CAMBIO PASSWORD
Compila i campi seguenti per cambiare la tua password.

La tua password può contenere da 5 a 18 caratteri e deve essere più sicura possibile.




LOGIN

Entra con Facebook

Connettiti a Circus News con un click, ottenendo le informazioni necessarie direttamente dal tuo profilo Facebook!
Buon 2022!
di ArmandoTalas in EDITORIALI il 1 Gennaio 2022

Anche il 2021 se ne è andato, consumato dalla fiamma del tempo, che tutto incenerisce. Restano bagliori di ricordi, scene vive nella memoria, l’ombra del passato che è dentro ognuno di noi, unica per ciascuno e irripetibile.

A fine anno si fanno i conti, si tirano le somme.

Cosa è stato questo 2021? Cosa ricorderemo?

Vado in ordine sparso, seguendo i ricordi che mi affiorano alla memoria.

Ricorderò alcune esibizioni dell’International Salieri Circus Award, una delle grandi novità italiane che ci ha regalato il 2021, come lo splendido numero di Sarah Togni con la ruota Cyr o l’ardita e forsennata giocoleria di Victor Krachinov. Ma anche i retroscena, dove si sono incrociate le voci dei più importanti operatori culturali italiani nel campo del circo (a parte Lele Mora, che ricorderemo tutti come Presidente della Giuria della Critica all’International Circus Festival of Italy 2021).

Ricorderò lo straordinario spettacolo dell’Arlette Gruss e le incredibili capacità di Alexis Gruss-Biasini, che sembra una dea bambina del circo, ma anche Pierre Marchand, grande giocoliere maestro nell’uso del diablo, incontrato per caso fuori dal suo caravan, che dice con l’accento indecifrabile del poliglotta: “Se venite dall’Italia, così lontana, allora siete amici del circo!”

Ricorderò quanto ho riso allo spettacolo di David Larible, che è davvero il clown dei clown.

Ricorderò quanto mi ha entusiasmato Bacanal, il nuovo spettacolo del Circo de Los Horrores (fate ancora in tempo ad andarlo a vedere: è uno spettacolo incredibile per libertà espressiva e qualità artistica, e vale sicuramente un viaggio in Spagna).

Ricorderò la poesia del Circus Monti, in Svizzera, emozionante e tecnicamente grandioso, che ricorda ogni anno al mondo intero quanto possa essere meraviglioso il circo di regia.

Rammarichi? Sicuramente la cancellazione del Festival di Monte-Carlo, che lascia l’amaro in bocca, ma era inevitabile.

Ma bisogna guardare oltre. Oltre le difficoltà del circo italiano, provato come tutti gli operatori dello spettacolo dalla pandemia, gravato da problemi annosi; oltre le avversità della sorte, oltre le consuetudini di un passato che non può tornare, verso un futuro che sia migliore.

Buon 2022!

Armando Talas

TAGS
2022happy new year

0 Commenti:

2000 caratteri rimanenti
Annulla
Commenta per primo questo articolo!
ALBUM AGGIORNATI
Royal Circus
Circo Martini Tayler
Niuman Circus (Busnelli)
Circo Millennium
Circo Acquatico Denji Show
Circo Henry Niuman
NEWSLETTER
Ricevi le ultime news comodamente sul tuo indirizzo email