CAMBIO PASSWORD
Compila i campi seguenti per cambiare la tua password.

La tua password può contenere da 5 a 18 caratteri e deve essere più sicura possibile.




LOGIN

Entra con Facebook

Connettiti a Circus News con un click, ottenendo le informazioni necessarie direttamente dal tuo profilo Facebook!
Disabile che vive in una roulotte responsabile del circo di Arezzo. A sua insaputa
di MarcoArgento in CRONACA il 12 Aprile 2019

 

Tre denunce per altrettenti circensi dopo un'indagine dei carabinieri della compagnia di Arezzo guidata dal maggiore Pierfrancesco Di Carlo. Sono stati, in particolare, i militari della stazione di Subbiano, dopo scrupolosi accertamenti, a denunciare in stato di libertà tre uomini: un 33enne di Ravenna, un 44enne e 50enne residenti a Pistoia, per circonvenzione di incapace e falsità materiale. La società che gestisce l'attività era intestata a un uomo anziano, infermo, indigente che vive in una roulotte.

Infermo e indigente

Il circo era stato da poco ospite ad Arezzo città, i militari hanno ricostruito che la società di spettacolo viaggiante (società in accomandita semplice, Sas) aveva come socio accomandatario, e quindi responsabile legale, un 75enne residente a Latina "che risultava - spiegano i carabinieri - di fatto un prestanome".

La Sas e la quota da 100 euro

L'uomo, pur non avendo redditi dichiarati, risultava corrispondere regolarmente i contributi ai dipendenti della società. Però lui non percepiva alcun compenso dalle attività economiche del circo. Ecco ciò che ha reso gli inquirenti sospettosi. Indagando, è emerso che l'uomo aveva sì un pezzetto di società, ma del valore di soli 100 euro. Di fatto, un escamotage per renderlo responsabile dell'attività. Oltretutto a sua insaputa, sostengono gli inquirenti: l'uomo - che vive in provincia di Latina in una roulette e in condizioni di disagio - nulla sapeva di ciò che veniva fatto a suo nome. Addirittura la sua firma veniva contraffatta per le richieste agli enti locali relative ai permessi per svolgere gli spettacoli.

I tre soggetti - dicono i carabinieri - tutti incensurati e residenti nelle province di Pistoia e Ravenna, dovranno quindi rispondere dei reati di circonvenzione di incapace in concorso e falsità materiale commesso da privato.

FONTI
Arezzo notizie
TAGS
arezzo

1 Commenti:

2000 caratteri rimanenti
Annulla
ALBUM AGGIORNATI
Circo Romina Orfei
Royal Circus
Circo Lidia Togni
Rony Roller Circus
Circo di Mosca - David Orfei
Circo Acquatico Denji Show
NEWSLETTER
Ricevi le ultime news comodamente sul tuo indirizzo email