostrada. Purtroppo uno degli elefanti e' morto a causa delle ferite riportate, gli altri elefanti hanno riportato ferite di vario genere ma la loro gravita' deve ancora essere accertata.
http://www.bbc.co.uk/news/world-europe-43623191#_=_
http://www.dailymail.co.uk/news/article-5570769/Circus-elephant-killed-injured-lorry-overturns.html

Gli assegni firmati dalla famiglia Feld e i soldi spesi dall'ente circo a favore di Ted Friends per calunniare coloro che hanno a cuore le condizioni miserrime che gli animali del circo devono vivere,che valore hanno davanti a queste immagini raccapriccianti?
Giulio Rob » 3 mesi fa
Poco più di due anni or sono, per l’esattezza il 20 marzo 2016, in terra di Spagna, tredici giovani vite, di cui sette italiane, di studentesse che prendevano parte ad un progetto Erasmus, venivano violentemente spazzate via in un terrificante incidente stradale. Fatalità, errore umano, difetto del pullman? Che serve sapere. Abbiamo pianto e abbiamo sofferto. Non abbiamo puntato l’indice. Ieri nel ribaltamento di un Tir, sulle stesse strade di Spagna, è morto un elefante ed un altro si è seriamente infortunato. Non ricordo, grazie a Dio, in un lungo passato, un precedente così triste e drammatico.
E’ la storia del mondo, anche quella degli imprevisti e degli imponderabili, nel caso specifico sporadici, inconsistenti sul piano della fredda, arida statistica. Il resto è sciacallaggio, è miseria dell’anima, è orrenda speculazione. E al resto non vale impegnare un attimo ulteriore di attenzione.

Antonio Buccioni
Rob Giulio » 3 mesi fa
Giulio, mi sono fatto un giretto fra i vari siti dedicati al circo, sono andato alla ricerca delle sette vite spezzate in Spagna, ma non ho trovato alcuna citazione. Qualcuno verra' a dirmi che la notizia non riguardava il circo.
Ho aspettato qualche giorno , ho visitato i siti, dal circusnews al circusfaz, finanche il http://circo.it, tutti hanno omesso di pubblicare la notizia dell'incidente avvenuto in Spagna.
Eppure non vi e' un atto di sciacallaggio piu' grave di quella dell'omerta', la menzogna e la calunnia. Proprio oggi ho letto una nota di solidarieta' dall'ente circhi verso il circo Gottani,nessuna nota di commozione verso gli elefanti. Si sarebbe dovuto sottolineare che gli animali appartenevano a Joey Gartner, lo stesso che a Kiev, Ukraina, l'anno scorso, munito dell'immancabile pungolo, costrinse un elefante ad arrampicarsi innaturalmente una pira di sgabelli pericolanti che poi crollarono. L'animale fu eutanizzato a causa delle ferite riportate. Anche questo non fece notizia fra i siti dedicati al circo, e io inserii una nota sul circusfaz e tuttora e' in attesa di approvazione!!!
In tutta la storia spicca un comunicato del circo Gottani giustificante l'incidente che "le autorita' non hanno rilevato problemi con il mezzo e i veterinari hanno approvato il trasporto". Le autorita' tuttavia hanno informato la stampa che la causa dell'incidente fosse stato il carico stesso che ha sbilanciato il rimorchio a seguito di un cambio di corsia avvenuto bruscamente!
Caro Giulio, e' difficile discernere la verita' dalla menzogna e come conseguenza dove lo sciacallaggio alberga!
Ma nel mondo del circo tradizionale da tempo e' in atto una depurazione e sterilizzazione delle notizie che filtrano attraverso la stampa ad un pubblico piuttosto assuefatto ai luccichii del circo. E' imperativo che questo pubblico di fanatici rimanga ignaro e impermeabilizzato dalle cattive notizie e soprattutto rimanga fedele.
Per Buccioni parlano gli studi inconfutabili di Ted Friends, ai quali si oppongono le immagini raccapriccianti dell'elefante morto e il sangue degli animali feriti sull'asfalto di un'autostrada! E quando si invita al dibattito, come Gagio-51 ha proposto a riguardo la decisione di Lucca (e la reiterazione del TAR) di proibire i circhi con animali, questo dovrebbe avvenire col presupposto che Lucca ha problemi maggiori degli animali del circo.
E' il circo stesso che punta il dito per prima, difendendo la sua causa attraverso la calunnia e la menzogna.
Gagio-51 Rob » 3 mesi fa
http://www.lecceprima.it/settimana/contestazioni-circo-marina-orfei-zoo-privato-scatta-rissa.html

Riconfermo sarebbe utile confrontarci sul tema, presenza animali nei circhi-educatamente,obbiettivamente-

...............
http://www.circusnews.it/article/316/L'EDITORIALE-CIRCUSNEWS-L'importanza-colore-grigio#.WsjCRYpyzMI
Cosi' la pensavo 5 anni fa',nel frattempo una legge (incompleta -inattuata)e' stata emanata-
scaramacai Giulio » 3 mesi fa
Ciao Giulio,
mi trovi totalmente concorde nel lanciare un monito contro le facili speculazioni, strumento peraltro ampiamente utilizzato proprio dalla presidenza dell'ENC, se non erro.
Credo però che ci sia una distinzione importante da fare: non possiamo mettere sullo stesso piano le nostre scelte di vita libere e consapevoli (quelle che compiamo ogni giorno, proprio come fanno gli animali cresciuti nel loro habitat naturale) con le costrizioni imposte a soggetti condizionati fin dalla più tenera età a sottostare alla volontà umana. La differenza mi sembra fondamentale.
tactical » 3 mesi fa
Ciao a tutti,volevo togliermi una curiosità, vedo che nella sezione tournee è ancora presente la locandina del circo nelly orfei. Ma sbaglio o ultimamente i Martini avevano cambiato l'insegna in miranda orfei ?, oppure sono 2 sodalizi separati ma entrambi sotto la stessa gestione?
Un saluto
Gagio-51 tactical » 3 mesi fa
Darix Martini in passato ha utilizzato l'insegna (stampella)Nelly Orfei,mentre attualmente si presenta come Miranda Orfei (Daniele)l'insegna Nelly Orfei da alcuni mesi e' utilizzata da Aldo Martini-pertanto si tratta di due imprese distinte.ciao
tactical Gagio-51 » 3 mesi fa
Ciao,non ho capito bene,il titolare dell attuale miranda sarebbe Darix o Daniele ?
Gagio-51 tactical » 3 mesi fa
Il titolare (proprietario)del Miranda Orfei (deceduta anni fa)e' Darix Martini -Daniele che e' figlio (erede)di MirandaOrfei penso gli abbia concesso(affittato)l'utilizzo del nome Orfei-
Considera che riuscire a seguire gli utilizzi del nome Orfei e' molto difficile
(Esempio tempo fa' ma non molto Daniele Orfei concesse il cognome Orfei ai Montemagno che poi lo abbandonarono per utilizzare il nome Eleonora Orfei-per fare poi societa' con Stefano Nones-sotto l'insegna Moira Orfei. ).
tactical Gagio-51 » 3 mesi fa
ok capito,grazie
Gagio-51 » 3 mesi fa
A tutti voi una buona-serena Pasqua
Lucio » 3 mesi fa
Buona Pasqua a tutti gli amici ed allo staff.
Dalla piazza di Lavezzola
Giulio » 3 mesi fa
Cari ragazzi buonasera!
Vi segnalo questa pagina di Next Quotidiano

https://www.nextquotidiano.it/ted-friend-lettera-circhi/

in cui ci sono dei botta e risposta tra il professor Ted Friend, che scrisse ai parlamentari italiani riguardo la legge sugli animali nei circhi che utilizza una serie di suoi studi i quali sono stati manipolati e volutamente malinterpretati, e il prof. Stephen Harris che ribatte "per conto" della LAV.
Gagio-51 Giulio » 3 mesi fa
Quale contributo sull'argomento lnvitando tutti a "dire la sua"
https://www.lagazzettadilucca.it/ce-n-e-anche-per-cecco-a-cena/2018/03/un-circo-senza-animali-non-e-un-circo-per-bambini/
Rob Giulio » 3 mesi fa
In tutta la storia della fabbricazione delle prove degli animalisti vi e' qualcosa che non si spiega. Come possono gli animalisti pagare e corrompere decine e decine di ASSOCIAZIONI veterinarie in tutto il mondo, e non dico italiane, che congiuntamente dichiarano gli animali nei circhi e negli zoo non ricevono il benessere necessario che si avvicini alle loro istintive necessita'. Eppure le stesse conclusioni sono state usate come prova da tutti gli Stati che stanno discutendo le nuove regole sul benessere degli animali e fra questi il Parlamento Europeo il che, ogni decisione presa a livello Europeo, prima o poi dovra' essere ratificato da ogni singolo stato dell'Unione. In America, ogni anno, l' Animal Welfare Act, TEASPA, e' stato sottoposto a scrutinio del Congresso e fino ad ora, sempre rigettato. Una ragione dietro il rigetto, la forte presenza della famiglia Feld la quale, con l'aiuto del professor Friends, ha sempre lottato (pagato) affinche' una legge non passasse. Quest' anno la Teaspa e' stata sottoposta di nuovo ed e' tuttora in discussione con molti passaggi gia accettati e con molte probabilita' l'atto verra' trasformato in legge. Perche'? Semplice, chiuso il Barnum, i Feld non hanno piu' interesse. Domanda, perche' il professor Ted Friends non e' in America a combattere la TEASPA come ha da sempre fatto, ma si e' spostato in Italia? Semplice, come ogni docente universitario e pensionato, il prof Friends mette a disposizione il suo expertise. Quest'anno la famiglia Feld non paga piu'. Infatti, quando il Governo del Galles istitui' la Commissione di esperti e associazioni animaliste e circensi, per la discussione dell'eliminazione degli animali nei circhi, i circensi britannici chiesero la presenza del professore universitario Ted Friends che fu rigettata favorendo un esperto del settore dell'Universita' Britannica. Per quale motivo l'Ente e Buccioni vanno all'attacco degli animalisti e i loro risultati, con la sola controprova di Friends, una docente universitaria cagliaritana che ha dichiarato pubblicamente il falso sugli animali del circo Martin (poi sequestrati) e 3 o 4 veterinari pagati lautamente per fare il salto Nord Sud dell'Italia per dichiarare cio' che i circensi vogliono loro dire. Io dico sempre e' importante ricevere le informazioni da qualsiasi fonte per potersi formare una opinione, se si resta agli organi ufficiali del circo che tendono a nascondere, ecco che il commento di Giulio perde potere.
AndreaB » 3 mesi fa
Stamani mattina è ancora tutto montato e alcuni dipendenti stanno dando biglietti con lo sconto per gli spettacoli .Adesso che fanno ? smontano ? Non so che cosa vanno incontro se fanno gli spettacoli ugualmente . L'unica cosa che posso dire che purtroppo abbiamo un sindaco e una giunta di M.
AndreaB » 3 mesi fa
Ciao a tutti, anche se non scrivo da molto tempo leggo tutti i vostri commenti sulle varie vicissitudini dei Circhi sparsi in varie Città d'Italia. Purtroppo per chi come me è amante del circo no fà piacere leggere che molti di loro se la passano male. Comunque forse nella mia città (Lucca ) il Medrano riuscirà a mettere le tende in quanto ha vinto un ricorso al Tar contro il Comune che ha emesso una ordinanza contro circhi con animali. Ora il comune ha fatto ricorso ma credo che sarà discusso in Aprile quando il Circo oramai se ne sarà andato . Forse sarà una delle ultime volte che mio figlio lo vedrà nella sua città . Se cosi sarà Ce ne faremo una ragione e ci sposteremo andando in città vicina alla nostra. Dopo questa considerazione chiedo se qualcuno di voi ha notizie sul Circo Medrano riguardo allo spettacolo. Io avendolo visto anni fà ho ancora un bel ricordo ma credo che da alcuni anni sia cambiato purtroppo non in meglio. Ho letto che non avrà i felini ( almeno credo ) . Vi saluto e aspetto qualche vostra risposta
LucaVicenza AndreaB » 3 mesi fa
Vai a vederlo perché comunque anche senza la gabbia godrai di un bello spettacolo....uno dei pochi in Italia ormai che non ti faccia pentire di esserci andato.Purtroppo la situazione di crisi dello spettacolo circense sta colpendo tutti anche le grosse famiglie a cui i fondi sicuramente non mancano ma se calano gli spettatori paganti cambia la musica.Alla gabbia avranno rinunciato per non avere rogne al seguito...Martin Lacey insuperabile sarebbe bello vederlo ma ha costi insistenibili per averlo in http://Italia.Il numero di tigri ingaggiato dal Vienna era un buon numero...e qualche altro c’e’ di bravo in giro poi il resto sarebbe meglio nemmeno farli entrare in pista.Piuttosto che un numero di tigri dove c’è solo grande caos e disordine del domatore in primis preferisco un esotico dove gli animali di varie razze non fanno “miracoli” ma vengono mostrati al pubblico con un semplice giro di pista.Esotico vero no quattro domedrari spelacchiati,uno struzzo,due alpaca e una zebra....Proprio il Medrano negli anni d’oro aveva un esotico corposo dove il pezzo forte erano il Bisonte americano,rinoceronte e le stupende giraffe Regine della savana oltre a zebre,antilopi,dromedari,canguro...
fra AndreaB » 3 mesi fa
Andrea, ciao.. purtroppo sono riusciti a spostare il ricorso al tar a domani, da quanto ho letto.. speriamo in bene... io sono di vicino Livorno ed anche se il medrano non sarà quello di una volta credo sia sempre un bello spettacolo. Buona serata
Gagio-51 AndreaB » 3 mesi fa
Che dire,spettacolo non congruo col nome di presentazione,realizzato "in economia"quasi un circo famiglia,ma una grande e di alto livello artistico famiglia,Buona la cavalleria-non credo ci sia la gabbia,comunque nel complesso ti consiglio di andarci,ciao
scaramacai » 3 mesi fa
Sabato sera sono tornato al circo, finalmente. Pur non avendo assistito ad uno spettacolo trascendentale ho comunque vissuto emozioni decisamente piacevoli di fronte ad un mix accattivante di forza, destrezza, concentrazione, tenacia e soprattutto tanta buona musica, canto, ritmo e gioia di vivere. Circuba è uno spettacolo contagioso, che ti penetra nella pelle minuto dopo minuto, portandoti a cantare e ballare allegramente insieme a questa compagnia di artisti ben affiatata e calibrata. Forse lo spettacolo più bello è stato constatare l'entusiasmo con il quale lo scarso pubblico ha abbandonato la sala dopo aver calorosamente sostenuto gli artisti fin dai primi istanti della replica.
Entrando un poco nello specifico credo sia importante sottolineare che la compagnia cubana da un punto di vista tecnico non presenta niente di innovativo (anzi!), le imprecisioni tipicamente latine peraltro abbondano, l'estetica lascia spesso a desiderare; sono però il ritmo della spettacolo, la sua pur flebile drammaturgia, l'abbondanza di discipline acrobatiche ed una colonna sonora avvincente a rendere il tutto un prodotto interessante.
Le note più deludenti arrivano invece dalla tanto decantata (e osannata!) organizzazione che, a mio avviso, pecca sotto diversi aspetti logistici come pure nella qualità del suono e nel disegno delle luci; niente di disastroso, ma francamente mi aspettavo qualcosa in più. Gradevole invece l'atteggiamento del personale di sala.
Ricordo che nei primi giorni di dicembre un mio carissimo amico circofilo affermò che Circuba, a suo avviso, rappresentava l'unica novità interessante nel desolante panorama italiano; oggi posso dirgli di concordare pienamente con la sua opinione anche se non bisogna certo aspettarsi di ritrovare un livello qualitativo paragonabile a quello delle produzioni di Walter Nones e Moira Orfei.
Gagio-51 scaramacai » 3 mesi fa
grazie per la tua recensione,mi permetto di fare qualche riflessione ad alta voce : nessuno spettacolo circense in Italia oggi puo'( aime') essere paragonato o confrontato con quelli delle famiglie Orfei-Togni-Casartelli degli anni 70,con coreografie dozzine di animali e oltre 50-80 artisti presenti in pista.
Cosi' come questa attuale definizione di "circo tradizionale"non ha nessuna affinita' con quello che sono stati gli spettacoli sopradetti,nella sostanza si possono definire meglio : circo con la presenza di animali o senza-
Parimenti al netto di una molteplicita' di spettacoli mediocri,che vedono in pista non piu' di una dozzina di artisti,e la totale assenza di un filo conduttore
si puo' ancora assistere a spettacoli se non strabilianti,piu' che piacevoli,ad esempio il Darix Martini (inspiegabile la stampella alternante orfeina)-nello specifico va' dato merito alla famiglia Zoppis,che è l'unica negli ultimi anni ad
aver coraggiosamente presentato spettacoli circensi alternativi,il circuba è l'ultimo di queste "avventure"e la speranza,almeno quella del sottoscritto è che gli addetti ai lavori (circensi)ne seguano l'esempio-un abbraccio-
scaramacai Gagio-51 » 3 mesi fa
Non era certo mia intenzione mescolare capre e cavoli: le produzioni a cui mi riferivo sono quelle del Circo di Mosca (1982 e 1987) e del Circo Cinese (1989) proprio per le analogie (di prodotto importato) con Circuba.
Gagio-51 scaramacai » 3 mesi fa
Ok,lo avevo compreso-ho unicamente preso spunto dalla tua recensione per riflettere sulla situazione in generale del. CIRCO,se invece vogliamo paragonare spettacoli esteri importati in Italia,potremmo discutere di imprese che attualmente dichiarano="italospagnolo"di Mosca"austriaci"e chi piu' ne ha piu' ne metta-ma su questo e' inutile discuterne,ciao
Lucio » 3 mesi fa
Segnalo il bel circo Martin + Russo, attualmente a Trecate. I Valeriu sono molto bravi e gentili. Hanno molti animali
salvatore2001 » 3 mesi fa
Ciao a tutti qualcuno sa dirmi qualcosa sul nuovo esotico di Vinicio Togni
Giulio salvatore2001 » 3 mesi fa
Ciao Salvatore, per quanto ne so io Vinicio ha preparato il numero esotico (che gli mancava da quando ci fu la divisione con il fratello) e dovrebbe essere mandato in scena dai figli Ugo Vinicio junior e Giorgia
salvatore2001 Giulio » 3 mesi fa
Intanto grazie
sai quali e quanti animali hanno
Gagio-51 » 4 mesi fa
con Rinaldo Orfei se ne va' un altro pezzo importante del circo italiano,alla famiglia Orfei e al circo tutto le piu' sentite condoglianze-(rip)
http://www.iltempo.it/cultura-spettacoli/2018/03/01/news/addio-a-rinaldo-orfei-insieme-a-liana-e-nando-porto-il-circo-al-massimo-splendore-1053282/
furia13 » 4 mesi fa
Sembra un circo abbandonato.
Gagio-51 furia13 » 4 mesi fa
Preoccuparsi,stupirsi -per un circo "fermo"ma hai una idea di quanti ce ne sono e quanti ce ne saranno nel prossimo futuro,"chi e' causa del suo mal pianga se stesso"/Buona domenica a tutti-e
Lucio furia13 » 4 mesi fa
Mi hanno cancellato il post precedente, dove ho detto che qualche circense ha trovato lavoro al petrolchimico di Gela, ovvero nelle cooperative che prestano i dipendenti alla raffineria. Ho avuto queste informazioni, da verificare logicamente
TRAPEZIO Lucio » 4 mesi fa
Caro Lucio ti hanno informato molto male..il.petrolchimico di Gela ha chiuso da qualche anno.ciao
Lucio TRAPEZIO » 4 mesi fa
Ciao. Scusami ma non stanno facendo lavori di ristrutturazione per produrre benzine bio?
SimoneSadocco Lucio » 4 mesi fa
Ma non mi sembrano argomenti adatti a questa chat,non credete?
TRAPEZIO SimoneSadocco » 4 mesi fa
Buonasera Simone, effettivamente hai ragione, non sono argomenti adatti a questa chat .sarebbe opportuno e auspicabile un tuo intervento anche in altri casi cioè vale a dire nel 50 % di discussioni non inerenti al mondo del circo che avvengono in questa chat.saluti
scaramacai TRAPEZIO » 4 mesi fa
Io continuo a credere che la varietà di esperienze ed opinioni sia sempre una ricchezza; il pensiero unico, figlio di un livello culturale sconcertante, ha già fatto troppi danni relegando il circo italiano in un angolino sempre più buio.
Penso che la cosa più importante sia mantenere il rispetto per ogni utente, anche quando lo sentiamo lontano anni luce. Per chi cerca soltanto lo scontro violento rimane sempre la compassione.
Rob TRAPEZIO » 4 mesi fa
Io sarei (quasi) daccordo con Trapezio: per alleggerire il sito consiglio di eliminare le notizie false e quelle duplicate. Per esempio le "nuove" immagini di circhi che cambiano insegna ma sono sempre gli stessi, Miranda, Eleonora, Moira Orfei. Oppure Nelly, Donna adesso Miranda. Oppure le foto della stagione 2018 del circo di Vienna, o Praga, o Americano etc etc etc etc quando l'unica cosa cambiata e' la lampadina del riflettore che si e' fulminata!
Rosso3 TRAPEZIO » 4 mesi fa
E quali sarebbero gli altri argomenti non inerenti al mondo del circo, illuminaci. Per caso sono quelli dove non si parla solo di chapiteau e di tournée?
Rob Rosso3 » 4 mesi fa
Concordo
Lucio Rosso3 » 4 mesi fa
Giusto Rosso 3. Sono pienamente d accordo con te. Saluti
Lucio SimoneSadocco » 4 mesi fa
Ciao Simone. È comunque un argomento che ha il fine di sapere il perché dello stazionamento del circo a Gela. Non siamo fuori tema. Buona serata
SimoneSadocco furia13 » 4 mesi fa
Il circo avrà terminato la società nata per il periodo natalizio e con ogni probabilità è in attesa di futura fusione. Ciao
furia13 » 4 mesi fa
Qualcuno sa dirmi come mai il circo ( Elder Togni ) è da un mese fermo nella città di Gela???
Kabal » 4 mesi fa
Salve mi chiamo Nicolò in arte "Kabal".
Sono un contorsionista ...
ho fatto questo annuncio perché sono disponibile
per eventuali contratti..nel caso qualcuno è interessato può visitare la mia pagina Facebook.
nel mio profilo troverete il link ... "profilo facebook" .
mia email : kabalextremeshow@gmail.com
furia13 » 4 mesi fa
Sapete dirmi chi entra in Sicilia dopo l'uscita del circo Royal e wigliams ?
furia13 » 4 mesi fa
Ma come mai, la famiglia valeriu non a un circo tutto suo ??? Apposto do fare sempre società con tutti ??? Gli animali ne anno parecchio il suo mestiere lo sanno fare . Già loro fanno dei numeri, le mancano le strutture e provare ad andare da soli. Secondo me possono riuscire ad andare da soli, anche perché la mamma a polso da vedere.
Gagio-51 furia13 » 4 mesi fa
Lo hanno avuto piu' volte,in estate con una loro arena all'aperto - o all'estero
http://www.circusfans.net/news/?view=16154
https://goo.gl/images/bwiqoe
carmine » 4 mesi fa
Nuova società Valeriu - Martino.....oltre a far riferimento al Circo di Mosca parlano anche de il Circo di Wild Frank.... Wild Frank... ma sanno almeno di chi parlano? Per inciso, usano anche il marchio DMAX sulla loro pubblicità!
gaggiostanco carmine » 4 mesi fa
se magari prima di scrivere ti informavi un po....tranquillo lo sanno benissimo visto che hanno fatto , in collaborazione con lui un completo servizio andato in onda su Dmax ,e che per questo si è attirato la "collera" dei soliti falliti pagliacci disonesti animalisti...https://www.youtube.com/watch?v=56zjUljRd6I /
Luke gaggiostanco » 4 mesi fa
A dire il vero Frank li ha messi parecchio in difficoltà nel suo servizio che è a sfondo animalistico... per cui stiamo parlando di autogol clamoroso fatto ad un tuo nemico. Senza considerare, poi, il discorso nome etc. etc. . Sta di fatto che il servizio era girato al Circo dei Rossante che infatti si sono premurati di fare un comunicato stampa in cui auspicano che i Valeriu e Martino possano trovare altra identità diversa da Circo di Mosca. Tra l'altro in questi giorni c'è un'altra perla dei "dritti" e del loro uso dei social. Sul profilo FB di una sorella Carroli Quiros viene condiviso il video di una che strappa i manifesti del Nando Orfei... . Insomma per farla breve una serie di alzate di scudi con minacce di denunce ... fino a che una dritta candidamente dice... se le locandine erano autorizzate e con tanto di timbro potete denunciarla... buuummmm cala il silenzio assoluto. Si proprio sulle parole timbrate ed autorizzate. Quindi nulla di nuovo solito piccolo mondo dei dritti fatto di mezzucci, litigi ed un sacco di bla,bla , bla, bla, bla.... Questo è il vero problema del circo... rilevato finalmente anche da Buccioni quando ha convocato la riunione del 31.1 ... che per inciso nessuno ha pensato bene di relazionare o enfatizzare per numero di partecipanti e tematiche trattate nonchè risoluzioni d'adottare...
gaggiostanco Luke » 4 mesi fa
2/2/2017 - 4/2/2018 dopo poco più di un anno si conclude la società con la famiglia Valerio,
Un anno molto positivo con diversi successi e soddisfazioni sia nel lavoro che personali, di comune accordo ci si lascia per tentare nuove avventure ma d'altronde questo è il mondo del circo.
In questi giorni ne ho sentite tante di chiacchiere da bar ma fatto sta che non abbiamo avuto nessun problema nessun disguido e nessuna discussione e solo terminata una collaborazione di comune accordo, ci tengo a ribadire la mia stima nei confronti della famiglia tutta e spero che presto possiamo tornare insieme a far sorridere il pubblico grazie ancora Larry rossante
Luke gaggiostanco » 4 mesi fa
Okkei questo domenica... peccato che ieri abbia diffuso questa nuova nota... PS... ma non preoccuparti sono le solite cose da dritto... ahahaah:
In queste ore è circolata un'immagine pubblicitaria dove - tra tante altre cose - si distingue il marchio del "Circo di Mosca". Un marchio di cui la nostra impresa è detentrice come pure dei domini internet legati a questo nome e via dicendo. Non mi voglio dilungare sulla proprietà intellettuale e d'impresa perché non mi sembra il caso di fare la morale poiché nel nostro ambiente cose come questa sono accadute già in passato. Mi trovo però costretto a chiarire ad amici e colleghi che in queste ore mi hanno chiesto se mi trovassi in Lombardia con il nostro spettacolo del Circo di Mosca, invece no non ho nulla a che fare con tale attività. Approfittiamo anche per chiarire tali circostanze con i molti fan e follower che ci seguono sui social network e ci hanno domandato lumi sulla nostra presunta "nuova tournée" con il marchio "Circo di Mosca". Saremo in Veneto e Friuli da adesso fino a settembre con il Circo di Mosca, quello vero. Tutto il resto sono piccinerie e piccole ripicche alle quali non dobbiamo altra risposta se non il nostro lavoro e i chiarimenti che era d'obbligo per il nostro pubblico e le persone che ci stanno vicino. Ad altri non possiamo che augurare un buon proseguimento sperando che trovino anche loro una strada e una propria identità.
gaggiostanco Luke » 4 mesi fa
ahahaha luke sei ridicolamente spassoso oltre tutto inverti l'ordine dei comunicati , storpiandone il senso ovviamente....comunque poco importa , purtroppo per te e tutti i chiacchieroni da "bar sport"...non ci sara nessuna guerra ,nessun denuncia nessuna dramma ... ma solo un arrviederci
TRAPEZIO Luke » 4 mesi fa
Ciao Luke....ma avete pensato di fare una tournée in Sicilia?ci siete mai stati ?
Gagio-51 Luke » 4 mesi fa
Ciao- Luke,ma ....con i seri problemi che investono il circo,stiamo qui a discutere sul contenuto grafico dei manifesti?e allora...che dire di quelli che annunciano "più di 100 animali"e nel vero canarini e cani e o asinelli compresi ne conti massimo una decina,o collaborazioni con circhi di altre nazioni (sulla carta ma quella del manifesto)nello specifico non vedo novita' alcuna gia' anni fa' il Martin si presentava come Paolo (per un periodo pure Francesca)Orfei piu' circo di Mosca,
http://www.circusfans.net/news/?view=11588
di queste sterili (inutili) discussioni tra animalisti e non ,non se ne puo' piu'-per meglio utilizzare questi spazi gratificaci come sai fare tu con una tua recensione di uno spettacolo. Che hai sicuramente visto,un abbraccio.
LucaVicenza Luke » 4 mesi fa
Grande Luke!!!!Wild Frank lo seguo sempre perché realizza servizi bellissimi e avventurosi in ogni parte del globo...esperto e appassionato soprattutto di rettili che maneggia con disinvoltura anche di molto velenosi...compie imprese molto rischiose da non http://emulare.Ma cosa ci si aspettava che dicesse:”si in effetti mi rendo conto che qui al circo in gabbia e mentre scocca la frusta e gli gridi alzati,gira,siediti gli animali si divertono più che in savana????ho fatto Safari a piedi con il Ranger in savana ed e’ Qualcosa di unico ed emozionante vederli liberi,cacciare e dormire nel loro ambiente altro che tristi....Non diciamo puttanate ragazzi su...Forse bisognerebbe contare fino a dieci prima di spararle certe perle....Animali tristi in savana????(guardate servizio on Line)al circo invece ridono...Sono d’accordo che non tutti i circhi siano uguali e non tutti curino gli animali alla stessa maniera perché ne ho girati molti e la differenza balza agli occhi...Vero che al circo l’animale trova cibo senza faticare e cure ma gli occhi di alcuni elefanti del circo non sono sereni come quelli liberi in savana...Se avessi filmato qualche episodio con cell di quelli che ho già descritto sopra in un altro miopost sentivi Zio Wild Frank a cui l’umorismo certo non manca cosa ti rispondeva......Forse per appuntarsi la spilletta al valore non era certo Frank il personaggio più indicato nella crociata contro gli animalisti persa già in partenza molto anni fa.
carmine gaggiostanco » 4 mesi fa
Quel video l'ho visto e non mi pare che elogi il loro lavoro, piuttosto - come fa sempre - con ironia, li prende simpaticamente per i fondelli.
Ora se vuoi utilizzare per farti pubblicità qualcuno che critica il tuo lavoro puoi anche farlo ma non credo che Dmax o lo stesso Frank li abbiano autorizzati ad usare i loro nominativi.
gaggiostanco carmine » 4 mesi fa
invece tutti i circhetti che utilizzano Frozen, Peppa pig, mireaculos, PJ musk... ecc ecc i corposi diritti a Disney li pagano?...a be si ma loro non utilizzando,animali possono permetterselo senza che voialtri della setta abbiate nulla da obbiettare...tutti gli altri... "aguzzini" invece no...
carmine gaggiostanco » 4 mesi fa
Se è lei è abituato a scambiare opinioni in questo modo, francamente, non ho più nulla da dirle.
Rosso3 carmine » 4 mesi fa
Ti risulta, caro Carmine, che i dritti (altro che gagio) conoscano altri modi?
comunque wild Frank è stato al circo di mosca di Rosante non dai Martino quindi cmq in qualche modo dicono il falso (anche se pur vero che gli animali sono sempre quelli dei Valeriu)
ciroam » 5 mesi fa
Un articolo sul circo

https://oneelpis.wordpress.com/2018/02/06/il-circo-unarte-da-salvare/
furia13 » 5 mesi fa
Come mai il circo elder Togni è fermo da 15 giorni nella città di gela ??? Ogni giorno passo dal piazzale e vedere un circo posteggiato mi fa male, bello o brutto che sia. Un circo non lavorando è sempre un casino. Un paio di camion sono andati via quando anno smontato.Sarà finita la società ???
CARICA ALTRI POST
ALBUM AGGIORNATI
Circo Krone
Circo Wigliams
Circo Orfei - Darix Martini
Royal Circus
Circo Moira Orfei
Circo Lidia Togni Festival
NEWSLETTER
Ricevi le ultime news comodamente sul tuo indirizzo email