CAMBIO PASSWORD
Compila i campi seguenti per cambiare la tua password.

La tua password può contenere da 5 a 18 caratteri e deve essere più sicura possibile.




LOGIN

Entra con Facebook

Connettiti a Circus News con un click, ottenendo le informazioni necessarie direttamente dal tuo profilo Facebook!
Il cammello morto, che invece è vivo
di SimoneCimino in CIRCHI ITALIANI il 4 Giugno 2018

Riportiamo questa analisi sul cammello del Circo Miranda Orfei (Darix Martini) dato per morto pubblicata sul sito Bufale Un Tanto Al Chilo

 

Su alcuni siti legati alla causa animalista, e di rimando su testate principalmente locali, sta circolando una notizia data in maniera decisamente scorretta. Premetto, Noemi è in ferie, quindi qui sotto trovate un articolo scritto e pubblicato senza correzioni, perdonate in anticipo gli errori, ma ritenevo corretto raccontare la storia oggi e non attender lunedì con la nostra solita programmazione. [EDIT: articolo Noemi approved]

Una pagina di animalisti italiani (100% Animalisti) titola:

 

Cammello muore all’interno del circo

La stessa viene ripresa da Il Mattino edizione di Salerno:

Cammello morto al circo,

protestano gli animalisti di Salerno

Notizia simile compare su Amore a 4 zampe:

Animali: cammello morto di caldo

all’esterno di un circo a Salerno

 

E arriva anche su Salerno Today:

Circo nell’Agro, indignazione per le condizioni di un

cammello: l’appello di Veg in Campania

 

Alcune delle testate sopra menzionate hanno rimosso il pezzo. Senza spiegare nulla di quanto riportiamo di seguito, e questo è grave, quando si sbaglia facendo possibile danno a terzi è corretto smentire e spiegare. Specie quando si è testata registrata come Il Mattino.

Gianluca Felicetti della LAV a sua volta ha ripreso la notizia, che appare ancora sulla sua pagina Twitter. Mi spiegate perché la smentita è passata di moda?

La foto che accompagna la notizia, se non si conoscono i cammelli, può fare impressione. Ma basta fare un giro in rete per scoprire come quella sia una posizione abbastanza comune per i cammelli in momento di riposo.

Come abbastanza comune è vederli con il corpo chiazzato come se soffrissero di calvizie incipiente. La lana si stacca dal loro corpo una volta all’anno, qui sotto potete vederla all’inizio del processo.

Al tempo stesso i cammelli sono animali molto resistenti a condizioni climatiche avverse, è quindi triste leggere su uno dei siti:

Il povero animale era lasciato al pascolo sotto al sole cocente tutto il giorno e appariva in pessime condizioni e provato.

 

Ragazzi, è un cammello, e come spiega Wiki:

Animale forte e resistente, è in grado di trasportare carichi fino a 450 kg. La sua straordinaria capacità di resistenza alla disidratazione è da sempre stata alla base di speculazioni, non sempre basate su osservazioni scientifiche, quanto più su osservazioni dei nativi e sui rapporti delle letterature. A seconda delle condizioni ambientali e dell’idratazione dei cibi offertigli, un cammello rifiutava l’acqua offertagli per 16 giorni nel mese di gennaio, senza mostrare segni di disidratazione, segni che invece sopraggiungevano già dopo sette giorni di dieta “secca” nei periodi più caldi dell’estate.

I motivi della straordinaria resistenza del cammello, che può sopravvivere anche per 1 o 2 mesi senza reidratarsi, si possono sintetizzare in quattro punti principali:

  1. A differenza degli altri mammiferi, il plasma del cammello può resistere ad elevati sbalzi di pressione osmotica, pertanto anche un’elevata emoconcentrazione non manda il cammello in ipertermia.

  2. Il suo volume plasmatico resta costante anche durante la grave disidratazione; questo poiché i liquidi persi vengono sottratti dai liquidi interstiziali e da quelli intracellulari.

  3. Il cammello ha una straordinaria gestione della dispersione di liquidi

  4. Il cammello ha una straordinaria capacità di riassorbimento liquidi.

E ancora:

Come riserva idrica può bere anche 150 litri d’acqua. Sopporta escursioni termiche da -20 °C a oltre 50 °C. La gestazione dei cammelli dura 13 mesi e partoriscono di solito un solo piccolo.

Quindi, riassumendo, il cammello è abituato a stare senz’acqua per settimane, dorme in posizioni strane, perde la lana una volta all’anno, resiste senza problemi a temperature da -20° a +50°. Inoltre è animale addomesticato e usato dagli essere umani da oltre 5000 anni. Diffondere indignazione usando come prova la foto di un animale senza spiegare tutto questo è davvero sciocco. Un classico caso di manipolazione dei fatti. A cui va aggiunto che nessuno dei siti che ha trattato la notizia ha spiegato che la ASL dopo le denunce dei gruppi animalisti ha fatto regolare controllo senza aver riscontrato alcun problema negli animali del circo. Si è preferito ignorare o rimuovere, per me questo è grave.

   

Non vi sto dicendo che vi deve piacere il circo, non ne sto prendendo le difese. Sto solo cercando di farvi capire che sfruttare narrative distorte per portare avanti una battaglia ideologica vi metterà sempre dalla parte del torto. Non è solo il fine ad essere importante, ma anche i mezzi che scegliamo per raggiungerlo.

FONTI
BUTAC
TAGS
cammelloanimalianimalisticirco miranda orfeidarix martinisalerno

0 Commenti:

2000 caratteri rimanenti
Annulla
Commenta per primo questo articolo!
ALBUM AGGIORNATI
Circo di Vienna
Circo Orfei - Darix Martini
Circo Amedeo Orfei
Circo Krone
Circo Wigliams
Royal Circus
NEWSLETTER
Ricevi le ultime news comodamente sul tuo indirizzo email